Esercizi per il recupero – La deontologia professionale e la tutela della privacy

11 esercizi
SVOLGI
INFO

Diritto

La deontologia professionale e la tutela della privacy
A: Gli operatori socio-sanitari hanno l'obbligo del segreto professionale.
B: Il numero di cellulare rientra nelle categorie particolari di dati personali.
C: L'interessato ha il diritto di accesso ai dati personali.
D: La convinzione religiosa è un dato personale.
E: Il Regolamento UE 2016/679 è stato approvato nel 2018.
F: L'operatore socio-assistenziale è una figura professionale di base.
G: Il pedagogista è una professione sanitaria.
H: La cosiddetta Legge Lorenzin è del 2018.
I: L'operatore socio-sanitario è sempre in possesso del titolo universitario.
J: L'infermiere non deve essere in possesso di una laurea.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

La deontologia professionale e la tutela della privacy
I servizi sociali di terza generazione sono nati negli anni:
A: Cinquanta
B: Duemila
C: Settanta
D: Ottanta
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

La deontologia professionale e la tutela della privacy
La normativa vigente sulla privacy prevede il divieto di:
A: divulgare immagini di personaggi pubblici nell'esercizio di funzioni istituzionali
B: diffondere notizie di pubblico dominio
C: pubblicare informazioni non riservate
D: pubblicare immagini di un minore, anche se relative a procedimenti giudiziari di natura diversa da quella penale
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

La deontologia professionale e la tutela della privacy
Il contratto d'opera intellettuale è disciplinato:
A: dalla Costituzione
B: dalla L. n. 328/2000
C: dal Codice deontologico
D: dal Codice Civile
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

La deontologia professionale e la tutela della privacy
La cosiddetta Legge Gelli-Bianco tratta il tema della:
A: retribuzione nel dettaglio
B: responsabilità professionale in ambito sanitario
C: riforma delle professioni sanitarie
D: riforma delle professioni sociali
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

La deontologia professionale e la tutela della privacy
Il nuovo codice deontologico dell'assistente sociale contiene:
A: tempi e modalità dei bandi di concorso
B: nessuna menzione ai comportamenti da tenere sui social network
C: le indicazioni dei processi logici per affrontare dilemmi etici
D: un intero titolo sul ruolo politico del professionista
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

La deontologia professionale e la tutela della privacy
Dopo la Legge n. 3 del 2018, gli ordini professionali si qualificano:     
A: enti pubblici economici
B: enti pubblici non economici
C: fondazioni
D: società lucrative
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

La deontologia professionale e la tutela della privacy
Gli obblighi di sicurezza dei dati personali gravano:
A: solo sul titolare
B: esclusivamente sull'interessato
C: solo sugli incaricati e sul responsabile
D: sul titolare, gli incaricati e il responsabile
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

La deontologia professionale e la tutela della privacy
È un presupposto di legittimità del trattamento dei dati sanitari:
A: l'archiviazione a fini statistici privati
B: un motivo di carattere sanitario privatistico
C: una finalità di medicina del lavoro o preventiva, gestione dei sistemi e servizi sanitari
D: una semplice esigenza di raccolta dei dati
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

La deontologia professionale e la tutela della privacy
Non è un compito del Garante:
A: esaminare i reclami e decidere sui ricorsi presentati dagli interessati
B: emanare leggi sulla privacy
C: denunciare i fatti che costituiscono reati perseguibili d'ufficio
D: esprimere pareri su proposte di atti normativi
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

La deontologia professionale e la tutela della privacy
Il nuovo Regolamento UE 2016/679:
A: ha regolato per la prima volta il tema della privacy nell'Unione europea
B: è entrato in vigore lo stesso anno in cui è stato approvato
C: ha introdotto per la prima volta la disciplina sulla privacy in Italia
D: ha uniformato le norme sulla privacy, già presenti nei singoli Stati membri
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza