Filtri

Storia

Ottone I
Ottone I di Sassonia…
A: era re di Germania.
B: nel 951 venne incoronato anche imperatore del Sacro romano impero.
C: nel 951 venne incoronato anche re d'Italia.
D: ottenne la corona imperiale dal papa, nel 962.
E: si presentò al papa come difensore della cristianità.
F: convertì gli Ungari al cristianesimo dopo averli sconfitti nella battaglia di Lechfeld.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Ottone I
Fra i progetti di Ottone I c'era quello di…
A: rafforzare il potere imperiale con ogni mezzo.
B: farsi eleggere pontefice.
C: controllare l'elezione dei nuovi papi, sottoponendola alla sua approvazione.
D: controllare i vescovi, nominandoli e affidando loro dei feudi in gestione.
E: creare contrasti che opponessero i vescovi al papa.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Il Sacro romano impero di Ottone I
Il Sacro romano impero di Ottone I era…
A: più esteso di quello romano.
B: più esteso di quello carolingio.
C: elettivo, almeno in teoria.
D: «sacro» perché voluto da Dio e legittimato dalla Chiesa.
E: fedele alleato del califfato di Cordova e dell'impero bizantino.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Brutti vizi
A cavallo fra il X e l'XI secolo iniziò a emergere una nuova sensibilità religiosa fra il popolo cristiano.
I fedeli auspicavano una profonda ________ della Chiesa: era necessario riscoprire aspetti troppo a lungo trascurati ma presenti nel messaggio dei ________, e bisognava che i religiosi si comportassero in maniera più coerente con la loro missione.
Molti di loro, all'epoca, commerciavano disonestamente reliquie e oggetti sacri (commettendo un grave peccato di ________).
Tanti monaci e vescovi non rispettavano il loro obbligo di celibato e avevano compagne e figli.
L'obbligo del celibato fu introdotto, nel 1059, anche per ________: quelli che si formavano una famiglia di nascosto commettevano il peccato di ________.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Il monastero di Cluny
Il monastero di Cluny…
A: ospitava monaci certosini.
B: ospitava monaci benedettini.
C: dipendeva dal potente vescovo di Parigi.
D: dipendeva direttamente dal papa.
E: fu fondato nel 910 da una piccola comunità di dodici monaci.
F: fu fondato da san Benedetto.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Cluny
Fra il X e l'XI secolo alla guida del movimento di riforma della Chiesa si misero i monaci dell'________ di Cluny. Essi misero al centro della loro quotidianità la ________ e le opere di ________; offrirono un esempio di vita ________ e operosa. Verso la fine dell'XI secolo si potevano contare in tutta Europa quasi 1400 ________ sorti sul modello di quella prima comunità. L'________ di Cluny, che era dunque diventato la guida del più grande ________ religioso della cristianità, divenne sempre più influente e ascoltato dai ________.

PosizionamentoPosizionamento
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Gli ordini religiosi
Quali fra questi ordini religiosi si affiancarono a quello cluniacense fra il X e l'XI secolo?
A: L'ordine dei camaldolesi.
B: L'ordine dei simoniaci.
C: L'ordine dei cistercensi.
D: L'ordine dei certosini.
E: L'ordine dei patari.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

La pataria
La pataria…
A: era un movimento laicale (cioè animato da laici).
B: era un movimento ereticale.
C: nacque a Milano.
D: chiedeva il rinnovamento spirituale della Chiesa e il ritorno alla povertà evangelica.
E: nacque in Francia.
F: chiedeva l'abolizione del sacramento dell'Eucarestia.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

L'elezione dei papi
Perché, nella storia del papato, il 1059 è una data importante?
A: Perché in quell'anno un concilio di cardinali stabilì che solo i vescovi avrebbero potuto partecipare all'elezione dei nuovi papi.
B: Perché in quell'anno un concilio di vescovi stabilì che solo i cardinali avrebbero potuto partecipare all'elezione dei nuovi papi.
C: Perché in quell'anno si verificò lo scisma d'oriente.
D: Perché in quell'anno nacque lo Stato della Chiesa.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Il patriarca di Costantinopoli
Il patriarca di Costantinopoli…
A: non volle riconoscere il primato dell'autorità del papa.
B: si considerava l'unico successore di san Pietro.
C: era (ed è ancora) la personalità più importante della Chiesa ortodossa.
D: venne scomunicato nel 1054.
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Il Dictatus papae
Con il Dictatus papae del 1075, il pontefice stabilì…
A: l'apertura dello scisma tra cattolici e ortodossi.
B: la superiorità del papato sull'impero.
C: la riforma del calendario.
D: la scomunica dell'abate di Cluny.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Il Dictatus papae
Nel Dictatus papae si affermava che:
1. l'autorità ________, che deriva direttamente da Dio, era universale e superiore a qualsiasi autorità ________;
2. il papa aveva il potere di ________ re e imperatori;
3. solo il papa, e non un'autorità________, poteva nominare e rimuovere i ________.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

La scomunica
La scomunica era una pena gravissima perché…
A: era una condanna definitiva, che non poteva essere ritirata o perdonata.
B: chi la riceveva poteva essere legittimamente perseguitato e ucciso dagli altri cristiani.
C: escludeva chi la riceveva dalla comunità dei fedeli.
D: chi la riceveva veniva emarginato dalla società civile: se era un re o un imperatore, nessuno era più obbligato a prestargli obbedienza.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Canossa
Nel 1077 ________ decise di chiedere perdono a papa ________ che lo aveva ________. Temeva infatti che quella condanna infamante avrebbe spinto i suoi ________ a ribellarsi alla sua autorità. Si recò a ________, presso il castello della contessa Matilde, che ospitava in quel periodo il pontefice e l'abate di ________,
La contessa e l'abate fecero da ________, e riuscirono a convincere il papa a ricevere quell'autorevole ________ – che però fu lasciato tre giorni e tre notti ad attendere al freddo, sulla neve, prima di essere invitato a entrare.


PosizionamentoPosizionamento
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Il concordato di Worms
Il concordato di Worms…
A: pose fine alla lotta per le investiture.
B: fu firmato da Enrico IV e Gregorio VII.
C: introdusse per la prima volta l'idea che potere spirituale e temporale dovevano restare divisi.
D: non fu mai accettato dall'imperatore.
E: fissò le regole per la consacrazione religiosa e l'investitura (cioè la concessione di poteri di governo) dei vescovi in Italia e in Germania.
F: stabilì che ai vescovi non potevano essere affidati poteri di governo.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza