L'impresa e l'azienda

11 esercizi
SVOLGI
Filtri

Diritto

Caratteristiche imprescindibili dell'imprenditore.
Secondo l'articolo 2082 del Codice civile, per essere considerati imprenditori, bisogna possedere quattro requisiti essenziali. Sintetizziamoli:
• l'attività deve avere il «fine della ________ o dello ________ di beni o di servizi»;
• l'imprenditore deve «________» i fattori produttivi;
• si deve trattare di un'«attività ________» a carattere ________;
• l'imprenditore deve esercitare l'attività «________» e non ________.
Completamento aperto
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

L'oggetto del brevetto.
Possono formare oggetto di brevetto:
• ________, che hanno per oggetto un nuovo prodotto materiale;
• ________, che consistono in un nuovo metodo di produzione industriale ottenuto grazie a un nuovo dispositivo tecnico.
Sono riconducibili alle invenzioni industriali:
• ________, cioè invenzioni che aumentano l'efficacia e la funzionalità dell'impiego di macchinari, strumenti o utensili;
• ________, che danno uno speciale ornamento a determinate categorie di prodotti industriali.
Posizionamento
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

Gli elementi costitutivi dell'azienda.
Gli elementi costitutivi dell'azienda sono:
• le ________ che vi lavorano;
• i ________ utilizzati;
• le ________ che si effettuano;
• il ________ che si vuole realizzare.
Si tratta di elementi con caratteristiche diverse, ma che sono collegati e coordinati tra loro, in relazione agli obiettivi che si vogliono raggiungere.
Completamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

Differenza tra impresa e azienda.
L'________ è l'attivita di produzione beni o servizi.
L'________ è il complesso dei beni organizzati dall'imprenditore per l'esercizio ________.
Posizionamento
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

I diritti dei familiari dopo la riforma del 1975.
Dal 1975 l'art. 230-bis c.c. stabilisce, fra l'altro, che «il familiare che presta in modo continuativo la sua attività di lavoro nell'impresa familiare»:
• ha diritto «al ________ secondo la condizione patrimoniale della famiglia»;
• partecipa ________ dell'impresa familiare e ai beni acquistati con essi;
• partecipa agli incrementi dell'azienda, «in proporzione alla ________»;
• ha diritto a decidere insieme al titolare «sull'impiego degli utili e degli incrementi», e partecipa alle decisioni «sugli indirizzi ________» dell'impresa stessa;
• deve «essere liquidato in ________» in caso di cessazione dell'impresa, o di vendita dell'azienda.
Completamento chiuso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

L'imprenditore commerciale.
L'imprenditore commerciale.
A: L'imprenditore commerciale è solo il negoziante o il grossista.
B: L'imprenditore commerciale è colui che ha «un'attività industriale e/o diretta alla produzione di beni o di servizi e alla selvicoltura.
C: Chi esercita l'attività bancaria o assicurativa non può essere definito imprenditore commerciale.
D: L'attività di trasporto per terra, acqua o per aria è annoverabile tra quelle esercitabile dall'imprenditore commerciale (come da definizione).
Vero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

Le procedure concorsuali.
Le procedure concorsuali sono:
• concorso;
• concordato posticipato;
• liquidazione coatta libera;
• amministrazione ordinaria.
Trova errore
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

L'avviamento.
Cos'è l'avviamento dell'azienda?
A: L'avviamento indica la capacità dell'azienda di produrre ricchezza e reddito: l'avviamento è la potenzialità economica dell'azienda.
B: L'avviamento indica la capacità dell'azienda di produrre beni: l'avviamento è la potenzialità produttiva dell'azienda.
C: L'avviamento indica la capacità dei consumatori di acquistare tramite la propria ricchezza: l'avviamento è la potenzialità economica dei consumatori.
D: L'avviamento indica la capacità dell'azienda di produrre reddito: l'avviamento è la potenzialità economica degli acquirenti.
Scelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

I segni distintivi dell'azienda.
Quali sono i segni distintivi dell'azienda?
A: Liceità.
B: Novità.
C: Verità.
D: Il Direttore Generale.
E: La presenza di un imprenditore.
F: Il marchio.
G: L'insegna.
H: La ditta.
Scelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

La ditta.
La ditta è il nome sotto il quale l'imprenditore svolge la sua attività. In particolare si parla:
• di «ditta» per le ________;
• di «ragione sociale» per le ________;
• di «denominazione sociale» per le ________.
Posizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

Il marchio.
Il marchio.
A: E il meno importante tra i segni distintivi.
B: Non può essere rinnovato più di 5 volte. La durata del rinnovo ha validità 50 anni.
C: La legge tutela anche chi utilizza un marchio senza averlo registrato (marchio di fatto), ma si tratta di una tutela minore perché chiunque può registrarne uno identico e acquisire così il diritto a utilizzarlo.
D: Il marchio non può essere trasferito.
E: Tra le cause che possono portare alla perdita del diritto al marchio vi sono il non uso per 5 anni consecutivi e la scadenza della registrazione.
Vero o falso
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza