Filtri

Storia

Carlo V e la guerra con i principi tedeschi.
Carlo V era un fervente cattolico. Molti prìncipi dell'Impero aderirono invece alle idee di ________, spesso non per pure convinzioni religiose, ma perché cercavano in questo modo di ottenere una maggiore indipendenza politica dall'imperatore. Nel 1531, alcuni prìncipi tedeschi formarono un'alleanza militare (detta Lega di ________ dalla città in cui il patto fu stipulato) in difesa del movimento ________. Scoppiò così una lunga guerra tra Carlo V e i prìncipi ribelli. Dopo anni di battaglie, nel 1555 le due parti si accordarono: venne stabilito con la Pace di ________ che ciascun prìncipe era libero di scegliere se fare del proprio territorio una provincia di fede ________, oppure se mantenerla cattolica.
Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Solimano I.
Solimano I fu soprannominato "il Magnifico" dagli occidentali, mentre nel mondo islamico il soprannome di Solimano fu ...
A: Il Conquistatore.
B: Il Terribile.
C: Il Legislatore.
D: Il Giusto.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Il papa che fu imprigionato durante il sacco di Roma.
Quale papa venne imprigionato a Castel Sant'Angelo durante il sacco di Roma del 1527?
A: Clemente VII.
B: Gregorio I.
C: Leone X.
D: Pio VII.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

L'Italia al tempo della pace di Lodi (1454) era costituita così:

in Piemonte, il ducato di ________;
in Lombardia, il ducato di Milano degli ________, eccetto Brescia e ________, veneziane;
nel Veneto e nell'Alto Adriatico la Repubblica di ________;
in Liguria e in Corsica, la Repubblica di ________.
A Ferrara c'erano gli ________, in Toscana le repubbliche di ________ e di Firenze, quest'ultima dominata dalla famiglia ________.
Lo Stato della Chiesa occupava l'________, le Marche, l'Umbria e il ________.
Nell'Italia meridionale, in Sicilia e in Sardegna c'erano gli ________.
Completamento apertoCompletamento aperto
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Entro due anni dalla presa del potere, ________ ottenne brillanti vittorie per terra e per mare: sottrasse Belgrado al dominio ________, l'isola di Rodi ai cavalieri dell'ordine di ________, che tenevano l'isola dai tempi delle crociate. Nel 1526 guidò poi l'esercito turco lungo ________, infliggendo ancora ________ la rovinosa sconfitta di Mohács. In Europa, il trionfo dei Turchi a Mohács contribuì ad alimentare il mito dell'invincibilità ottomana.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Tra 1516 e 1518 il giovane principe Carlo ________, non ancora ventenne, si trovò a ereditare un insieme di regni. Dai nonni ________, Ferdinando ________ e Isabella di ________, ricevette la corona di ________, dunque anche il dominio sull'Italia meridionale e sulle Americhe ________. Dalla nonna ________, Maria di ________, ereditò il cosiddetto patrimonio borgognone, che comprendeva la Franca Contea (oggi in ________), il Lussemburgo, e soprattutto le Fiandre (l'attuale ________) e i Paesi Bassi (l'attuale ________). Il nonno paterno, Massimiliano ________, gli trasmise i possedimenti ________, e quelli di Boemia (corrispondenti oggi alla ________). Infine, nel 1519, i sette prìncipi elettori ________ (a cui un documento imperiale del 1356 aveva concesso questo potere) lo scelsero come imperatore del Sacro Romano Impero, col nome di Carlo ________.
PosizionamentoPosizionamento
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

A: Francesco I di Valois fu grande amico dell'imperatore Carlo V.
B: L'Italia fu il principale teatro dello scontro tra Asburgo e Valois.
C: Spagnoli e Francesi si contendevano, in Italia, soprattutto il ducato di Firenze.
D: La vittoria decisiva, nella guerra tra Spagnoli di Carlo V e Francesi, fu conquistata da quest'ultimi guidati da Francesco I.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Associa alle seguenti domande le risposte corrette tra quelle elencate.

In quale città italiana avvenne la battaglia che fece capitolare i Francesi di Francesco contro l'esercito di Carlo V?
Con chi si alleò Francesco I per combattere nuovamente contro Carlo V?
Da chi fu messo in atto il cosiddetto sacco di Roma?
A: Pavia.
B: Milano.
C: Venezia.
D: Napoli.
E: Con il papa, Firenze e Venezia.
F: Con il papa, Milano e Firenze.
G: Con Milano, il papa e Venezia.
H: Con Firenze, Venezia e Milano.
I: Dai lanzichenecchi al servizio di Carlo V.
J: Dai lanzichenecchi al servizio di Francesco I.
K: Dai traditori spagnoli al servizio dei francesi.
L: Dai francesi al servizio del papa.
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Quale sovrana, figlia di Enrico VIII, risollevò le sorti dell'Inghilterra che acquistò forza e prosperità economica?
A: Elisabetta II.
B: Elisabetta I.
C: Maria Stuarda.
D: Vittoria I.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Dopo una vita di stravizi, nel 1556 Carlo V abdicò, dividendo fra i due eredi il Sacro Romano Impero. Suo cugino, Ferdinando I, ereditò i domini portoghesi e il titolo di conte, mentre suo figlio, Ferdinando II, ereditò la corona austriaca, i domini italiani, le Fiandre e l'India.
Trova erroreTrova errore
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza