Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento aperto,
Completamento chiuso,
Posizionamento,
Trova errore,
Vero o falso
Area tematica
INFO

Italiano

Vita di Pascoli
Giovanni Pascoli nasce a San Mauro di Romagna nel 1855,primogenito di dieci figli. In un collegio di Urbino frequenta i primi anni di scuola con due dei fratelli. Tra il 1867 e il 1871, ancora giovanissimo, Pascoli viene colpito da numerosi e gravissimi lutti: muoiono il padre, assassinato, la sorella maggiore, la madre, il fratello Luigi. Gli orfani si trasferiscono presso i familiari a Rimini. Nel 1872 Pascoli prosegue gli studi liceali a Milano, dove entra in contatto con i movimenti avanguardisti; tornato a Bologna, dove si era iscritto all'università, partecipa alle riunioni dell'Internazionale comunista e si lega ad Andrea Costa, uno dei fondatori del socialismo italiano. A causa di queste frequentazioni, nel 1879 viene arrestato nella città emiliana, anche se due mesi dopo sarà assolto. Tre anni più tardi consegue la laurea in Filosofia e inizia la sua carriera di insegnamento, prima in un liceo di Massa poi di Livorno. Pur costretto ad affrontare molte difficoltà economiche, si dedica alla sperimentazione lirica, pubblicando sonetti e poesie. Nel 1892 vice il primo premio al concorso di poesia francese ad Amsterdam, cui altri dodici seguiranno.
Trova erroreTrova errore
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Le città di Pascoli
Nell'elenco dei luoghi in cui Pascoli soggiorna, trova i due intrusi.
A: Massa
B: Pisa
C: Roma
D: Castelvecchio di Barga
E: Bologna
F: Napoli
G: Cesena
H: Rimini
I: Urbino
J: Messina
K: La Spezia
L: Matera
M: Livorno
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Vita e opere di Pascoli
A: Rimasto orfano di padre in tenera età, Pascoli subisce numerosi altri lutti familiari.
B: Pascoli non si cimenta mai con la traduzione di letterature straniere.
C: Le prime ventidue poesie di Myricae escono in occasione delle nozze di un fratello.
D: Pascoli vince ben tredici premi al concorso di poesia latina di Amsterdam.
E: Con il ricavato delle medaglie vinte ai concorsi compra la casa di Castelvecchio.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Myricae
La prima edizione di Myricae, composta di ventidue componimenti, risale al 1891: concepita come opuscolo per le ________ di un amico, la raccolta di liriche verrà sempre accresciuta dall'autore, fino all'ultima edizione risalente al 1911 e costituita da 156 componimenti. Il titolo, che significa "tamerici", piante spontanee e selvatiche di ________ memoria, è già una dichiarazione di poetica in cui Pascoli indica la scelta di una poesia semplice e umile delle piccole cose, che canti ________ della vita campestre esaltata nel suo significato simbolico. I temi della poesia pascoliana sono già tutti presenti: la morte e i lutti familiari, la memoria, il nido come simbolo di ________ costantemente minacciato, la siepe, altro simbolo di ________, l'infanzia, la riflessione sulla poesia, unica consolazione ai mali del mondo. Il principio organizzativo dell'opera risponde sostanzialmente a due criteri: il primo, ________, secondo il quale si alternano sezioni in cui il poeta sperimenta forme metriche nuove e sezioni in cui egli rivitalizza generi metrici propri della lirica antica; il secondo, tematico, individuabile già nei titoli delle sezioni (Ricordi, Tristezze ecc.).
Completamento chiusoCompletamento chiuso
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Poemetti
Nella raccolta lirica Poemetti, uscita per la prima volta nel 1897, Pascoli sperimenta composizioni più complesse, dall'impianto più articolato, discostandosi dalle forme brevi di Myricae. Si tratta di ampi componimenti in forma di racconto incentrato su personaggi e temi della vita rurale e reso attraverso la vita di una famiglia contadina della Garfagnana. Accanto a saggi che hanno per argomento la consueta e dolorosa memoria di vicende private, il poeta affronta nuove tematiche sociali ispirate a un socialismo umanitario, come l'emigrazione, la guerra, la solitudine. Dal punto di vista stilistico e linguistico, la raccolta è quella più tradizionale di Pascoli: a dialettismi e tecnicismi della Garfagnana il poeta affianca la terzina dantesca, usata per "mettere in prosa" la materia poetica. Un celebre esempio di poemetto in terzine dantesche è Italy, che tratta del fenomeno dell'emarginazione prendendo spunto da un fatto di cronaca reale giunto alle orecchie di Pascoli.
Trova erroreTrova errore
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Canti di Castelvecchio
Come Myricae, anche i Canti di Castelvecchio (1903) nascono nel segno della poetica virgiliana e, in continuità con la prima raccolta, sono considerati una sorta di "raccolta autunnale": le liriche sono disposte lungo un arco ________ che va da un autunno all'altro, secondo l'eterno rinnovarsi della natura descritto attraverso i cicli stagionali del mondo agricolo, di cui il poeta sottolinea il profondo senso tragico di precarietà. I temi sono ancora una volta quelli ________, la vita umile e la quotidianità, rivestite di valore simbolico, e il tema delle memorie familiari. Anche qui notevole è lo sperimentalismo ________, mentre sul piano linguistico Pascoli attua una innovativa mescolanza fra registro alto, con termini ________ della tradizione letteraria, e registro basso, con voci dialettali e popolari.
PosizionamentoPosizionamento
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Opere di Pascoli
A: Pascoli è autore di due antologie dedicate alla poesia latina e di due antologie dedicate alla poesia greca.
B: Il saggio Il fanciullino è una riflessione teorica sulla poesia.
C: Accanto alle antologie di poesia latina e italiana, altri scritti pascoliani in prosa sono quelli di critica letteraria.
D: Fra i testi politici e civili, è senz'altro da ricordare l'orazione Lagrandeproletaria si è mossa.
E: Ilfanciullino non può essere considerato il programma estetico dell'autore.
F: Il fanciullino, cui il poeta dà voce, simboleggia la capacità di meravigliarsi di fronte al mondo.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Opere di Pascoli
1. Le opere ________ che Pascoli realizza nell'ultimo decennio sono molto lontane dalle prime raccolte.
2. In Canti di Castelvecchio gli oggetti assumono densi valori ________.
3. Pascoli scrive il discorso La grande proletariasi è mossa in occasione della dichiarazione italiana di guerra alla ________ per la conquista della Libia.
4. La forma letteraria del saggio Il fanciullino è la prosa ________.
5. I Poemi conviviali (1904) sono testi poetici dedicati a personaggi del mondo ________.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Vita e opere di Pascoli
Nell'ottobre del 1895 Pascoli affitta una villa con terreno a Castelvecchio di Barga, vicino a ________, che acquisterà nel 1902 con il ricavato delle medaglie vinte al concorso di poesia latina di Amsterdam. Qualche mese dopo prende servizio all'Università di Bologna, dove gli è stata assegnata la cattedra di ________, ma nel 1903 è trasferito a ________ . Non vi rimane per molto: infatti, con l'aggravarsi delle condizioni di Severino Ferrari, suo antico maestro e assistente di Carducci, viene invitato, ancora dall'ateneo bolognese, a succedergli sulla cattedra di ________ . È del 1911 la celebre orazione La grande proletaria si è mossa, riportata dalla stampa nazionale e internazionale, con cui si schiera apertamente a favore della conquista della ________ . L'anno successivo viene colpito da un tumore allo stomaco che lo porta rapidamente alla morte, qualche settimana dopo aver vinto il suo ultimo premio in ________ . È sepolto nella cappella della sua amata casa di Castelvecchio.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Opere di Pascoli
1. Raccolta di 156 componimenti poetici ________
2. Componimenti dedicati al mondo classico ________
3. Antologia scolastica di poesia latina ________
4. Raccolta "autunnale" di liriche ________
5. Volume di prose di argomento vario ________
6. Poemetto sul tema dell'emigrazione ________
7. Saggio sulla poesia ________
Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza