INFO

Fisica

Un carrello trainato da una forza costante, si muove a velocità costante.
Si può dedurre che:
A: il carrello accelera perchè è applicata una forza.
B: la sommatoria delle forze agenti sul carrello è nulla.
C: deve essere presente almeno un'altra forza di uguale modulo e verso opposto.
D: il carrello non si muove.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un ragazzo di 60 kg è in moto su una giostra rotante di periodo 10 s e raggio 5 m. Calcola la forza centrifuga a cui è sottoposto.
A: 1,2 x 102 N
B: 1,8 x 102 N
C: 1,2  N
D: I dati non sono sufficienti per rispondere.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

La forza di Coriolis:
A: è perpendicolare alla velocità di un corpo in moto in un sistema di riferimento non inerziale.
B: è parallela alla velocità di un corpo in moto in un sistema di riferimento non inerziale.
C: è una forza non apparente.
D: si osserva nei sistemi di riferimento inerziali.
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Secondo il terzo principio della dinamica:
A: le due forze opposte si applicano a un singolo corpo.
B: le due forze opposte hanno la stessa intensità.
C: gli effetti del principio di azione-reazione talvolta possono essere mascherati dall'attrito.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Mentre un treno è in moto a velocità costante uno studente lascia cadere un bullone sopra di un foro circolare.
Possiamo dire che:
A: il bullone cade più avanti del foro.
B: il bullone cade più indietro del foro.
C: il bullone cade esattamente nel foro.
D: il bullone cade a lato del foro.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

A: I sistemi di riferimento inerziali sono sistemi in cui è valido il 1° Principio della Dinamica.
B: Le leggi della Mecanica non sono le stesse in tutti i sistemi di riferimento inerziali.
C: I sistemi di riferimento inerziali sono sistemi in moto rettilineo uniformemente accelerato.
D: Il sistema di riferimento terrestre è pressochè inerziale.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un oggetto è posto su un piano inclinato di altezza h e lunghezza l. Trascurando l'attrito, l'accelerazione dell'oggetto è pari a:
A: gh/l
B: ghl
C: gl/h
D: Non è possibile rispondere perché non si conosce la massa dell'oggetto.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un pilota di formula Uno, di massa 70 kg, decelera uniformemente da 300 km/h a 100 km/h in 2,5 s.
La forza a cui è sottoposto è pari a:
A: 5600 N
B: 20160 N
C: 1540 N
D: 9720 N
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un'automobile di massa 950 kg  in moto a velocità costante viene fermata da una forza di attrito di intensità 4300 N . Calcola la decelerazione dell'oggetto.
A: 4,5 m/s2
B: 4,5 x 10-2 m/s2
C: 4,1 x 106 m/s2
D: 2,2 x 10-1 m/s2
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un oggetto di massa 2,0 kg scende lungo un piano inclinato che ha altezza pari a metà della sua lunghezza.
Calcola la sua accelerazione, trascurando gli attriti.
A: 4,9 m/s2
B: 20 m/s2
C: Non è possibile rispondere perchè non si conoscono le dimensioni del piano inclinato.
D: Non è possibile rispondere perchè non si conosce l'inclinazione del piano inclinato.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

1 N è:
A: la forza capace di accelerare un corpo di massa 1 kg di 1m/s2
B: la forza capace di imprimere a un corpo di massa 1 kg la velocità costante di 1 m/s
C: è equivalente a 1 kg
D: è equivalente a 1 m/s2
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

La pallina di un flipper ha massa 25 g e viene accelerata da una forza impressa da una molla di costante elastica 3,0 N/m  compressa di 5,0 cm. Calcola l'accelerazione della pallina.
A: 6,0 m/s2
B: 0,60 m/s2
C: I dati non sono sufficienti per rispondere
D: 3,8 x 10-3 m/s2
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un ragazzo di 65 kg corre su una zattera di massa 150 kg, con un'accelerazione pari a 2,5 m/s2 nel verso positivo delle x. Calcola l'accelerazione della zattera.
A: -1,1 m/s2
B: I dati non sono sufficienti per rispondere
C: 1,1 m/s2
D: -2,5 m/s2
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un pendolo di lunghezza 2,52 m compie un'oscillazione completa in 3,18 s. Calcola il valore dell'accelerazione di gravità nel luogo dove si trova il pendolo.
A: L'accelerazione di gravità è una costante in qualunque punto della superficie terrestre e vale 9,8 m/s2
B: 9,8 m/s2
C: 9,82 m/s2
D: 31,2 m/s2
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Una goccia di pioggia cade sotto l'effetto del suo peso, pari a 3,92 x 10-4 N e della spinta di Archimede, 4,90 x 10-5 N. Se la massa della goccia è 4,0 x 10-2 g, quanto vale la sua accelerazione?
A: I dati non sono sufficienti per rispondere.
B: 8,58 m/s2
C: 11,0 m/s2
D: 8,58 x 10-3m/s2
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza