INFO

Fisica

A: In una reazione nucleare indotta si conserva la carica elettrica totale, ma non il numero totale di nucleoni.
B: Le trasmutazioni nucleari indotte possono essere usate per produrre isotopi che non sono presenti in natura.
C: I neutroni termici hanno energie cinetiche superiori a 0,04 eV.
D: La scissione di un nucleo in due frammenti di massa inferiore è detta fusione nucleare.
E: A parità di massa di combustibile, una reazione di fusione produce più energia di una fissione.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Alla famiglia dei leptoni appartengono:
A: i pioni.
B: i protoni.
C: i neutroni.
D: i fotoni.
E: i muoni.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Completa le seguenti affermazioni sulla classificazione delle particelle.
La famiglia dei ________, a cui appartiene il fotone, è composta da particelle che giocano un ruolo centrale nelle interazioni fondamentali.
La famiglia dei ________, a cui appartengono l'elettrone e il muone, è formata da particelle che interagiscono attraverso l'interazione nucleare ________.
La famiglia degli ________, formata da particelle che interagiscono sia mediante interazione nucleare forte sia attraverso interazione nucleare debole e elettromagnetica, si divide in due gruppi: i mesoni e i ________.
Completamento apertoCompletamento aperto
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Le barre di controllo di un reattore nucleare possono essere abbassate o sollevate rispettivamente dentro o fuori del nocciolo. Esse vengono:
A: abbassate nel nocciolo se il reattore diventa supercritico.
B: abbassate nel nocciolo se il reattore diventa subcritico.
C: sollevate se il reattore diventa supercritico.
D: lasciate nella loro posizione, perché non servono alla gestione dello stato di criticità del reattore nucleare.
E: sollevate se il reattore diventa subcritico.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Una stella si forma quando una nube di gas interstellare subisce una gigantesca condensazione prodotta dalla forza di ________. La maggior parte del gas interstellare contiene ________. Normalmente le nubi si trovano in una situazione di ________, perché la forza di gravità che le farebbe collassare su se stesse viene controbilanciata dalla ________ interna della nube dovuta al ________ delle particelle. Se si rompe questo equilibrio, inizia un ________ che può portare alla formazione di una stella.
PosizionamentoPosizionamento
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Nella tomografia a emissione di ________, o scansione PET, viene iniettato un isotopo ________ all'interno del corpo umano, all'interno del quale si accumula in siti specifici. L'isotopo decade emettendo un positrone, che si annichila con un ________ del tessuto biologico dando luogo a due ________. Questi due fotoni si allontanano dal punto in cui è avvenuta l'annichilazione in versi ________ e colpiscono dei rivelatori posizionati in punti diametralmente opposti di un anello che circonda il paziente. Questa informazione viene sfruttata per produrre un'immagine al ________ che può essere utile per diagnosticare anomalie nella zona in cui si è ________ il radioisotopo.
Completamento apertoCompletamento aperto
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Le componenti fondamentali di un reattore nucleare sono: ________ di neutroni (per esempio acqua), che rallenta i neutroni prodotti nelle fissioni; ________, in grado di assorbire facilmente neutroni; ________, contenenti il materiale fissile nel cosiddetto nocciolo.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Stabilisci quali delle seguenti affermazioni sul Modello Standard sono vere e quali false.
A: Il Modello Standard è una costruzione teorica sviluppata tra gli anni '50 e '90 del secolo scorso, in grado di interpretare e descrivere le interazioni tra tutti i costituenti noti della materia.
B: Secondo il Modello Standard tutte le particelle elementari che sono state scoperte interagiscono l'una con l'altra mediante una o più delle seguenti quattro forze: forza gravitazionale, interazione nucleare forte, interazione nucleare debole e forza di gravità.
C: L'interazione elettromagnetica coinvolge tutte le particelle con carica elettrica, l'interazione nucleare debole opera su tutte le particelle del Modello Standard, e quella forte agisce solo sui quark.
D: Il Modello Standard è una teoria di campo quantistica, ovvero è consistente sia con la meccanica quantistica sia con la relatività speciale, e descrive la realtà sotto forma di campi.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Determina l'elemento sconosciuto AZX nella seguente reazione nucleare:

AZX + 147N --> 146X + 11H
A: C
B: D
C: B
D: A
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

All'interno del circuito di raffreddamento di un rivelatore di particelle, una certa quantità d'acqua assorbe una dose di raggi γ pari a 2,5 x 105 Gy.
Sapendo che l'acqua ha un calore specifico c = 4186 J/(kg°C), calcola il suo innalzamento di temperatura ΔT.

ΔT = ________ °C

Per i numeri decimali usa la virgola e non il punto (per es. 56,2 e non 56.2). Fai attenzione alle cifre significative!
Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Nei decadimenti radioattivi, un nucleo padre radioattivo decade spontaneamente in un nucleo figlio. È anche possibile provocare il ________ di un nucleo stabile colpendolo con un altro nucleo, una particella (atomica o subatomica) o un fotone γ. Si dice che avviene una reazione nucleare ogni volta che un nucleo, una particella o un fotone produce una ________ in un nucleo bersaglio.
Le reazioni nucleari indotte obbediscono alle leggi di ________ della fisica. In particolare, sia la carica elettrica totale che il numero totale di ________ si conservano durante una reazione nucleare indotta. Ciò rende possibile identificare il nucleo prodotto in una reazione.
Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quanta energia viene liberata in media per ogni fissione?
A: 20 MeV
B: 2 eV
C: 200 MeV
D: 20 eV
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Consideriamo la seguente reazione nucleare:
2713Al (α, p) 3115P
Quale delle seguenti affermazioni è inerente a questa reazione?
A: Questa reazione viola soltanto il principio di conservazione del numero dei nucleoni.
B: Questa reazione viola soltanto il principio di conservazione della carica.
C: Questa reazione viola sia il principio di conservazione della carica che il principio di conservazione del numero dei nucleoni.
D: Questa reazione non viola alcun principio di conservazione.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quando un ________ urta contro un nucleo di uranio che lo assorbe, provoca in esso vibrazioni e deformazioni. Le vibrazioni continuano fino a quando la deformazione è tale da impedire che le forze nucleari ________ bilancino le forze elettrostatiche di ________ tra i protoni.
A questo punto, il nucleo si scinde in frammenti, che trasportano una grande quantità di energia principalmente sotto forma di energia ________. In origine questa energia era immagazzinata nel nucleo iniziale sotto forma di energia potenziale ________.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

La fissione del nucleo di 23592U può avvenire in diversi modi. In generale si può scrivere come segue:
10n +23592U --> AxZxX + AyZyY + η10n
dove X e Y identificano i prodotti della fissione e η è il numero di neutroni prodotti.
Quali delle seguenti affermazioni sono vere?

A. Il nucleo di partenza è sempre lo stesso; dunque non importa a quali elementi si riferiscano X e Y.
B. Maggiore è il numero η dei neutroni prodotti, minore è la somma dei nucleoni Ax e Ay.
C. La somma dei numeri atomici Zx e Zy è la stessa; dunque non importa a quali elementi si riferiscano X e Y.
A: A
B: A e B
C: B e C
D: A, B e C
E: A e C
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quali (o quale) delle seguenti caratteristiche renderebbe una reazione di fissione inutile per la produzione di energia in un reattore?

A. La reazione non produce neutroni.
B. I nucleoni dei prodotti di fissione hanno un'energia di legame inferiore a quella dei nucleoni del nucleo iniziale.
C. Ogni fissione provoca un ulteriore evento di fissione.
A: A
B: A e C
C: A e B
D: A, B e C
E: B e C
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

L'energia di legame per nucleone ha un valore massimo di circa 8,7 MeV/nucleone per nuclei caratterizzati da A = 60. Per nuclei con un numero di nucleoni più grande o più piccolo di circa 60, l'energia di legame per nucleone è inferiore. Considera allora le due reazioni di fusione nucleare mostrate nella figura.
Quale di queste due reazioni potenzialmente conduce a un guadagno netto di energia? Si libera energia al termine di entrambe le reazioni? O non c'è un guadagno energetico per nessuna delle due?
A: Nessuna delle due reazioni può liberare energia.
B: Soltanto la reazione I potenzialmente può liberare energia.
C: Soltanto la reazione II potenzialmente può liberare energia.
D: Entrambe le reazione potenzialmente possono liberare energia.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

La figura mostra tre reazioni di fusione nucleare in cui sono indicate anche le masse dei nuclei coinvolti. Metti in ordine decrescente le tre reazioni in base all'energia liberata.
A: I, II, III
B: III, II, I
C: II, I, III
D: I, III, II
E: II, III, I
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

I disegni mostrano quattro combinazioni di quark che rappresentano quattro diversi adroni. In ogni disegno sono presenti i simboli che identificano i quark insieme alla carica elettrica corrispondente. Ricorda che e rappresenta l'intensità di carica di un elettrone.
Quale di queste combinazioni rappresenta un antiprotone?
A: D
B: B
C: A
D: C
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

A: L'elettrone appartiene alla famiglia dei leptoni.
B: Gli adroni interagiscono solo mediante l'interazione nucleare forte.
C: Le particelle che compongono il nucleo di un atomo fanno parte della famiglia degli adroni.
D: I leptoni sono gli unici a sperimentare la forza debole.
E: I leptoni sono suddivisi in due gruppi, i mesoni e i barioni.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza