Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento aperto,
Completamento chiuso,
Posizionamento,
Trova errore,
Vero o falso,
Domande in serie
Area tematica
Libro
Argonauti / Dalla preistoria a Roma repubblicana
Capitolo
Crisi e declino della polis
Libro
Argonauti / Impero romano e Alto Medioevo
Capitolo
Crisi e declino della polis
INFO

Storia

Lo scoppio della guerra del Peloponneso fu originato da Atene che...
A: sostenne Corcira, colonia ribelle di Corinto, contro la madrepatria, a sua volta alleata con Sparta.
B: attaccò Corinto, alleata di Sparta
C: attaccò Corcira, colonia spartana
D: attaccò Corcira e Corinto, alleate di Sparta
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Per gli antichi il «padre della storia» era Eròdoto di ________ (484-430 circa a.C.), colui che aveva narrato le guerre ________. In realtà prima di lui vi erano stati i cosiddetti «________», autori originari delle città greche d'Asia cadute sotto il giogo dei Persiani, i quali avevano raccolto informazioni sui popoli del vasto impero. Delle loro opere sono sopravvissuti solo pochi frammenti. Rispetto ai suoi predecessori, Eròdoto si era spinto molto più avanti nelle indagini, occupandosi di regioni più vaste, conducendo inchieste personali nel corso dei suoi viaggi e soprattutto cercando le cause ________ e politiche dell'esito della grande guerra fra Greci e «barbari».
Completamento chiusoCompletamento chiuso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Indica se le seguenti affermazioni sulla guerra del Peloponneso sono vere o false.
A: L'assedio di Potidea fu una delle cause del conflitto fra Sparta e Atene.
B: La guerra del Peloponneso ebbe inizio nel 404 a.C.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Il conflitto con Sparta segnò profondamente Atene. Entrata in guerra come la più forte e prospera città della Grecia, in trent'anni aveva perduto tutto, schiacciata dalla sua eterna rivale Sparta. Ma furono soprattutto le ultime fasi del conflitto a fare riflettere pensatori e intellettuali del tempo: gli eccessi verificatisi verso la fine della guerra e ancor più la caduta della democrazia e il clima di terrore prodotto dalla ________ dei Trenta crearono tensioni e orientamenti nuovi. Ci si interrogava sul valore degli ideali che avevano guidato la vita di Atene e si poneva sotto esame la sua forma di governo. La ________, tanto celebrata da Pèricle e che proprio sotto di lui aveva raggiunto l'espressione più ________, era degenerata in un potere incontrollato del popolo. Le manovre di ________ come Cleone, politicamente ________, ma molto abili nel manipolare le decisioni dell'assemblea, avevano portato la città alla disfatta militare e costretto gli Ateniesi a sperimentare di nuovo una breve ma dolorosa fase di oppressione ________. Ora che la democrazia era stata ristabilita e che la grande Atene di Pèricle non esisteva più, ci si domandava se e come si potesse creare uno stato diverso, che si ispirasse ad alti valori morali e che promuovesse felicità e giustizia per tutti i cittadini.
PosizionamentoPosizionamento
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Indica se le seguenti affermazioni sulla guerra del Peloponneso sono vere o false.
A: Brasida era un generale spartano.
B: Lo storico Erodoto scrisse il racconto della guerra del Peloponneso.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Alcibiade spinse gli Ateniesi alla spedizione in Sicilia per
A: estendere l'influenza ateniese su città occidentali ricche e fiorenti
B: sconfiggere Segesta e Selinunte perché erano rivali di Atene nei commerci
C: impedire che Sparta estendesse il suo controllo sulle città della Sicilia
D: distruggere la potenza di Siracusa che minacciava le città alleate dell'isola
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Abina ad ogni evento la data corretta, poi fai clic su Conferma.
A: Distruzione di Platea
B: Morte di Pericle
C: Invasione dell'Attica da parte delle truppe peloponnesiache
D: Presa ateniese di Pilo
Domande in serieDomande in serie
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Dopo la battaglia di Anfipoli...
A: prevalsero sia ad Atene che a Sparta le fazioni moderate, ma non si riuscì a trovare un accordo di pace
B: le fazione moderata ateniese fu sconfitta e la guerra proseguì
C: Sparta mostrò tutta l'intenzione di proseguire la guerra
D: sia ad Atene che a Sparta prevalsero le fazioni moderate e si giunse alla pace di Nicia
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Indica se le seguenti affermazioni sulla "commedia nuova" sono vere o false.
A: Aristofane fu un autore della "commedia nuova".
B: Nella commedia nuova comparvero personaggi appartenenti alle classi medio-basse.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

La dine dell'egemonia ateniese non diede alle città greche la libertà sperata...
A: poiché Sparta esercitò su di esse una forma di asservimento ancora maggiore
B: poiché la Persia invase la Grecia
C: poiché Atene ricostruì la sua potenza
D: poiché Tebe sostituì Atene in questo ruolo
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Abbina ad ogni parola il significato corretto, poi fai clic su Conferma.
A: Cortigiana
B: Cava di pietra
C: Scuola filosofica fondata da Platone
Domande in serieDomande in serie
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Tebe era una città...
A: dell'Eubea
B: della Beozia
C: della Tracia
D: dell'Attica
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Strettamente legata alla Persia, Sparta fu presto coinvolta nelle vicende delle città d'Asia Minore sottomesse al «Gran Re» e nelle dure lotte per il trono, che fecero seguito alla morte di Dario II. Il giovane principe Serse, fratello minore del nuovo re Dario III, ordì un piano segreto per uccidere il fratello e impadronirsi del potere.
Gli Spartani, conosciute queste trame, decisero di appoggiare il primo con l'invio di un contingente armato di 70 mila uomini. Il piano fu scoperto e gli eserciti al comando dei due fratelli si scontrarono a Cunassa nell'autunno del 381 a.C. Quando Ciro cadde ferito a morte la battaglia fu perduta. A quel punto Sparta, imbarazzata, abbandonò il suo contingente a se stesso. Nella sua Anàbasi lo storico Senofonte descrive il duro viaggio di ritorno dei Greci attraverso la Cappadocia.
Trova erroreTrova errore
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Abbina i generali alla loro città di provenienza, poi fai clic su Conferma.
A: Sparta
B: Atene
C: Tebe
Domande in serieDomande in serie
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

L'insegnamento di ________ fu raccolto da Platone (427-347 a.C.), che scrisse una serie di Dialoghi in cui riproduceva, nella forma originalissima del dibattito, le discussioni tenute dal suo maestro con vari personaggi di primo piano – fra questi anche il sofista ________ – dell'Atene del tempo. Profondamente colpito dal disastro della guerra del Peloponneso e dall'ingiusta morte di Socrate, Platone cominciò a considerare le ragioni della crisi della ________ ateniese, a meditare sul valore degli ideali che l'avevano guidata fino a quel momento e a cercarne di nuovi, che potessero garantire, all'uomo la ________ personale, alla città una vita prospera e giusta. Da questa riflessione nacquero due opere, anche queste redatte in forma di dialogo, che erano anche un progetto politico: la ________ e le Leggi.
Completamento apertoCompletamento aperto
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza