Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento aperto,
Completamento chiuso,
Posizionamento,
Trova errore,
Vero o falso,
Domande in serie
Libro
Il potere delle storie / Volume 1
Capitolo
Il testo descrittivo. Rappresentare in movimento
Libro
Il potere delle storie - volume 3 / volume 3
Capitolo
Il testo descrittivo. Rappresentare in movimento
Libro
Il potere delle storie / Mito ed epica
Capitolo
Il testo descrittivo. Rappresentare in movimento
Libro
Il potere delle storie / Letteratura Italiana
Capitolo
Il testo descrittivo. Rappresentare in movimento
Libro
Il potere delle storie / Volume 2
Capitolo
Il testo descrittivo. Rappresentare in movimento
Libro
Il potere delle storie / Volume 3
Capitolo
Il testo descrittivo. Rappresentare in movimento
INFO

Italiano

Leggi il testo, poi inserisci le parole negli spazi vuoti corrispondenti. Attenzione: l'elenco è sovrabbondante.

La descrizione di un luogo chiuso (come, ad esempio, un ________) o aperto (come, ad esempio, un ________) può essere fatta osservando da un punto di vista fisso o da un punto di vista ________.
Nel primo caso, la descrizione è simile a uno scatto ________ ed è ________, nel secondo caso è ________ Questo tipo di descrizione, infatti, è simile a un'immagine ottenuta da una ________ che, partendo da una ________, mostra via via un numero sempre maggiore di ________.
PosizionamentoPosizionamento
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Indica la risposta corretta.
A: Il punto di vista di chi descrive è in movimento.
B: Il punto di vista di chi descrive è fermo.
C: L'immagine è colta in un unico colpo d'occhio.
D: Lo sguardo di chi descrive si muove in direzioni diverse.
Domande in serieDomande in serie
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Stabilisci se le seguenti affermazioni sono vere o false.
A: Nella descrizione dinamica è importante l'ordine in cui vengono presentate le informazioni.
B: Nella descrizione dinamica di solito non si segue un preciso percorso descrittivo.
C: Nella descrizione dinamica si ricorre spesso agli indicatori spaziali.
D: Nella descrizione dinamica si ricorre spesso agli aggettivi verbali.
E: Gli indicatori spaziali servono a localizzare i vari elementi nello spazio e a mostrare le posizioni reciproche.
F: Nella descrizione dinamica la rappresentazione dell'ambiente può essere volutamente frammentaria.
G: Lo scopo di una buona descrizione dinamica non è mai quello di ottenere un effetto cinematografico.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

In una descrizione dinamica, in che ordine possono essere presentate le informazioni?
A: In un ordine lineare.
B: In un ordine progressivo.
C: In un ordine che può andare, ad esempio, dal vicino al generale.
D: In un ordine che può andare, ad esempio, dal generale al particolare, da lontano a vicino.
E: In un ordine che può andare, ad esempio, dall'esterno all'interno, dal basso verso l'alto, ma non viceversa.
F: In un ordine che non può mai andare da destra verso sinistra, o viceversa.
G: In un ordine discontinuo.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Leggi il testo poi completa le parti mancanti dell'esercizio con le alternative proposte. Inserisci le parole negli spazi vuoti corrispondenti.

Era sera. Passavamo per viali e strade e scale. Il sole batteva su uno spigolo della città vecchia, di pietra grigia e porosa.  Nell'entroterra la città s'apriva a ventaglio, s'ondulava in versanti di colline, e dall'uno e dall'altro lo spazio era colmo d'aria limpida, a quest'ora color rame. Nostro figlio si voltava stupito a vedere ogni cosa e a noi toccava prendere parte alla sua meraviglia. Così arrivammo al porto e c'era il mare.
(tratto da Italo Calvino, La nuvola di smog, La formica argentina, Mondadori, Milano 1990)

Questa descrizione è fatta dal punto di vista ________ di persone osservano il paesaggio mentre ________ ed è perciò una descrizione ________. Il loro ________ passa attraverso viali, strade e ________, il loro punto di arrivo è il porto e il ________. Nel testo il movimento è indicato ________ come ad esempio, passavamo, ________ e arrivammo.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Leggi il testo, poi inserisci le parole negli spazi vuoti corrispondenti.
Ogni mattina Marcella passava in bicicletta lungo Via Torino e davanti ai suoi occhi sfilavano le eleganti vetrine piene di luci del centro; procedendo oltre, vedeva tanti uffici pubblici che a quell'ora erano caotici e affollati. Più avanti si apriva davanti a lei la piazza.

Punto di vista ________: descrizione ________

Qui si fermava per un attimo e fissava il Duomo, così imponente e magnifico, con le sue mille guglie che si innalzavano verso il cielo come mani in preghiera.

Punto di vista ________: descrizione ________
PosizionamentoPosizionamento
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Leggi le due descrizioni, poi completa il testo con le parole mancanti.

DESCRIZIONE N.1 La galleria Vittorio Emanuele è un "salotto" di Milano. La pavimentazione è variopinta e ricca di intarsi; sollevando lo sguardo, si può ammirare il soffitto che si innalza in un'ampia volta.
DESCRIZIONE N.2 Il mercato a un primo sguardo sembra un alveare caotico. Avvicinandosi, si possono scorgere le mille bancarelle colorate e le merci esposte; procedendo ancora si distinguono i clienti e i venditori affannati.

La DESCRIZIONE N.1 presenta un percorso descrittivo che va dal ________ verso l ________: l'osservatore, infatti, descrive prima il ________ poi il ________.
La DESCRIZIONE N.2 presenta un percorso descrittivo che va da ________ a ________, come si può dedurre dal verbo ________ e dal fatto che l'osservatore descrive via via un numero sempre maggiore di ________.
Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Leggi il testo, poi scegli l'alternativa corretta.

La villa all'epoca aveva qualcosa di inquietante: fuori era circondata da una cancellata in ferro battuto e da un giardino che sembrava incolto ormai da molto tempo. Superando il portone d'ingresso, all'interno si aprivano ampi saloni e scale vertiginose.

La descrizione riguarda un ________ e, visto che l'osservatore ha un punto di vista ________, può considerarsi ________. Il percorso descrittivo va dall ________ all ________, come si può dedurre da alcuni indicatori ________________ e ________).
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Leggi la descrizione, poi seleziona le parti di testo che ritieni sbagliate. Nel testo ci sono 8 errori: individuali. Controlla il contatore per verificare di aver selezionato il numero giusto di errori.

La notte del 20 dicembre 1849 un terribile uragano flagellava Mompracem, isola selvaggia, di cupa fama, covo di temibili pirati nel mare della Malesia. […] Nell'isola non si scorgeva segno di vita: solo due puntini di luce, due finestre brillavano sulla cima di un'altissima rupe a picco sul mare. Chi vegliava a quell'ora, con quella bufera, nell'isola dei pirati? Le due finestre appartenevano a una solida capanna sulla quale sventolava una grande bandiera rossa, con ricamata in mezzo la testa di una tigre. Dentro, la capanna era arredata come un palazzo, un palazzo disordine: tappeti, velluti, stoffe preziose, […] sciabole, scimitarre, accette e pugnali.
(tratto da Emilio Salgari, Le tigri di Mompracem,  Fabbri 2004)

La descrizione è statica, perché segue un ordine che va da vicino, a lontano: infatti, inizialmente si scorge un'isola con due fari luminosi, poi si distingue una bandiera con le finestre illuminate. La descrizione si conclude seguendo un percorso discontinuo che va da destra a sinistra.
Trova erroreTrova errore
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Leggi la descrizione, poi stabilisci se le seguenti affermazioni sono vere o false.
In mezzo al bosco si ergeva un'umile costruzione in legno. La bambina, affamata, spinse la porta e sgattaiolò dentro. La porta si aprì su un'unica stanza: la luce filtrava attraverso le finestrelle sulla parete di destra; nella parete di fronte alla piccola erano ammassati arnesi di ogni tipo e in quella alla sua sinistra si trovava un grande focolare ancora acceso.
A: La descrizione è discontinua e frammentaria.
B: Nella descrizione è presente un unico percorso descrittivo.
C: Il primo percorso descrittivo presente nel testo va da fuori a dentro.
D: Il secondo percorso descrittivo presente nel testo va da destra a sinistra.
E: Il secondo percorso descrittivo va da sinistra a destra.
F: Nella descrizione sono presenti indicatori spaziali come dentro, destra, di fronte, sinistra.
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza