Capitolo B8. L'ecologia e il comportamento animale

10 esercizi
SVOLGI
Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento chiuso,
Posizionamento,
Vero o falso
Area tematica
Libro
Scopriamo la natura Seconda edizione - confezione A+B+C+D / Volume A
Capitolo
Capitolo B8. L'ecologia e il comportamento animale
Libro
Scopriamo la natura Seconda edizione - confezione A+B+C+D / Volume B
Capitolo
Capitolo B8. L'ecologia e il comportamento animale
Libro
Scopriamo la natura Seconda edizione - confezione A+B+C+D / Volume C
Capitolo
Capitolo B8. L'ecologia e il comportamento animale
Libro
Scopriamo la natura Seconda edizione - confezione A+B+C+D / Volume D
Capitolo
Capitolo B8. L'ecologia e il comportamento animale
Libro
Scopriamo la natura Seconda edizione - volumi 1, 2 e 3 / Volume 1
Capitolo
Capitolo B8. L'ecologia e il comportamento animale
Libro
Scopriamo la natura Seconda edizione - volumi 1, 2 e 3 / Volume 2
Capitolo
Capitolo B8. L'ecologia e il comportamento animale
Libro
Scopriamo la natura Seconda edizione - volumi 1, 2 e 3 / Volume 3
Capitolo
Capitolo B8. L'ecologia e il comportamento animale
INFO

Scienze

Ecologia
A: L'ecologia è la disciplina che studia la struttura fisica degli organismi viventi.
B: La parola ecologia deriva dal greco e significa «studio della casa».
C: La parola ambiente definisce il luogo fisico in cui vivono gli organismi e tutti i fattori fisici come acqua e temperatura, che caratterizzano tale luogo.
D: Le interazioni fra gli organismi e l'ambiente sono sempre unidirezionali: solo l'ambiente influenza gli organismi e non avviene mai anche il contrario.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze

Siepi
Le siepi sono piccoli ________ molto comuni sia in città che in campagna. In assenza di intervento umano, la composizione ________ di una siepe è molto varia. Le siepi favoriscono la varietà delle specie presenti nel territorio, cioè la ________, offrendo protezione e ________  a vari animali.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze

Popolazione e risorse
Un meccanismo che contribuisce a mantenere stabili le dimensioni di una popolazione è la competizione per una risorsa.
A: I fattori limitanti contribuiscono a mantenere stabili nel tempo le dimensioni di una popolazione.
B: Gli esseri viventi non sono mai in relazione con l'ambiente che li ospita e con le altre specie.
C: L'esaurimento delle risorse alimentari può essere uno dei fattori limitanti per la crescita di una popolazione.
D: Il clima sfavorevole non può essere considerato un fattore limitante per la crescita di una popolazione.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze

Predazione e selezione naturale
L'interazione fra preda e predatore è uno dei fattori che porta alla selezione naturale degli individui con caratteristiche vantaggiose.
A: Una caratteristica vantaggiosa per le prede è avere il pelo con una colorazione sgargiante tale da confondere il predatore.
B: Le prede veloci nella fuga hanno maggiori possibilità di sfuggire al predatore.
C: I predatori generalmente hanno denti e artigli affilati.
D: I predatori sono favoriti dall'avere un corpo grosso, pesante con zampe corte.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze

Relazioni trofiche
A: Le comunità degli organismi che vivono all'interno di un ecosistema sono legate da relazioni alimentari, che i biologi chiamano relazioni trofiche.
B: Le relazioni trofiche sono solo quelle che si hanno tra organismi vegetali e animali.
C: Ogni specie occupa una precisa posizione nell'ecosistema, che è chiamata livello trofico.
D: Gli organismi fotosintetici occupano il livello di consumatori.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze

Catena alimentare di un bosco
Nella catena alimentare di un bosco
A: la lepre è considerata un consumatore primario, perché è un erbivoro e si nutre di trifoglio e altri vegetali.
B: Le volpi sono consumatori primari, perché mangiano le lepri.
C: le relazioni di dipendenza che esistono fra gli organismi sono così strette che la scomparsa di una singola specie può determinare squilibri, le cui conseguenze colpiscono tutti gli elementi della rete alimentare.
D: le relazioni che si instaurano fra la flora e la fauna di un ecosistema sono assolutamente irrilevanti per la sopravvivenza dell'ecosistema stesso.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze

Reti alimentari
A: La sequenza di passaggi da un livello trofico a un altro costituisce una catena alimentare.
B: All'interno di un ecosistema, le interazioni fra organismi sono molto più complesse delle semplici catene alimentari.
C: Una rete alimentare è usata dai pescatori per poter pescare specie diverse di pesci.
D: Una specie animale non può mai occupare livelli trofici diversi.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze

Ciclo della materia
Gli elementi chimici che costituiscono gli esseri viventi sono principalmente il ________, l'idrogeno, l'ossigeno e l'azoto. All'interno di un ecosistema questi elementi passano continuamente dall'ambiente agli esseri ________. Per compiere questa serie di passaggi è fondamentale il ruolo svolto da vari organismi. I ________ prelevano dall'ambiente sostanze semplici; i ________ rielaborano queste sostanze liberandone altre sotto forma di prodotti di rifiuto; infine i ________ demoliscono le sostanze di rifiuto restituendo all'ambiente le sostanze semplici, che ricominciano il ciclo. Il trasferimento di sostanze tra gli organismi e l'ambiente prende il nome di ciclo ________.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze

Flusso di energia
Il trasferimento di energia attraverso gli ________ dai produttori ai consumatori fino ai decompositori si chiama flusso di ________. Passando da un livello ________ a un altro si disperde circa il 90% di energia e solo il 10% rimane disponibile per il trasferimento al livello successivo. Salendo di livello trofico, l'energia disponibile è sempre minore e quindi diminuisce il numero di ________ che possono occupare tale livello. I biologi rappresentano tale situazione mediante un diagramma chiamato ________ ecologica.
PosizionamentoPosizionamento
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze

Luoghi della vita
Si definisce con il termine ________ l'insieme di tutti gli organismi viventi. La biosfera è il livello ________ più complesso; i luoghi della vita infatti comprendono ________ fino a 10 km di ________, il suolo e il sottosuolo fino a ________sotto terra, i laghi, i corsi d'acqua e gli ________ fino a ________ di profondità.
PosizionamentoPosizionamento
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza