Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Vero o falso
INFO

Diritto

A: I servizi bancari fanno parte del settore terziario.
B: Il profitto è la remunerazione del lavoro .
C: Gli enti non profit sono formati da soggetti pubblici.
D: Le imprese hanno come scopo principale l'attività di produzione di beni e servizi
E: Il consumo e il lavoro sono tra le principali attività economiche delle famiglie.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

1. È l'attività principale delle imprese:
A: lavoro
B: consumo
C: risparmio
D: produzione
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

2. Il risparmio è:
A: qualsiasi prestazione manuale o intellettuale
B: la parte di reddito accantonata per soddisfare esigenze future
C: creazione di nuova ricchezza mediante trasformazione di materie prime
D: la parte di reddito utilizzata per acquistare beni
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

3. L'allevamento di animali rientra nel settore:
A: primario
B: secondario
C: terziario
D: terziario avanzato
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

4. È un fattore produttivo:
A: stipendio
B: lavoro
C: interesse
D: rendita
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

5. Lo Stato offre servizi pubblici in cambio di:
A: beni
B: altri servizi
C: beni e servizi
D: tributi e prezzi
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza