Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento chiuso,
Posizionamento,
Vero o falso,
Domande in serie
Area tematica
Sottoargomenti
INFO

Greco

Sull'ambasciata infedele
Qual è la tematica principale dell'orazione Sull'ambasciata infedele?
A: Un attacco ad Eschine per essersi fatto corrompere durante una missione diplomatica presso Filippo.
B: Un attacco ad Eschine per essersi impadronito del tesoro di Arpalo.
C: Una denuncia della corruzione che fu alla base della pace di Filocrate del 346.
D: Un'accusa ad Eschine di essersi fatto attribuire una corona onorifica indebitamente.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Greco

Per la corona
L'orazione Per la corona fu composta da Demostene in risposta alla ________ pronunciata da ________, che accusava un privato cittadino, Ctesifonte appunto, di aver illecitamente proposto l'attribuzione di una ________ a Demostene per i suoi meriti nei confronti della città; Eschine mirava in realtà a colpire lo stesso ________. Nella sua orazione di risposta, Demostene difese tutto il suo operato politico, improntato alla necessità di reagire all'________ di Filippo, che pure aveva condotto alla sconfitta di ________ nel 338. Egli sosteneva che quelle scelte erano degne della tradizione di ________, che era stata un tempo baluardo della ________ dei Greci sconfiggendo i Persiani a Maratona e Salamina.
PosizionamentoPosizionamento
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Greco

Demostene. Gli esordi
A: Esorta gli Ateniesi ad intervenire per difendere i democratici rodiesi contro il re della Caria Mausolo.
B: Esorta a riorganizzare delle associazioni di cittadini volte a finanziare le navi da guerra in modo tale da aumentare il numero dei contribuenti.
C: Esorta gli Ateniesi a non intervenire in favore degli abitanti della città di Megalopoli in modo tale da non far rafforzare né Tebe né Sparta.
Domande in serieDomande in serie
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Greco

Le Olintiache
A: Le Olintiache sono orazioni che Demostene pronunciò per spronare gli Ateniesi ad assediare Ola città di Olinto.
B: Nelle Olintiache Demostene sostiene la necessità di intervenire contro Filippo prima che questi, con il suo esercito, arrivi fino alla stessa Atene.
C: L'intervento ateniese ad Olinto fu risolutivo.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Greco

La prima Filippica
Si tratta della prima orazione pronunciata da Demostene contro l'espansionismo ________, che era intervenuto in Grecia in aiuto dei Tessali contro il tiranno Licofrone di Fere e aveva provato ad espandersi in ________. Demostene caldeggiava la creazione di due ________ di pronto intervento, in modo tale da rispondere immediatamente ai movimenti di Filippo. Tali esortazioni, tuttavia, non condussero in quel momento a delle risoluzioni politiche concrete perché Filippo ________.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Greco

La Seconda Filippica
Che cosa denunciava Demostene nella Seconda Filippica?
A: Il fatto che Filippo avesse violato le clausole della pace di Filocrate.
B: L'assedio di Olinto da parte di Filippo.
C: L'ingerenza di Filippo sugli affari dei rodiesi.
D: L'alleanza tra Filippo e il re di Persia.
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Greco

Ideologia e stile
Le esortazioni di Demostene a mantenere vive le glorie del passato e a combattere per la libertà dei Greci dimostrano una visione lungimirante e consapevole della realtà politica dell'epoca.
A: Le esortazioni di Demostene a mantenere vive le glorie del passato e a combattere per la libertà dimostrano una visione lungimirante e consapevole della realtà politica dell'epoca.
B: La critica è divisa su Demostene: alcuni vedono in lui l'ultimo campione della libertà dei Greci, altri sottolineano il velleitarismo dei suoi propositi.
C: La prosa di Demostene riflette il suo temperamento appassionato e impetuoso.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Greco

Sulla pace
L'orazione Sulla pace fu pronunciata da Demostene in occasione della pace di ________ del 346, che sancì la fine della cosiddetta "guerra ________" combattuta tra le città greche per il controllo sul santuario di Delfi. Anche in questa occasione, ________ riuscì ad interferire nelle questioni politiche greche, favorendo i Tessali e creando le condizioni per inserirsi nei contrasti tra le città. In questa orazione Demostene espresse ________ relativamente ad una pace che egli comprendeva essere instabile e temporanea.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Greco

Terza e Quarta Filippica
A: Prende spunto dalle manovre di Filippo contro i contadini attici del Chersoneso, e dipinge il re come un mostro di crudeltà, corruzione e barbarie.
B: Il progetto che propone è l'esatto opposto di quello vagheggiato da Isocrate.
Domande in serieDomande in serie
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Greco

Demostene: la vita
Demostene nacque nel ________ da un ricco produttore di armi. Rimasto orfano, fu affidato a dei tutori che però ne dilapidarono il patrimonio: per questo , appena raggiunta la maggiore età, intenò dei processi contro i tutori: le orazioni ________ furono quindi le prime prove della sua attività oratoria. Una volta rientrato in possesso dei suoi beni, Demostene decise di impiegare le doti oratorie acquisite per affermarsi nella vita politica. Dopo una prima fase, egli si mostrò sempre più deciso nell'incitare gli ________ a contrastare le mire espansionistiche di ________, re di Macedonia, in nome dell'antica gloria di Atene. Celebri orazioni contro Filippo sono le tre ________, legate all'assedio della città di Olinto da parte di Filippo, e le quattro ________. Suo grande rivale fu ________, che pronunciò contro di lui l'orazione ________, un cittadino che aveva proposto di conferire a Demostene una corona per i suoi meriti nei confronti della città. Demostene rispose con l'orazione ________. Coinvolto in una vicenda di corruzione in seguito alla fuga in Atene di ________, tesoriere di Alessandro, andò in esilio per poi essere riaccolto trionfalmente in città dopo la morte del sovrano nel ________, in occasione di un ultimo sforzo, da parte degli Ateniesi, di riconquistare la loro libertà. Il tentativo fu però vano e Demostene, per non cadere nelle mani dei macedoni, si tolse la vita.
PosizionamentoPosizionamento
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza