Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento aperto,
Trova errore,
Vero o falso
Area tematica
Libro
La storia racconta. / Il Medioevo
Capitolo
Capitolo 3 - L'Italia tra Ottocento e Novecento.
Libro
La storia racconta. / L'Età contemporanea.
Capitolo
Capitolo 3 - L'Italia tra Ottocento e Novecento.
Libro
La storia racconta. / L'Età moderna.
Capitolo
Capitolo 3 - L'Italia tra Ottocento e Novecento.
INFO

Storia

Il successore di Vittorio Emanuele.
Nel 1878, dopo la morte di re Vittorio Emanuele di Savoia, salì al trono suo figlio che diede inizio alla cosiddetta età…
A: Vittoriana.
B: Savoiarda.
C: Umbertina.
D: Piemontese.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

La Triplice Alleanza.
Da chi era guidato il governo italiano quando firmò l'accordo denominato Triplice Alleanza?
A: Crispi.
B: Giolitti.
C: Turati.
D: Depretis.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

La prima colonia italiana.
Il nome della prima colonia italiana.
A: Colonia Eritrea.
B: Colonia Somala.
C: Colonia libica.
D: Colonia Africana.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Nel 1892, in Sicilia, l'esercito italiano sostiene i braccianti i quali guidati dai socialisti (i Vespri siciliani) protestavano contro l'eccessiva imposizione fiscale, e chiedevano la distribuzione delle terre lasciate incolte dai grandi proprietari.

Re Umberto I s'indignò aspramente con il generale Bava Beccaris per la gestione dei manifestanti a Milano contro cui il generale aveva fatto sparare dando luogo a un massacro.

Nell'Italia umbertina la magistratura indaga e processa i dirigenti della Banca Romana, che aveva l'incarico di stampare la carta-moneta per conto dello Stato. Essi, con la copertura dello stesso Pelloux, emettevano biglietti bancari in quantità superiore al dovuto per disporre di denaro utile ad omaggiare o corrompere politici e imprenditori.

Nell'estate del 1900, Umberto I e la regina Margherita erano in villeggiatura a Monza. La sera del 29 luglio, mentre andava in carrozza a una premiazione sportiva, re Umberto fu colpito dai colpi sparati da Guglielmo Oberdan, ma non morì.
Trova erroreTrova errore
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

L'età giolittiana

A: Giolitti si dichiarò favorevole al rialzo dei salari, fece votare dal Parlamento leggi sul riposo festivo, sulla limitazione dell'orario di lavoro per le donne e i bambini, sulle pensioni di invalidità e vecchiaia, e predispose interventi pubblici a favore del Mezzogiorno.
B: Giolitti istituì le Camere del Commercio, che raggruppavano i commercianti di ogni provincia.
C: Nel 1911,Giolitti introdusse il suffragio universale maschile. Ebbero il diritto di voto tutti i cittadini maschi di vent'anni compiuti, anche se analfabeti.
D: Giolitti per rafforzare il proprio potere utilizzò corruzione e mafia.
E: Nell'età giolittiana l'industria italiana si rafforzò in tre settori importanti: quello metallurgico, cioè l'industria dell'acciaio; quello meccanico, che produceva treni, automobili e armamenti; quello idraulico, che produceva elettricità sfruttando l'energia dei corsi d'acqua al posto del carbone.
Scelta multiplaScelta multipla
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

L'emigrazione e la questione meridionale
A: Gli italiani immigrati all'estero erano oggetto di razzismo, in Francia come negli Stati Uniti, in Australia come in Germania.
B: La crescita economica aumentò in divario tra Meridione e Settentrione.
C: Gaetano Salvemini identificò l'origine dell'arretratezza del Sud nell'indole dei meridionali.
D: Quella proposta da Salvemini era una politica riformista e non certo rivoluzionaria; ma era comunque troppo per Giolitti, che nel Sud si appoggiava, per ottenere voti e consenso, proprio ai grandi latifondisti.
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Giolitti.
Giolitti.
A: Era un repubblicano lombardo.
B: Introdusse varie riforme a favore dei lavoratori.
C: Nel 1912 approvò il suffragio universale maschile  e femminile.
D: A favore della donne lavoratrici introdusse il congedo per maternità.
E: Venne definito ministro della malavita.
Vero o falsoVero o falso
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

L'Italia colonialista.
Nonostante la sconfitta subita nel 1896 nella battaglia di ________, in Italia era forte la voglia di possedere un proprio impero coloniale. A sostenere che bisognava conquistare nuovi territori erano soprattutto gruppi ________, sempre più influenti nella politica del Paese. L'________ e la ________, sulle coste del Mar Rosso, per questo scopo non bastavano, perché erano poverissime e prive di risorse. L'Italia avrebbe voluto mettere le mani sulla ________, così vicina alla Sicilia, ma la ________ aveva già imposto il suo protettorato su quel territorio. Perciò il governo italiano puntò sulla ________, che apparteneva all'impero ottomano, e ottenne da Francesi e Inglesi la garanzia che non si sarebbero opposti ai suoi progetti di conquista.
Completamento apertoCompletamento aperto
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

L'invasione della Libia da parte dell'Italia.
In quale anno l'Italia invase la Libia?
A: 1898.
B: 1900.
C: 1911.
D: 1922.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

L'occupazione della Libia.
In poche settimane gli Italiani conquistarono le principali città libiche nell'entroterra e organizzarono i territori occupati in due colonie, la Giordania e la Libica. Ma sulle coste le popolazioni arabe si opposero all'invasione e, con l'aiuto dei soldati francesi rimasti, iniziarono una forte resistenza.
Trova erroreTrova errore
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

La resa della Libia all'Italia.
Il trattato con cui si stabilì la resa della Libia all'Italia.
A: Trattato di Tangeri.
B: Trattato di Roma.
C: Trattato della Cirenaica.
D: Trattato di Losanna.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza