Filtri

Fisica

Tra due forze
Su un corpo agiscono due forze perpendicolari che hanno intensità di 300 N e 400 N.
La forza risultante
A: ha un'intensità di 500 N.
B: ha un'intensità di 264,6 N.
C: è perpendicolare a entrambe le forze.
D: ha direzione e verso della forza più intensa.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Senza cadere!
Per migliorare il tuo equilibrio in posizione eretta puoi
A: divaricare le gambe.
B: unire le gambe.
C: sollevare un piede da terra.
D: metterti sulle punte.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Che effetto!
Gli effetti che una forza provoca su un corpo
A: dipendono soltanto dall'intensità della forza.
B: non dipendono dal verso della forza.
C: dipendono anche dalla direzione in cui agisce forza.
D: non dipendono dall'intensità della forza.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Archimede e il punto d'appoggio
Secondo la leggenda, Archimede avrebbe affermato "Datemi un punto di appoggio e solleverò il mondo!". Quest'affermazione è giustificata dalla corretta intuizione che una leva possa essere molto vantaggiosa se
A: fulcro e resistenza sono molto lontani.
B: fulcro e forza motrice sono molto lontani.
C: forza motrice e resistenza sono molto lontane.
D: fulcro e forza motrice sono molto vicini.
Scelta multiplaScelta multipla
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Costante elastica di una molla
Una forza di 50 N provoca un allungamento di una molla di mezzo metro.
La costante elastica della molla
A: è indeterminata.
B: vale 100 N.
C: vale 100 N/m.
D: vale 1000 N/m.
E: vale 10 N/m.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Condizione di equilibrio
Un corpo è in equilibrio se
A: su di esso non agiscono forze.
B: tutte le forze applicate su di esso agiscono nello stesso punto.
C: la risultante delle forze a cui è sottoposto è nulla.
D: ha dimensioni trascurabili rispetto all'ambiente in cui si trova.
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Dove mettere la maniglia?
L'asse di rotazione di una porta è la retta che passa per i cardini.
Se la maniglia fosse posizionata vicino all'asse di rotazione, per aprire la porta occorrerebbe esercitare una forza
A: maggiore.
B: minore.
C: uguale.
D: nulla.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Al mercato
Due uomini spingono una cassa di frutta facendola strisciare per terra.
Quale delle seguenti affermazioni è corretta?
A: Per continuare a far strisciare la cassa occorre la stessa forza che è stata necessaria per metterla in moto.
B: Per continuare a far strisciare la cassa occorre una forza maggiore di quella necessaria per metterla in moto.
C: I due uomini dovranno applicare una forza soltanto all'inizio, per mettere in moto la cassa.
D: I due uomini dovranno applicare una forza maggiore all'inizio, per mettere in moto la cassa.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Massa e peso
Un uomo che pesa 686 N ha una massa di
A: 70 kg.
B: 6723 g.
C: 67 kg.
D: 68,6 kg.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Allungamento della molla
Se applichiamo una forza a una molla, essa si allunga.
Se applichiamo una forza tripla, l'allungamento della molla
A: è tre volte maggiore.
B: è un terzo.
C: è sei volte maggiore.
D: è nove volte maggiore.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Meno fatica con la rampa
Una cassa è in equilibrio su un piano inclinato privo di attrito.
Occorre una forza minore per mantenere la cassa in equilibrio su una rampa
A: più lunga (a parità di altezza).
B: più alta (a parità di lunghezza).
C: meno lunga (a parità di altezza).
D: più inclinata.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Meno lunga
Una molla sottoposta a una forza di 10 N si allunga di 30 cm.
Perché si allunghi di soli 15 cm è necessario applicare una forza d'intensità
A: 20 N.
B: 5 N.
C: 3,3 N.
D: 3 N.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Bilance lunari
Se ti pesassi sulla Luna usando una comune bilancia pesapersone terrestre, che valore indicherebbe la bilancia?
(Sulla Luna la costante di proporzionalità fra peso e massa di un corpo vale circa 1,6 N/kg.)
A: minore rispetto a quello sulla Terra.
B: maggiore rispetto a quello sulla Terra.
C: uguale a quello sulla Terra.
D: nullo.
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Attrito in frenata
Un ciclista frena bruscamente e la ruota posteriore si blocca del tutto. L'attrito fra il pneumatico posteriore e la strada è
A: dinamico.
B: statico.
C: nullo.
D: trascurabile.
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Grandezze vettoriali
Quale tra le seguenti grandezze fisiche è una grandezza vettoriale?
A: La temperatura
B: La massa
C: Il volume
D: La velocità
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Mangiando sulla Luna
Sei sulla Luna e hai a disposizione una comune bilancia da cucina terrestre, con cui intendi pesare un etto di spaghetti.
Quando la bilancia segna 100 g, qual è la massa degli spaghetti sulla bilancia?
(Sulla Luna, la costante di proporzionalità fra peso e massa di un corpo vale circa 1,6 N/kg.)
A: circa sei etti.
B: circa 10 g.
C: 100 g.
D: circa 16 g.
Scelta multiplaScelta multipla
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Equilibri precari
Per mantenere un corpo in equilibrio su un piano inclinato privo di attrito è necessario esercitare su di esso una certa forza.
Se esercitiamo la stessa forza su un corpo di massa doppia, esso rimarrà in equilibrio
A: sul piano inclinato.
B: su un piano inclinato privo di attrito lungo il doppio.
C: su un piano inclinato privo di attrito lungo la metà.
D: su un piano inclinato privo di attrito alto il doppio.
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Somma di vettori
Le componenti cartesiane di due vettori sono rispettivamente (2,3) e (2,−3).
La somma dei due vettori è:
A: uno scalare e vale 4.
B: un vettore di componenti cartesiane (4,0).
C: un vettore di componenti cartesiane (4,−9).
D: un vettore di componenti cartesiane (4,6).
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Misura col dinamometro
Appendiamo a un dinamometro una massa di 1,02 kg.
Che intensità misura il dinamometro?
A: 0,1 N
B: 10 N
C: 1 N
D: 100 N
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Senza attriti
In un mondo senza forze d'attrito
A: gli oggetti non cadrebbero a terra.
B: noi cammineremmo più velocemente.
C: una palla lanciata sul pavimento continuerebbe a rotolare.
D: sarebbe più facile frenare una macchina.
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza