INFO

Fisica

Le componenti di un vettore V lungo gli assi cartesiani sono Vx = 8 e Vy = 6.
Quanto vale il modulo di V?
A: 10
B: 2
C: 14
D: 48
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il vettore somma di due vettori a e b ha modulo minimo quando l'angolo formato dai due vettori è pari a:
A: 90°
B: 45°
C: 180°
D: 0°
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quando si moltiplica un vettore per un numero, la direzione del vettore risultante:
A: rimane quella del vettore di partenza, a meno che il numero usato per moltiplicare sia negativo.
B: dipende dal numero usato per moltiplicare.
C: rimane quella del vettore di partenza.
D: è opposta a quella del vettore di partenza.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Date due direzioni qualsiasi, è sempre possibile scomporre un vettore lungo quelle due direzioni?
A: No, soltanto se le due direzioni scelte sono perpendicolari tra loro.
B: Sì, a meno che una delle direzioni sia proprio quella del vettore.
C: No, soltanto se il vettore punta verso l'alto.
D: Sì.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un versore è:
A: un vettore di modulo pari a 1.
B: un componente cartesiano di un vettore.
C: ogni vettore perpendicolare a uno degli assi coordinati.
D: un qualsiasi vettore diretto lungo uno degli assi coordinati.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quanto vale la componente cartesiana lungo l'asse y del vettore in figura?
A: Uno.
B: È uguale all'intensità del vettore.
C: Non si può definire.
D: Zero.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

La differenza tra due vettori a e b è uguale alla differenza tra i due vettori b e a?
A: Sì, ma soltanto se i due vettori sono paralleli.
B: No, le due differenze sono vettori perpendicolari tra loro.
C: Sì, sempre.
D: No, le due differenze sono vettori opposti tra loro.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il prodotto vettoriale di due vettori a e b è il vettore nullo quando:
A: l'angolo formato dai due vettori vale 180°.
B: il modulo di uno dei due vettori è nullo.
C: l'angolo formato dai due vettori vale 45°.
D: i due vettori hanno la stessa direzione.
E: i due vettori sono perpendicolari tra loro.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il prodotto scalare tra due vettori a e b non nulli, che hanno lo stesso punto di applicazione e le cui direzioni formano un angolo acuto ß, è:
A: un numero positivo
B: a•b•cosß
C: un vettore
D: uno scalare
E: a•b•senß
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Sui vettori a (1, –2, 1) e b (0, 1, 0) possiamo operare in vari modi per ottenere un terzo vettore oppure uno scalare. Associa a ciascuna operazione il corretto risultato.
1. a x b = ________
2. ab = ________
3. b x a =________
4. a + b =________
5. ba =________
PosizionamentoPosizionamento
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il risultato del prodotto scalare tra due vettori paralleli e non nulli:
A: è uno scalare nullo.
B: è sempre un numero diverso da 0.
C: è indipendente dal verso dei due vettori.
D: è sempre maggiore di 0.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Nel Sistema Internazionale la forza si misura in:
A: newton.
B: dine.
C: watt.
D: kilogrammi-forza.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Completa queste frasi.

Un dinamometro permette di misurare ________ di una forza.
La somma di due forze applicate a uno stesso punto materiale è nulla quando le due forze hanno intensità e direzione ________ ma versi ________.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un aereo vola prima in direzione Nord per 50 km e successivamente in direzione Est, Sud e Ovest, ogni volta per 50 km. Lo spostamento risultante è un vettore di modulo pari a:
A: 0 km
B: –100 km
C: 141 km
D: 200 km
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quale tra queste grandezze fisiche non può essere rappresentata con un vettore?
A: L'accelerazione.
B: La velocità.
C: La temperatura.
D: Lo spostamento.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Sulla superficie della Terra la forza-peso:
A: ha la stessa direzione per tutti i corpi.
B: è la stessa per tutti i corpi.
C: è sempre diretta verso il centro della Terra.
D: ha la stessa intensità per tutti i corpi.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

La forza peso FP che sulla superficie terrestre agisce su una massa m = 1 kg vale approssimativamente:
A: 10 N.
B: 0,1 N.
C: 1 N.
D: 100 N.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Se non esistessero forze d'attrito:
A: potremmo camminare molto più in fretta.
B: faremmo molta meno fatica quando camminiamo.
C: non riusciremmo a camminare.
D: potremmo camminare senza muovere le gambe.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Qual è l'unità di misura della costante elastica k di una molla?
A: Si tratta di una costante adimensionale.
B: N · m
C: N/m
D: m/N
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

La molla dell'ammortizzatore di una moto, compressa di 12,6 cm, esercita una forza di 780 N.
Calcola il valore della costante k dell'ammortizzatore.

k = ________ N/m

Per i numeri decimali usa la virgola e non il punto (per es. 56,2 e non 56.2). Fai attenzione alle cifre significative!
Completamento apertoCompletamento aperto
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza