INFO

Greco

L'oratoria attica
La suddivisione della retorica in parti viene codificata in Grecia e ripresa a Roma, e comprende cinque attività; mettile in ordine:

1. ________, cioè l'εὕρησις, lat. inventio;
2. ________, cioè la τάξις, lat. dispositio;
3. ________, cioè la λέξις, lat. elocutio;
4. ________, cioè la μνήμη, lat. memoria;
5. ________, cioè la ὑπόκρισις, lat. actio o pronuntiatio.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Greco

L'oratoria giudiziaria
A: I processi ad Atene potevano coinvolgere ogni aspetto della vita sociale ed economica, ma non politica.
B: La giuria popolare nei processi ateniesi era unicamente costituita da persone esperte in materia giuridica.
C: L'esito del processo era influenzato dai discorsi giudiziari recitati da accusa e difesa.
D: I contenuti dei due tipi di pisteis dipendevano esclusivamente dall'abilità dell'oratore.
E: Le orazioni scritte dai logografi possono contenere espressioni tipiche della lingua parlata.
F: L'assenza di informazioni certe e oggettive rendevano gli entimemi molto frequenti nelle orazioni.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Greco

Un'oratoria per Atene
L'esordio di Demostene come oratore ________ avviene nel 354 a.C. e già pochi anni dopo pronuncia la Prima Filippica, nella quale identifica Filippo di Macedonia come un ________; nel 346 a.C. è favorevole alla ________ con i Macedoni, scelta che gli attira le critiche del rivale ________, contro cui ________ nel 330 a.C. nel celebre processo Sulla corona. Nel 324 a.C. rimane invischiato nella vicenda di ________ e viene condannato all'esilio per ________. Quando le forze ________ sono sconfitte in Tessaglia nel 322 a.C., si toglie la vita sull'isola di Calauria.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Greco

Il corpus demostenico
A: È un discorso giudiziario di carattere privato pronunciato contro uno dei suoi tutori per riprendersi parte dell'eredità paterna.
B: Furono 3 orazioni in occasione di una campagna di Filippo II contro una città nella Calcidica.
C: È un'orazione contro un ricco politico che aveva aggredito Demostene pubblicamente mentre svolgeva le funzioni di corego.
D: Una delle prime orazioni demosteniche, in cui accusa di illegalità una legge mirante ad abolire tutte le esenzioni dalle liturgie, tranne che per i discendenti dei tirannicidi.
Domande in serieDomande in serie
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Greco

Una politica democratica in tempi difficili
A: Demostene fa il suo esordio nella politica ateniese una volta terminata la guerra sociale fra 357 e 355 a.C. tra Atene e gli alleati, da cui la seconda lega di Atene è uscita ridimensionata.
B: L'interventismo di Demostene promuove alleanze antimacedoni fino alla finale vittoria macedone di Cheronea del 338 a.C.
C: Dopo la morte di Filippo II, Demostene consiglia la ribellione.
D: In seguito alla sconfitta di Crannone del 322 a.C., ad Atene viene istituita la tirannia.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Greco

Lo stile di Demostene
Lo stile di Demostene è caratterizzato da diversi elementi che concorrono tutti alla chiarezza espressiva del discorso; indica quali sono questi elementi.
A: Enfasi
B: Varietà
C: Ampollosità
D: Monotonia
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Greco

Gli oratori minori di IV secolo
A: Fu amico del macedone Demetrio Falereo.
B: Scrisse la Contro Leocrate, un'orazione contro un ateniese fuggito all'estero dopo Cheronea.
C: Ci sono giunti tre discorsi suoi: Contro Timarco, Sull'ambasceria infedele e Contro Ctesifonte.
D: Ci è noto da due papiri: uno del 1847, uno del 2004.
Domande in serieDomande in serie
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Greco

Prima Filippica (1-11)
A cosa attribuisce Demostene il successo di Filippo II di Macedonia?
A: Alla negligenza e inerzia degli Ateniesi
B: Alla povertà in cui versava la Grecia
C: Al tradimento della città di Sparta che si era schierata con Filippo II
D: Al suo carisma
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Greco

Sulla corona: autoritratto del politico Demostene (168-180)
Da questa orazione emerge un autoritratto di Demostene come un erede di Pericle, ossia uno straordinario leader politico. Quale tra le caratteristiche elencate NON è pertinente all'autoritratto?
A: Ha saputo ingraziarsi gli altri potenti della Grecia quando necessario.
B: Ha saputo controllare con lucidità la situazione.
C: Ha analizzato pericoli e fornito consigli intelligenti per scongiurarli.
D: Ha guidato il popolo a decidere il meglio per la sua stessa salvezza.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Greco

Contro Midia (221-225)
Durante le Dionisie del 348 a.C. Demostene fu aggredito dal vecchio nemico Midia con un pugno, atto che si connotava non solo come violento ma anche umiliante per il ruolo ufficiale di corego allora ricoperto dall'oratore. Nel processo che ne seguì, l'orazione di Demostene si configurò come un attacco non solo al suo avversario ma più in generale all'arroganza dei ricchi, presentata come una minaccia per la festività stessa. Nell'epilogo ricorda ai criminali che anche la loro personale sicurezza è protetta dal potere delle leggi, la cui forza verrebbe tuttavia meno se non fossero quotidianamente fatte rispettare dai nobili della città.
Trova erroreTrova errore
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza