INFO

Fisica

Un oggetto può essere descritto come ________ se è piccolo rispetto all'ambiente in cui si trova.
Il punto materiale può ________ ma non può ________.
Invece, se le ________ dell'oggetto non sono trascurabili, il ________ dell'oggetto può essere descritto dal modello del ________.  Il corpo rigido può traslare e ruotare attorno a un suo ________ .
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quale tra le seguenti affermazioni è vera?
A: Il corpo rigido può solo ruotare.
B: Il corpo rigido può traslare e ruotare attorno a un suo punto.
C: Il punto materiale può traslare e ruotare attorno a un punto.
D: Il punto materiale può solo ruotare.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Una pallina è ferma su un tavolo. La pallina è in equilibrio perché
A: la risultante di tutte le forze agenti su di essa è nulla.
B: la risultante di tutte le forze agenti su di essa è diversa da zero.
C: rimane ferma al passare del tempo.
D: trasla senza ruotare.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un corpo rigido è in equilibrio se
A: può ruotare o traslare.
B: la risultante delle forze agenti su di esso è nulla e la somma dei momenti (rispetto a un punto qualsiasi) è nulla.
C: la risultante delle forze agenti su di esso è diversa da zero e la somma dei momenti (rispetto a un punto qualsiasi) è nulla.
D: la risultante delle forze agenti su di esso è nulla e la somma dei momenti (rispetto a un punto qualsiasi) è diversa da zero.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Per aprire l'anta di una finestra si esercita una forza di 8 N, a una distanza di 25 cm dall'asse di rotazione. Il momento della forza applicata vale

M = ________ N⋅m


Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un corpo rigido sta ruotando sotto l'azione di una forza. Possiamo affermare che
A: il momento della forza agente è positivo se la rotazione è oraria.
B: il momento della forza agente è positivo se la rotazione è antioraria.
C: il momento della forza agente è negativo se la rotazione è oraria.
D: il momento della forza agente è negativo se la rotazione è antioraria.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

A seconda della posizione del ________ rispetto alla forza resistente  e alla forza motrice, esistono tre tipi di leve.
Nella leva di ________ genere la forza resistente è applicata tra il fulcro e la forza motrice: la leva è sempre ________.
Nella leva di ________ genere la forza motrice è tra il fulcro e la forza resistente e la leva: la leva è sempre ________.
Nella leva di ________ genere il fulcro è posto tra la forza motrice e la forza resistente: la leva può essere vantaggiosa o svantaggiosa.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Una bilancia a bracci disuguali, rispettivamente di 30 cm e 20 cm, è in equilibrio. Sul piatto corrispondente al braccio più lungo, c'è una mela di massa 0,2 kg. Sull'altro piatto ci sono dei pesetti. Qual è la massa dei pesetti?

m = ________ kg


Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

A: Se se la risultante delle forze che agiscono su un corpo è nulla, allora il corpo si
muove con velocità che cambia nel tempo.
B: Se la risultante delle forze che agiscono su un corpo è nulla, allora il corpo si può trovare o in stato di quiete o di moto rettilineo uniforme.
C: In assenza di attrito, un corpo continuerebbe a muoversi all'infinito con la stessa velocità.
D: Se un corpo si muove di moto rettilineo uniforme, allora la
risultante delle forze che agiscono su di esso è diversa da zero.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Una donna spinge un trolley su un pavimento piano, esercitando una forza parallela al pavimento pari a 6 N. La massa della valigia è di 15 kg. Qual è il valore dell'accelerazione impressa alla valigia?
a = ________ m/s2


Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Fissata la forza, in base al secondo principio della dinamica possiamo affermare che
A: l'accelerazione del corpo è tanto più grande quanto più piccola è la massa.
B: l'accelerazione del corpo è tanto più grande quanto più grande è la massa.
C: l'accelerazione del corpo è tanto più piccola quanto più piccola è la massa.
D: l'accelerazione del corpo è tanto più piccola quanto più grande è la massa.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Se con una mano si esercita su una molla una forza di 10 N, avente direzione orizzontale e diretta verso destra, la molla esercita sulla mano una forza
A: di 10 N, avente direzione orizzontale, ma diretta verso sinistra.
B: di 10 N, avente direzione orizzontale, diretta verso destra.
C: una forza sicuramente minore di 10 N.
D: una forza sicuramente maggiore di 10 N.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Una forza di 25 N è applicata all'asse di rotazione di una porta girevole, che ruota in senso antiorario. La distanza tra l'asse di rotazione e il lato esterno della porta è di 1,2 m. Il momento della forza applicata vale
M = ________ N⋅m


Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Una signora spinge un carrello con una forza di 6 N, imprimendo al carrello un'accelerazione di 0,5 m/s2. La massa del carrello è pari a
A: 0,04 kg
B: 12 kg
C: 3 kg
D: 6 kg
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

________ è la tendenza di un corpo a permanere nel proprio stato di moto o di quiete, finché non interviene una ________ a modificarlo. In base al ________ della dinamica, se la risultante ________ che agiscono sul corpo è nulla, allora il corpo si muove con velocità ________ (ovvero di moto ________) oppure rimane fermo.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza