INFO

Fisica

Se disperdiamo con un prisma la luce proveniente da una lampada in cui la sorgente luminosa è una sostanza gassosa, si ottiene uno spettro di ________. Se disperdiamo con un prisma la luce bianca che ha attraversato la sostanza gassosa, si ottiene invece uno spettro di ________. Essi sono caratterizzati da una serie di righe, nere per lo spettro di ________, caratteristiche della ________.
PosizionamentoPosizionamento
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

L'intensità della radiazione emessa da un corpo in funzione della lunghezza d'onda è descritta completamente
A: dalla legge di Stefan-Boltzmann.
B: dalla legge dello spostamento di Wien.
C: dalla legge di Planck.
D: dalla legge di Rayleigh-Jeans.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un corpo nero
A: ha uno spettro d'assorbimento completamente nero.
B: ha uno spettro d'emissione continuo.
C: assorbe tutte le frequenze della radiazione incidente.
D: riflette tutte le frequenze della radiazione incidente.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

L'energia totale emessa da un corpo per irraggiamento termico
A: aumenta all'aumentare della sua temperatura.
B: diminuisce all'aumentare della sua temperatura.
C: raddoppia al raddoppiare della sua temperatura.
D: quadruplica al raddoppiare della sua temperatura.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un fotone
A: è un quanto del campo elettromagnetico.
B: è divisibile ulteriormente in fotoni.
C: trasporta energia.
D: è un elettrone emesso dal Sole.
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Una particella elementare
A: si comporta soltanto come un'onda.
B: si comporta soltanto come una particella.
C: si può comportare contemporaneamente come un'onda e come una particella.
D: si può comportare come un'onda e come una particella, ma i due comportamenti si escludono a vicenda.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Se la temperatura di un corpo nero raddoppia, il massimo dell'intensità luminosa
A: si sposta a una lunghezza d'onda uguale a metà della lunghezza d'onda originale.
B: si sposta a una lunghezza d'onda pari al doppio della lunghezza d'onda originale.
C: rimane invariato, ma l'energia totale emessa dal corpo aumenta.
D: rimane invariato.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

La lunghezza d'onda di de Broglie di una particella è
A: inversamente proporzionale alla sua quantità di moto.
B: direttamente proporzionale alla sua quantità di moto.
C: indipendente dalla sua quantità di moto.
D: inversamente proporzionale al quadrato della sua quantità di moto.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Secondo il modello atomico di Bohr, se il numero quantico principale che descrive l'orbita di un elettrone raddoppia
A: l'energia associata all'orbita raddoppia.
B: l'energia associata all'orbita si dimezza.
C: il raggio dell'orbita raddoppia.
D: non si verifica nessuna delle alternative proposte.
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

L'effetto fotoelettrico è il fenomeno per cui la radiazione elettromagnetica estrae ________ dalla superficie di un metallo. L'estrazione ________ dalla frequenza della radiazione incidente, e ________ dall'intensità. Essa avviene soltanto se la luce incidente ha una frequenza ________ alla frequenza di soglia.
PosizionamentoPosizionamento
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Consideriamo due lampadine accese: una emette luce blu e l'altra emette luce rossa. Le seguenti affermazioni sono vere o false?
A: La lampadina con luce blu emette fotoni con energia maggiore.
B: La lampadina con luce rossa emette fotoni con energia maggiore.
C: I fotoni emessi dalle lampadine sono quanti del campo elettromagnetico: essi hanno tutti la stessa energia.
D: Non si può parlare di energia trasportata da un singolo fotone.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

All'aumentare della temperatura, il massimo dell'intensità della radiazione emessa da un corpo nero
A: si sposta verso lunghezze d'onda minori.
B: si sposta verso lunghezze d'onda maggiori.
C: si sposta verso il blu.
D: si sposta verso il rosso.
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il raggio dell'orbita di un elettrone dell'atomo d'idrogeno aumenta di un fattore 9. Il momento angolare dell'elettrone
A: rimane invariato.
B: aumenta di un fattore 9.
C: diminuisce di un fattore 9.
D: triplica.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Se fossimo in grado di misurare la posizione di un elettrone con un'incertezza sperimentale uguale a zero, l'incertezza sulla sua quantità di moto sarebbe
A: anch'essa uguale a zero.
B: infinita.
C: grande, ma non infinita.
D: dipendente dall'apparato sperimentale, e quindi in linea di principio potrebbe essere annullata.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

l modello classico dell'atomo, elaborato da ________, assomiglia a un sistema planetario: al centro il nucleo, carico ________, e tutt'intorno, come i pianeti, ________. La stabilità delle orbite di questi ultimi è ________ del modello.
PosizionamentoPosizionamento
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza