INFO

Fisica

L'energia di cui un alternatore si serve immediatamente per trasformarla in energia elettrica è:
A: energia nucleare.
B: energia cinetica.
C: energia interna.
D: energia idroelettrica.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quando si parla di corrente alternata si intende:
A: che la corrente circola per metà del tempo, mentre per l'altra metà è uguale a zero.
B: che il valore della corrente cambia nel tempo irregolarmente da positivo a negativo e viceversa.
C: che la corrente cambia periodicamente senso di scorrimento con una dipendenza sinusoidale dal tempo.
D: che due diversi generatori si alternano nel generare la corrente.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

In un Paese ove gli impianti domestici siano alimentati da una forza elettromotrice di valore efficace 220 V, come da noi, ma con una pulsazione di valore doppio, quale tra queste grandezze avrebbe valore diverso dal nostro?
A: La tensione massima.
B: Il valore efficace della corrente.
C: La potenza media erogata.
D: La frequenza della corrente.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Una spira ruota a velocità costante attorno al proprio asse in un campo magnetico uniforme.
Il grafico della corrente indotta in funzione del tempo è ________.
La corrente non circola nella spira se il suo asse di rotazione è ________ al vettore B, perché in tal caso non c'è variazione di ________.
Se invece l'asse di rotazione è ________ a B e la velocità angolare raddoppia, la f.e.m. alternata massima ________.
PosizionamentoPosizionamento
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il valore medio della potenza erogata da una corrente alternata è uguale al prodotto:
A: dell'intensità massima di corrente per la forza elettromotrice massima, diviso per la radice quadrata di due.
B: dell'intensità massima di corrente per la forza elettromotrice massima.
C: dell'intensità massima di corrente per la forza elettromotrice massima, diviso per due.
D: dell'intensità efficace di corrente per la forza elettromotrice efficace, diviso per la radice quadrata di due.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quando una spira ruota in campo magnetico, il flusso del campo magnetico che attraversa la sua superficie varia continuamente, generando una corrente indotta.
A: Più rapidamente ruota la spira, maggiore è la corrente indotta nella spira
B: Il flusso è nullo quando il vettore superficie S della spira ha la stessa direzione e lo stesso verso del campo B.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

A: Il valore efficace della corrente alternata è uguale all'ampiezza della corrente alternata moltiplicata per 2
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

A: La potenza media assorbita da un circuito ohmico è espressa da P¯=iefffeff.
B: In un circuito ohmico di resistenza R, attraversato da corrente alternata, la potenza istantanea dissipata per effetto Joule varia da zero a Ri0.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

A: In un circuito puramente ohmico la forza elettromotrice e la corrente elettrica sono in fase.
B: In un circuito puramente induttivo la corrente oscilla in ritardo di un quarto di periodo rispetto alla forza elettromotrice.
C: In un circuito puramente capacitivo la corrente oscilla in anticipo di mezzo periodo rispetto alla forza elettromotrice.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

A: Un circuito puramente induttivo contiene un alternatore e un induttore con resistenza pressoché nulla.
B: In un circuito puramente capacitivo, in cui sono presenti un generatore di forza elettromotrice costante e un condensatore, scorre una corrente alternata.
C: Un circuito puramente ohmico contiene, oltre al generatore, soltanto resistori.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

A: L'impedenza di un circuito in corrente alternata si misura in volt.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

A: In un circuito RLC serie l'impedenza è la costante di proporzionalità tra i valori efficaci della forza elettromotrice e della corrente.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

A: La condizione di risonanza in un circuito RLC serie si verifica quando la pulsazione della forza elettromotrice è pari a LC.
B: In condizione di risonanza, in un circuito RLC serie l'angolo di sfasamento è uguale a zero.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

A: Un alternatore trifase genera tre forze elettromotrici sinusoidali, di uguale ampiezza e uguale periodo, sfasate tra loro di mezzo periodo.
B: In un circuito trifase, nel filo denominato "neutro" circola la massima corrente.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

A: Un circuito LC comprende un generatore di tensione continua, un resistore, un induttore e un condensatore.
B: In un circuito LC l'energia totale rimane invariata.
C: In un circuito LC l'energia si trasferisce dal condensatore all'induttore e viceversa.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Confronta un circuito LC e un sistema massa-molla.
A: La carica del condensatore corrisponde allo spostamento della massa dalla posizione di equilibrio.
B: L'intensità della corrente che attraversa l'induttore corrisponde alla velocità istantanea della massa.
C: L'energia del condensatore corrisponde all'energia cinetica, mentre l'energia dell'induttore corrisponde all'energia potenziale elastica.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

A: Un circuito oscillante è smorzato quando la resistenza R del circuito è trascurabile.
B: In un circuito oscillante smorzato, l'energia immagazzinata nel condensatore viene dissipata sulla resistenza per effetto Joule.
C: In un circuito oscillante, l'ampiezza dell'oscillazione diminuisce nel tempo fino ad annullarsi.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

A: Un trasformatore è un dispositivo che alza o abbassa la tensione alternata.
B: Il circuito primario di un trasformatore produce un campo magnetico che varia nel tempo.
C: Nel circuito secondario di un trasformatore si genera una forza elettromotrice indotta.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

In un trasformatore,
A: il rapporto tra le forze elettromotrici istantanee è costante .
B: il rapporto di trasformazione è dato dal numero di spire del secondario diviso per il numero di spire del primario.
C: il rapporto tra le forze elettromotrici istantanee è uguale al prodotto tra i valori efficaci delle tensioni.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

A: In un trasformatore i valori efficaci delle correnti sono inversamente proporzionali a quelli delle tensioni.
B: Se un trasformatore raddoppia la tensione, anche la corrente in uscita raddoppia.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza