Filtri

Storia

L'Italia del dopoguerra.
L'Italia del dopoguerra.
A: Ne uscì vittoriosa e piena di risorse economiche da investire.
B: L'agricoltura era il punto fiorente del Paese.
C: Le infrastrutture (strade, ponti, ecc.) erano rimaste in ottime condizioni nonostante la guerra e l'arretratezza di buona parte del Paese.
D: Nelle città – dove cominciarono a ritornare gradualmente gli sfollati, i prigionieri di guerra e i sopravvissuti ai lager nazisti – i bombardamenti avevano distrutto quartieri, lesionato edifici pubblici, compresi gli ospedali e le scuole, e lasciato senza casa centinaia di migliaia di persone
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

L'Italia del dopoguerra.
Gli aiuti internazionali (scorte di cibo, indumenti, farmaci) distribuiti dai comandi militari ________ fino alla fine del 1945, e poi dall'________ (una speciale agenzia delle Nazioni Unite attiva fino al 30 giugno del 1947) furono fondamentali per salvare centinaia di migliaia di bambini dalla morte per fame, freddo o malattia. Ma ci vollero alcuni anni dopo la fine del conflitto perché i tassi di mortalità ________ riprendessero a calare.
Completamento apertoCompletamento aperto
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Nord e Sud Italia durante la guerra.
L'esperienza della guerra era stata diversa per gli Italiani del Sud e del Nord. Al Nord la guerra combattuta era finita circa un anno e mezzo prima: dall'autunno del 1943 la presenza dei fascisti pentiti aveva garantito alle istituzioni del regno d'Italia, ancora guidato da Umberto I, di cominciare a riorganizzarsi. Al Sud, invece, la lunga e sanguinosa lotta di liberazione si era conclusa solo nell'aprile del 1948.
Trova erroreTrova errore
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

La nascita della Repubblica italiana.
Il giorno in cui si votò al Referendum sulla forma istituzionale dello Stato italiano.
A: 2 giugno 1946.
B: 8 settembre 1945.
C: 2 giugno 1948.
D: 8 settembre 1943.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Il miracolo economico in Italia
A: Gli anni dal 1968 al 1973 sono chiamati gli anni del «boom» o del «miracolo economico».
B: Il triangolo industriale composto dalle grandi città di Milano, Torino e Roma, videro l'espandersi dell'industria. La Fiat di Torino assunse importanza mondiale.
C: Alla fine degli anni Sessanta l'Italia era diventata un paese pienamente industrializzato, con un forte divario però tra nord e sud e tra città e campagna.
D: Tra il 1950 e il 1970 la forza lavoro delle grandi città industriali era per lo più meridionale. I migranti dal sud venivano dalla Campania, dalle Puglie, dalla Calabria e dalla Sicilia.
E: Altri paesi d'approdo degli immigrati italiani erano, in Europa, Svizzera, Francia e Germania.
F: Difficilissime erano le condizioni di vita degli emigranti nel Settentrione, tra cui molti uomini ma anche molte donne, perché il nord era impreparato all'arrivo della massa di lavoratori dal sud e per il razzismo che sempre era rimasto nei confronti del Meridione.
Vero o falsoVero o falso
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Associa date ed eventi con quelli in azzurro.

1. Legge sul divorzio: ________
2. gli «anni di piombo»: ________
3. strage di piazza Fontana: ________
4. strage alla stazione di Bologna: ________
5. colpo si Stato militare in Cile: ________
6. colpo di Stato militare in Gracia: ________
7. il rapimento Moro: ________
8. terrorismo nero: ________
9. terrorismo rosso: ________
PosizionamentoPosizionamento
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

De Gasperi.
De Gasperi.
A: Fu eletto subito dopo i negoziati di Parigi.
B: Era cattolico, antifascista e anche comunista.
C: Era a favore di una "punizione" dell'Italia per i crimini commessi dal fascismo.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

La Costituzione italiana.
Data in cui entrò in vigore la Costituzione italiana.
A: 1 gennaio 1948.
B: 30 giugno 1946.
C: 1 gennaio 1950.
D: 3 agosto 1947.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

La paura del comunismo nel dopoguerra.
A partire dal 1947 cominciarono ad arrivare gli aiuti economici per la ricostruzione, predisposti dagli ________ col piano ________. Gli industriali e i finanzieri ________ e italiani impegnati nella ricostruzione del Paese volevano essere
sicuri che non ci fosse il rischio di una rivoluzione ________. Il leader della DC, Alcide ________, decise di abbandonare l'alleanza con le sinistre: perciò,
nel maggio del 1947, sciolse il governo di cui facevano parte anche ministri ________ e socialisti e ne costituì uno nuovo formato soltanto da moderati.
Completamento apertoCompletamento aperto
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

L'Italia nella NATO.
In quale anno l'Italia aderì alla NATO?
A: 1955.
B: 1949.
C: 1960.
D: 1968.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Il terrorismo nero.
In Italia, la stagione del terrorismo fu aperta da una strage: il 12 dicembre ________ a ________, all'interno di una banca in piazza Fontana fu fatta
esplodere una bomba che uccise diciassette persone e ne ferì ottantotto. Negli anni seguenti ci furono altri attentati simili, come la strage di Piazza della Loggia a ________, il 28 maggio ________, e quella del treno ________, il 4 agosto 1974, fino alla terribile strage della stazione di Bologna del 2 agosto ________ (85 morti e 200 feriti). Si ritiene oggi che tutti questi attentati siano stati progettati in ambienti neofascisti,  con la complicità di settori dei servizi segreti, mossi da un fanatico anticomunismo.
PosizionamentoPosizionamento
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

L'introduzione della scuola media unica.
In quale anno fu introdotta la cosiddetta scuola media unica?
A: 1944.
B: 1948.
C: 1970.
D: 1962.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza