INFO

Fisica

Quale tre le seguenti affermazioni è errata?
A: In un circuito indotto (quindi non alimentato) circola corrente quando si accende o si spegne il generatore nel circuito induttore.
B: In un circuito indotto (quindi non alimentato) circola corrente quando è in moto relativo rispetto a un magnete.
C: In un circuito indotto (quindi non alimentato) circola corrente quando si modifica la sua orientazione rispetto al circuito induttore.
D: In un circuito indotto (quindi non alimentato) circola corrente quando è immerso in un campo magnetico costante.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

A: L'intensità della fem indotta dipende dalla velocità con cui si realizza la variazione a cui si deve l'effetto di induzione.
B: L'intensità della fem indotta è indipendente dall'intensità del campo magnetico che la genera.
C: L'intensità della fem indotta dipende dall'area del circuito indotto.
D: L'intensità della fem indotta dipende dall'orientazione rispetto al campo magnetico esterno.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il flusso del campo magnetico attraverso una superficie è:
A: proporzionale all'intensità del campo magnetico, all'area e al coseno dell'angolo formato dal campo magnetico e la normale alla superficie.
B: proporzionale all'intensità del campo magnetico, all'area e al coseno dell'angolo formato dal campo magnetico e la superficie.
C: proporzionale all'intensità del campo magnetico, all'area e al seno dell'angolo formato dal campo magnetico e la normale alla superficie.
D: proporzionale all'intensità del campo magnetico e al coseno dell'angolo formato dal campo magnetico e la normale alla superficie e inversamente proporzionale alla superficie.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Nel SI l'unità di misura del flusso del campo magnetico è il weber (Wb). 1 Wb è pari a:
A: 1 T ⋅ 1 m
B: 1 T ⋅ 1 m2
C: 1 T / 1 m2
D: 1 T ⋅ 1 m / 1 A
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Una spira avente un raggio di 5,0 cm è immersa in un campo magnetico uniforme, avente un'intensità di 10 mT. Se la spira è perpendicolare alle linee di campo magnetico, il flusso del campo magnetico è:
A: 7,9⋅10−5 Wb
B: 0 Wb
C: 7,9⋅10−6 Wb
D: 0,0016 Wb
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il flusso del campo magnetico concatenato con una spira ha una variazione pari a ΔΦ = –12 mWb e genera all'interno del circuito una fem indotta di 3,0 V. In quanto tempo avviene tale variazione?
A: 4,0 s
B: 4,0 ms
C: 250 s
D: 36 ms
Scelta multiplaScelta multipla
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quale tra i seguenti dispositivi non sfrutta le correnti di Foucault per funzionare?
A: Fornello a induzione
B: Stufa elettrica
C: Cyclette
D: Freno magnetico
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

La tensione della rete elettrica italiana, vicino alla zona di impiego, ha un valore efficace di 220 V. Il valore massimo della tensione risulta quindi pari a:
A: 311 V
B: 156 V
C: 220 V
D: 440 V
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un circuito ohmico ha una resistenza di 160 Ω ed è percorso da una corrente alternata di valore massimo i0 = 0,50 A.
La potenza media dissipata dalla resistenza è pari a:
A: 80 W
B: 40 W
C: 20 W
D: 400 W
Scelta multiplaScelta multipla
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

In un trasformatore il numero di avvolgimenti dei circuiti primario e secondario e le tensioni ai capi dei circuiti primario e secondario, sono legati dalla relazione:
A: VsVp=NsNp
B: VsVp=NpNs
C: VsVp=NsNp
D: VsNs=VpNp
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

L'alternatore è un dispositivo in grado di convertire:
A: energia meccanica in energia termica
B: energia meccanica in energia elettrica
C: energia elettrica in energia luminosa
D: energia elettrica in energia chimica
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Le onde elettromagnetiche sono:
A: onde trasversali, in cui i vettori E e B sono sempre perpendicolari tra loro.
B: onde longitudinali, in cui i vettori E e B sono sempre perpendicolari tra loro.
C: onde trasversali, in cui i vettori E e B sono sempre paralleli tra loro.
D: onde longitudinali, in cui i vettori E e B sono sempre paralleli tra loro.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Le onde elettromagnetiche si propagano nel vuoto alla velocità:
A: c = 3,0⋅106 m/s
B: c = 3,0⋅108 km/s
C: c = 3,0⋅108 m/s
D: c = 3,0⋅106 km/s
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

La lunghezza d'onda e la frequenza di un'onda elettromagnetica sono legate dalla relazione:
A: λ = f c
B: λ = f / c
C: λ c = f
D: λ f = c
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quale frequenza dello spettro del visibile è più vicina alla regione dell'infrarosso?
A: il violetto
B: il verde
C: il rosso
D: il giallo
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Nello spettro elettromagnetico, le onde radio sono caratterizzate da:
A: bassa frequenza e piccola lunghezza d'onda.
B: bassa frequenza e grande lunghezza d'onda.
C: elevata frequenza e piccola lunghezza d'onda.
D: elevata frequenza e grande lunghezza d'onda.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Cosa hanno in comune reti wireless, cellulari e forni a microonde?
A: producono calore
B: utilizzano onde radio
C: utilizzano microonde
D: utilizzano radiazione infrarossa
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quale tra le seguenti onde non rappresenta un'onda elettromagnetica?
A: raggi gamma emessi in una reazione nucleare.
B: raggi X utilizzati in diagnostica per immagini.
C: onde sonore che si propagano in aria, emesse da una sirena.
D: raggi infrarossi provenienti dal Sole.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

A: Un'antenna è in grado di generare campi elettrici e magnetici che variano con la stessa frequenza sia nel circuito sia nello spazio intorno ad esso.
B: L'antenna più semplice è un dipolo elettrico.
C: Un'antenna è in grado di ricevere onde elettromagnetiche, ma non di trasmetterle.
D: Quando l'onda elettromagnetica arriva sull'antenna, genera in essa correnti oscillanti che si trasmettono al circuito oscillante di cui fa parte.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quale tra queste è una sorgente di onde elettromagnetiche?
A: Una corda che oscilla seguendo un moto periodico.
B: Un diapason che vibra.
C: Cariche elettriche che oscillano all'interno di un circuito alimentato con un generatore di fem alternata.
D: Una molla di metallo che oscilla su un piano orizzontale.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza