INFO

Fisica

Il campo elettrico generato in una regione di spazio da una carica elettrica è reale?
A: No, è soltanto un concetto astratto che serve per spiegare le proprietà elettriche della materia.
B: Sì, perché possiede caratteristiche misurabili.
C: No, perché non lo si può vedere né toccare.
D: Sì, ma soltanto se in quella regione di spazio è presente una carica di prova.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Secondo la descrizione basata sul concetto di campo, si dice che in un punto P dello spazio è presente un campo elettrico se:
A: un corpo di prova carico, se posto in P, esercita una forza di origine elettrica.
B: in P, o nelle sue immediate vicinanze, è presente una carica elettrica.
C: un corpo di prova carico, se posto in P, sperimenta una forza di origine elettrica.
D: in P, o nelle sue immediate vicinanze, è presente un corpo di prova.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il vettore campo elettrico agente su una carica Q e generato da una carica Q' è:
A: direttamente proporzionale a Q e inversamente proporzionale a Q'.
B: direttamente proporzionale a Q' e indipendente da Q.
C: direttamente proporzionale a Q' e inversamente proporzionale a Q.
D: direttamente proporzionale a Q e indipendente da Q'.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Se un campo elettrico è generato da una carica puntiforme Q, il suo modulo in un punto dello spazio che si trova a distanza R dalla carica è proporzionale a:
A: R 2 / Q
B: Q / R 2
C: Q / R
D: R / Q
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Due cariche elettriche Q e Q' sono poste rispettivamente nei punti P e P' dello spazio. Quale delle seguenti affermazioni è vera?
A: Q subisce una forza dovuta al campo elettrico prodotto in P da Q.
B: Q subisce una forza dovuta al campo elettrico prodotto in P da Q'.
C: Q subisce una forza dovuta al campo elettrico prodotto in P' da Q'.
D: Q subisce una forza dovuta al campo elettrico prodotto in P' da Q.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Una linea di campo elettrico è una curva:
A: orientata la cui tangente in ogni punto ha la direzione e il verso del vettore campo elettrico in quel punto.
B: orientata la cui tangente in ogni punto ha direzione perpendicolare al vettore campo elettrico in quel punto.
C: orientata che è perpendicolare in ogni punto al vettore campo elettrico.
D: tangente in ogni punto al vettore campo elettrico.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Le linee di campo nel caso di una carica isolata puntiforme sono:
A: uscenti dalla carica se essa è positiva, entranti se è negativa.
B: uscenti dalla carica sia se essa è positiva, sia se è negativa.
C: uscenti dalla carica se essa è negativa, entranti se è positiva.
D: entranti nella carica sia se essa è positiva, sia se è negativa.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Se si guarda un disegno delle linee del campo elettrico generato da un sistema di cariche, è possibile identificare:
A: l'intensità del campo elettrico in ogni punto.
B: le regioni in cui il campo elettrico è più intenso.
C: il numero delle linee di campo elettrico generate da quel particolare sistema di cariche.
D: i valori delle cariche che generano il campo.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Di che segno sono le cariche che generano il campo elettrico illustrato nella figura?
A: Entrambe negative.
B: Entrambe positive.
C: Non lo si può dire in base alla figura.
D: Una positiva e una negativa.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Una particella di massa m e carica q, è posta in un punto dove il modulo del campo elettrico è E e subisce una forza F = ________; l'accelerazione è a = ________.
Una particella di carica doppia, posta nello stesso punto, avrà un'accelerazione ________; per una particella di massa doppia invece l'accelerazione sarà  ________.
Completamento apertoCompletamento aperto
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Se chiamiamo W(AB) il lavoro compiuto da una forza conservativa su un corpo che passa dal punto A al punto B sotto la sua azione, mentre U rappresenta l'energia potenziale del sistema di cui il corpo fa parte, si ha:
A: U(B) − U(A) = −W(AB)
B: U(B) + U(A) = +W(AB)
C: U(B) + U(A) = −W(AB)
D: U(B) − U(A) = +W(AB)
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quale delle seguenti espressioni indica in maniera corretta una grandezza fisica?
A: La differenza di tensione elettrica in un punto dello spazio.
B: La tensione elettrica tra due punti dello spazio.
C: La tensione elettrica in un punto dello spazio.
D: La differenza di tensione elettrica tra due punti dello spazio.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Qual è la dimensione fisica della differenza di potenziale?
A: [V] = [joule] / [coulomb]
B: [V] = [energia] . [carica]
C: [V] = [joule] . [coulomb]
D: [V] = [energia] / [carica]
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il rettangolo ABCD con AB = 4 cm e BC = 3 cm è immerso in un campo elettrico uniforme di intensità 5,0 · 10² N/C e verso concorde con AD.
Qual è il lavoro W fatto dal campo per spostare una carica
Q = 2 · 10−5 C inizialmente posta in A?
W(AB) = ________ · 10−4 J;
W(AD) = ________ · 10−4 J;
Inoltre sicuramente W(AC) = ________.
PosizionamentoPosizionamento
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

In un campo elettrico, il moto naturale delle cariche elettriche positive è:
A: lungo le linee di campo elettrico.
B: da punti a potenziale minore verso punti a potenziale maggiore.
C: perpendicolarmente alle linee di campo elettrico.
D: da punti a potenziale maggiore verso punti a potenziale minore.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Si chiama condensatore:
A: un conduttore costituito da due armature cariche, poste a una certa distanza, che possono essere connesse a terra.
B: un conduttore isolato capace di acquistare una carica Q e un potenziale V.
C: un sistema di due conduttori situati in modo tale che, se il primo riceve una carica, l'altro acquista per induzione una carica opposta.
D: un sistema di due armature tra le quali è possibile stabilire una differenza di potenziale costante e dipendente soltanto dalla geometria del sistema.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quali sono le dimensioni fisiche della capacità elettrica?
A: [carica] / [energia²]
B: [carica²] / [energia]
C: [carica] / [energia]
D: [carica²] / [energia²]
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il campo elettrico in prossimità di un condensatore piano ideale carico è:
A: non nullo e uniforme sia all'interno del condensatore che al suo esterno, ma con intensità differenti.
B: nullo all'interno del condensatore e uniforme e non nullo al suo esterno.
C: nullo sia all'interno del condensatore che al suo esterno.
D: nullo all'esterno del condensatore e uniforme e non nullo al suo interno.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

La capacità elettrica di un condensatore è:
A: indipendente dalla carica e dalla differenza di potenziale elettrico tra le sue armature.
B: direttamente proporzionale alla carica delle armature e inversamente proporzionale alla differenza di potenziale tra le armature.
C: inversamente proporzionale alla differenza di potenziale tra le armature.
D: direttamente proporzionale alla carica sulle armature.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Se sulle armature di un condensatore è presente una carica elettrica q, e su di esse si deposita un'altra carica elettrica eguale a q, la differenza di potenziale tra di esse:
A: si dimezza.
B: è sempre uguale a zero.
C: raddoppia.
D: resta invariata.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

In un punto P dello spazio è presente un campo elettrico se:
A: una carica q nel punto P libera di muoversi si muove con velocità costante.
B: in esso è presente una carica di prova.
C: solo una carica q positiva in P risente di una forza elettrica.
D: una carica q qualsiasi posta nel punto P risente di una forza elettrica.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

La direzione del campo elettrico generato da una carica q in un punto P:
A: varia al variare del valore della carica q.
B: dipende dalla distanza della carica q.
C: è data dalla retta passante per P e per la posizione di q.
D: dipende dal segno della carica q.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il verso del campo elettrico generato da una carica puntiforme q in un punto P:
A: varia al variare dell'intensità della carica q.
B: dipende dal segno della carica q.
C: dipende dalla distanza dalla carica q.
D: non si può stabilire se non si conosce il valore della forza elettrica.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Due cariche elettriche puntiformi:
A: generano un campo elettrico che si determina punto per punto calcolando la somma vettoriale dei rispettivi campi elettrici.
B: generano un campo elettrico che si determina punto per punto calcolando punto per punto la somma scalare dei rispettivi campi elettrici.
C: generano un campo elettrico complessivo che è pari al campo elettrico generato da quella più intensa.
D: generano due distinti campi elettrici che non possiamo ricondurre a un unico campo.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il modulo del vettore campo elettrico generato da una carica puntiforme Q in un punto a distanza r da essa è data dall'espressione:
A: E = Q/(k0r2).
B: E = k0Q/r.
C: E = k0Q/r2.
D: E = k0Q2/r.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

l modulo di un campo elettrico in un punto dello spazio è E = 2 x 103 N/C. In quel punto dello spazio viene posta una carica di −0,5 nC. Il modulo della forza elettrica sulla carica è:
A: 1 x 1012 N.
B: 1 x 103 N.
C: 1 x 10−9 N.
D: 1 x 10−6 N.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Una carica puntiforme genera in un punto un campo elettrico di intensità 20 N/C. A una distanza 5 volte maggiore genera un campo di intensità:
A: 0,8 N/C.
B: 500 N/C.
C: 100 N/C.
D: 4 N/C.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il vettore campo elettrico generato da due cariche uguali e negative poste a una certa distanza tra loro:
A: vicino alle due cariche ha verso uscente dalle cariche.
B: si annulla nel punto del segmento che congiunge le due cariche.
C: ha per intensità la somma delle intensità dei vettori dovuti alle due cariche.
D: si annulla in tutti i punti del segmento che congiunge le due cariche.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Le linee del campo elettrico:
A: sono linee reali che si diramano dalle cariche elettriche.
B: sono fili di cotone che collegano le cariche elettriche.
C: sono linee immaginarie che forniscono direzione e verso del campo in ogni punto.
D: sono linee immaginarie che forniscono il valore del campo in ogni punto.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Una carica positiva in un  campo uniforme compie il percorso mostrato in figura, partendo da A. Quanto lavoro compie la forza elettrica in questo spostamento?
A: Un lavoro che dipende dalla lunghezza del percorso.
B: Un lavoro nullo.
C: Un lavoro pari all'energia potenziale della carica in A.
D: Un lavoro pari al doppio dell'energia potenziale della carica in A.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Se, partendo da un punto P, ci si sposta nella direzione e nel verso del vettore campo elettrico in P:
A: si passa da punti a potenziale maggiore a punti a potenziale minore.
B: si trovano valori del potenziale elettrico che a volte aumentano e a volte diminuiscono.
C: si attraversano punti che hanno lo stesso potenziale.
D: si passa da punti a potenziale minore verso punti a potenziale maggiore.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Tra due punti in un campo elettrico uniforme vi è una differenza di potenziale di 3 V. Tra due punti che hanno una distanza doppia nello stesso campo, la differenza di potenziale vale:
A: 3 V
B: 9 V
C: 6 V
D: 1,5 V
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un condensatore di capacità 2,5 nF viene caricato fino a che la differenza di potenziale fra le armature è 6,0 V. La carica presente su ciascuna armatura è pari a:
A: 0,42 nC
B: 2,4 nC
C: 15 nC
D: 2,4 x 109 C
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

In un condensatore piano di capacità C si dimezza la carica sulle armature. La capacità:
A: quadruplica.
B: non cambia.
C: dimezza.
D: raddoppia.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza