INFO

Fisica

A: La direzione di un vettore ci dice come esso è orientato.
B: Il modulo quantifica l'entità della grandezza vettoriale.
C: Il verso di un vettore ci dice come è diretta la retta su cui esso giace.
D: Il verso di un vettore e la sua direzione sono la stessa cosa.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il prodotto vettoriale:
A: è commutativo.
B: si ottiene moltiplicando i moduli dei due vettori per il seno dell'angolo fra essi compreso.
C: dà come risultato un vettore il cui verso è definito dalla regola della mano destra.
D: dà come risultato un vettore perpendicolare al piano su cui giacciono i due vettori di partenza.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

A: Il prodotto scalare tra due vettori perpendicolari è nullo.
B: Il prodotto scalare tra due vettori è massimo quando i due vettori hanno stessa direzione e verso.
C: Il prodotto vettoriale tra due vettori perpendicolari è nullo.
D: Il prodotto vettoriale è massimo quando i due vettori sono perpendicolari.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Una moto si muove di 2,0 km verso Sud, poi di 3,0 km verso est e infine di 7,0 km in una direzione che forma un angolo di 30° con l'orizzontale. Calcola il modulo del vettore spostamento.
A: 9,2 km
B: 12 km
C: Nessuna delle altre risposte.
D: 11 km
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Due vettori a e b di modulo rispettivamente 2,1 u e 3,6 u formano un angolo di 42°. Calcola il modulo del prodotto vettoriale.
A: 5,1 u
B: 7,6 u
C: 5,6 u
D: 5,06
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

A: Il vettore velocità media ha direzione uguale a quella del vettore spostamento.
B: Il vettore velocità media ha verso opposto a quello del vettore spostamento.
C: Il vettore velocità istantanea è un vettore tangente alla traiettoria in ogni suo punto.
D: Il vettore velocità istantanea ha sempre la stessa direzione in una traiettoria curvilinea.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

L'accelerazione
A: è una grandezza vettoriale.
B: può avere sia una componente centripeta sia una tangenziale.
C: è un vettore avente la stessa direzione ma verso opposto al vettore che rappresenta la variazione di velocità.
D: se è centripeta è diretta verso l'esterno della curva.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Tra le seguenti grandezze riconosci quelle scalari e quelle vettoriali.

MASSA                  ________

SPOSTAMENTO     ________

TEMPERATURA      ________

VELOCITA'             ________
Completamento chiusoCompletamento chiuso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Due vettori a  e b hanno modulo rispettivamente  pari a 2,0 u e 3,0 u e le loro direzioni formano un angolo di 90°.
Calcola il modulo del vettore somma.
A: 3,6 u
B: 13 u
C: 5 u
D: I dati non sono sufficienti per rispondere.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un vettore a ha modulo pari a 5,0 u e forma un angolo di 60° con il semiasse positivo delle x. Calcola le sue componenti lungo x e lungo y.
A: 2,5 u  ; 4,3 u
B: 4,3 u  ; 2,5 u
C: 5,0 u  ; 5,0 u
D: -2,5 u  ; -4,3 u
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un vettore a ha modulo pari a 6,0 u e forma un angolo di 150° con il semiasse positivo delle x. Calcola le sue componenti lungo x e lungo y.
A: - 5,2 u  ; 3,0 u
B: 5,2 u  ; 3,0 u
C: 3,0 u  ; 5,2 u
D: - 3,0 u  ; 5,2 u
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un vettore a ha modulo pari a 8,0 u e giace sul semiasse negativo dell'asse y. Calcola le sue componenti lungo x e lungo y.
A: 0 u  ;  - 8 u
B: 0 u  ;   8 u
C: 8 u  ;   8 u
D: 8 u  ;  0 u
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

La differenza tra due vettori a e b:
A: si ottiene sommando a l'opposto di b.
B: è uguale alla differenza tra b e a.
C: si ottiene applicando la regola del parallelogramma ai vettori a e b.
D: una volta definito l'opposto di b, si può ottenere con il metodo punta-coda.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

A: Moltiplicare un vettore per uno scalare significa variarne il modulo senza cambiarne la direzione.
B: Moltiplicare un vettore per uno scalare negativo significa variarne il verso.
C: Moltiplicare un vettore per uno scalare significa moltiplicare scalarmente i due vettori.
D: Moltiplicare scalarmente due vettori è l'unico modo per moltiplicare due vettori.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

A: Esistono due modi per moltiplicare tra loro due vettori.
B: Il prodotto scalare fornisce come risultato uno scalare.
C: Il prodotto vettoriale fornisce come risultato un vettore.
D: Il prodotto scalare tra due vettori si ottiene moltiplicando i moduli dei due vettori per il seno dell'angolo fra essi compreso.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza