Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento chiuso,
Posizionamento,
Vero o falso
Area tematica
Sottoargomenti
Libro
Scopriamo la natura Seconda edizione - confezione A+B+C+D / Volume A
Capitolo
Capitolo A8. L'accelerazione e le forze
Libro
Scopriamo la natura Seconda edizione - confezione A+B+C+D / Volume B
Capitolo
Capitolo A8. L'accelerazione e le forze
Libro
Scopriamo la natura Seconda edizione - confezione A+B+C+D / Volume C
Capitolo
Capitolo A8. L'accelerazione e le forze
Libro
Scopriamo la natura Seconda edizione - confezione A+B+C+D / Volume D
Capitolo
Capitolo A8. L'accelerazione e le forze
Libro
Scopriamo la natura Seconda edizione - volumi 1, 2 e 3 / Volume 1
Capitolo
Capitolo A8. L'accelerazione e le forze
Libro
Scopriamo la natura Seconda edizione - volumi 1, 2 e 3 / Volume 2
Capitolo
Capitolo A8. L'accelerazione e le forze
Libro
Scopriamo la natura Seconda edizione - volumi 1, 2 e 3 / Volume 3
Capitolo
Capitolo A8. L'accelerazione e le forze
INFO

Scienze

Il moto accelerato
A: Se la velocità di un corpo non cambia nel tempo, esso si muove di moto accelerato.
B: L'accelerazione è un cambiamento della velocità.
C: Un treno che viaggia a velocità costante, si muove di moto accelerato.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze

Galileo
Galileo nei suoi esperimenti fece cadere corpi diversi dall'alto della torre di Pisa.
A: Galileo riteneva che la velocità di caduta dei corpi dipendesse esclusivamente dal peso di un corpo e quindi che un oggetto più pesante toccasse terra prima di un oggetto più leggero.
B: Galileo riteneva che se si fosse eliminata totalmente la resistenza del mezzo (acqua o aria) tutti i materiali sarebbero caduti al suolo con la stessa velocità.
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze

Accelerazione di gravità
Un corpo che cade verso la superficie terrestre aumenta la sua velocità di ________ m/s ogni secondo: questo valore è chiamato ________, quindi un oggetto in caduta libera  ogni ________ che passa  aumenta la sua ________ di 9,8 m/s.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze

Dinamometro
A: Il dinamometro è un oggetto che serve per misurare il volume di un oggetto.
B: L'allungamento della molla del dinamometro e la forza applicata sono grandezze direttamente proporzionali.
C: Il dinamometro presenta una scala lineare perché, se applichiamo una forza doppia, tripla o quadrupla, avremo un allungamento doppio, triplo o quadruplo.
D: Sulla cima di una montagna la forza di attrazione gravitazionale sarà maggiore rispetto a quando ci troviamo al livello del mare.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze

Peso e massa
________ di un oggetto esprime la forza con cui la Terra attira verso ________ l'oggetto stesso. La ________ esprime la capacità che ogni corpo possiede di attrarre verso di sé altri corpi. ________ di un oggetto è direttamente proporzionale alla quantità di materia di cui è costituito. ________ è la quantità di materia che costituisce un corpo.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze

Bungee-jumping
Nel bungee-jumping la forza elastica contrasta quella di gravità.
A: Le forze elastiche hanno origine quando un corpo subisce una deformazione rispetto alla condizione iniziale.
B: L'intensità di una forza elastica è sempre proporzionale alla deformazione che l'ha generata.
C: La forza elastica deforma sempre un corpo in maniera permanente.
D: Le deformazioni della corda elastica del bungee-jumping sono permanenti e dopo ogni lancio è necessario sostituirle.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze

Forze di attrazione e di repulsione
A: Se avviciniamo i poli uguali di due calamite, questi si respingeranno.
B: In un magnete può esistere solo il polo nord o il polo sud, mai entrambi contemporaneamente.
C: Una bacchetta di bachelite si elettrizza positivamente.
D: Una bacchetta di vetro si elettrizza positivamente.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze

Somma di forze
A: Quando su un corpo agiscono insieme più forze che non producono nessun effetto, significa che la loro risultante è nulla.
B: Non è possibile sommare forze con direzioni diverse.
C: Quando le forze da sommare non si trovano sulla stessa retta, si applica la regola del poligono.
D: Quando su di un corpo agiscono quattro forze, se ne prendono in considerazione solo due scelte a caso.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze

Leva
La leva è un'asta rigida ________ che ruota intorno a un asse chiamato ________. Sulla leva agiscono tre forze, la forza esercitata dal vincolo, la resistenza e la ________. La distanza fra il fulcro e la retta su cui agisce ciascuna forza viene detto ________.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze

Proprietà della leva
A: In una leva l'intensità di una forza e il suo braccio sono grandezze direttamente proporzionali.
B: Una leva è in equilibrio se R × BR = P × BP.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza