INFO

Storia

La restaurazione.
Quando fu coniato il termine "restaurazione"?
Nel ________.

Da chi?
Dal politico e saggista svizzero Carl Ludwig ________.

Il termine fu coniato nel per …
Il ristabilimento della dinastia dei ________ in ________ dopo la sconfitta di ________.

Più tardi iniziò a essere usato per indicare …
Il ritorno sul trono dei sovrani legittimi spodestati da una ________.

Più comunemente, però, il termine viene usato per indicare il periodo della storia europea compreso …
Fra il 1815 e il 1830, caratterizzato dalla lotta fra le vecchie ________ restaurate e le nuove idee di libertà e di nazionalità.
Completamento apertoCompletamento aperto
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

La Dichiarazione di Monroe.
Cos'è la Dichiarazione di Monroe?
A: La dichiarazione attraverso la quale il presidente degli Stati uniti, James Monroe, affermò che il suo paese si sarebbe opposto a qualsiasi intervento armato delle potenze europee sul continente americano, considerandolo alla stregua di un'aggressione diretta al proprio territorio.
B: La dichiarazione attraverso la quale il re di Inghilterra, attraverso le parole del suo ministro degli esteri James Monroe, affermò che il suo paese si sarebbe opposto a qualsiasi intervento armato delle potenze europee sul continente americano, considerandolo alla stregua di un'aggressione diretta al proprio territorio.
C: La dichiarazione attraverso la quale l'imperatore d'Austria, attraverso il coordinatore dell'alleanza, James Monroe, affermò che il suo paese si sarebbe opposto a qualsiasi intervento armato delle potenze europee sul continente americano, considerandolo alla stregua di un'aggressione diretta al proprio territorio.
D: La dichiarazione attraverso la quale il presidente degli Stati uniti, James Monroe, affermò che il suo paese si sarebbe opposto a qualsiasi tipo di importazione dalle potenze europee nel continente americano.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

I principi della restaurazione.
A: Ripristinare, per quanto possibile, i confini precedenti al 1795.
B: Impedire che una nazione diventi troppo potente rispetto alle altre.
C: Creare una situazione di stabilità e reciproco controllo tra le nazioni europee.
D: Stroncare i focolai rivoluzionari, anche ricorrendo all'offensiva militare.
E: Riportare le dinastie europee sui troni che occupavano prima della Rivoluzione francese.
F: Prevenire le rivendicazioni di autonomia dei patrioti.
Domande in serieDomande in serie
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Assetto geopolitico dopo la restaurazione.
I ________ ebbero Fiandre e Savoia.
La ________ si espanse verso ________ settentrionale e occidentale.
L'________ ebbe ________.
L'________ ottenne ex territori repubblica di Venezia.
________ erano a capo della Confederazione germanica.
La ________ conquistò la Finlandia e altri territori dell'Europa orientale.
PosizionamentoPosizionamento
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

La Santa Alleanza.
Dopo aver restaurato l'ordine e ridisegnato la carta geografica del continente, occorreva creare un sistema di alleanze militari capace di impedire lo scoppio e la propagazione di un nuovo contagio rivoluzionario o di nuove guerre. Così, nel settembre del ________, ________ Francesco II, il re ________ Federico Guglielmo III e lo zar di Russia ________ (principale promotore dell'iniziativa) strinsero un trattato di reciproca collaborazione: il patto di Santa Alleanza. Con questo documento, stipulato in nome della religione ________, i tre sovrani sceglievano, dopo secoli di contrasti religiosi, di allearsi contro quelli che reputavano essere i propri nemici comuni, ovvero le idee rivoluzionarie e il ________, e si impegnavano a prestarsi aiuto reciproco in caso di pericolo. Alla Santa Alleanza aderirono in seguito anche i re di Svezia, Paesi Bassi, ________ e ________. Ma non il papa, contrariato dalla presenza di sovrani non cattolici. E nemmeno ________, che giudicava anacronistici i toni mistici con cui il documento era formulato (si parlava di «alleanza fraterna e cristiana» fra sovrani «delegati dalla Divina Provvidenza») e non poteva sottoscrivere l'ideologia assolutistica che lo ispirava.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Il Romanticismo.
Dove nacque il Romanticismo?
A: In Germania.
B: In Italia.
C: In Inghilterra.
D: In Francia.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

L'idea moderna di "nazione".
L'idea moderna di nazione come «comunità di cittadini che esprimono collettivamente la propria volontà» fu presentata nei saggi di …
A: Jean-Jacques Rousseau.
B: Caspar David Friedrich.
C: Johann Gottlieb Fichte.
D: Wolfgang von Goethe.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

La carboneria.
La carboneria.
A: Nacque in Italia e in seguito si diffuse anche in Francia e in Spagna. Politicamente, i carbonari ispiravano la propria azione a ideali di costituzionalismo e di liberalismo moderato.
B: I governi della Restaurazione appoggiarono le attività eversive dei carbonari.
C: Silvio Pellico fu imprigionato perché accanito sostenitore del movimento contro la carboneria.
D: Fu durante il periodo di detenzione che Pellico scrisse Le mie prigioni, opera che divenne un culto per generazioni di italiani.
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Le rivolte in Italia.
Nell'estate del 1820 un altro re Borbone, ________ delle Due Sicilie, si trovò a fronteggiare una duplice insurrezione. Nel Napoletano i moti iniziarono il 1° luglio, a ________, con l'ammutinamento di una guarnigione guidata dagli ufficiali carbonari Michele ________ e Domenico ________. Diversi reparti dell'esercito si schierarono con i ribelli, sotto la guida dell'esperto generale Guglielmo ________. ________ concesse di malavoglia una carta costituzionale e indisse nuove elezioni, nella speranza che presto gli eserciti della Santa Alleanza sarebbero intervenuti a ripristinare l'ordine. Il sovrano, infatti, chiese l'intervento austriaco contro il proprio stesso regno: l'esercito austriaco calò nella penisola e ai primi di marzo sconfisse, nelle battaglie di ________ e Antrodoco, quello napoletano guidato da Guglielmo ________.
Completamento apertoCompletamento aperto
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Le rivolte sulle coste caraibiche.
Nei paesi della costa dei Caraibi la rivolta fu guidata da ________, appartenente alla borghesia creola ________. Egli, che in gioventù aveva avuto la possibilità di studiare in Spagna, viaggiare per l'Europa e ammirare le imprese di Napoleone, si era ripromesso di «non dare riposo al braccio, né pace all'anima» finché le catene dell'oppressione ________ non fossero state spezzate. Per questo, a partire dal 1813 – anno in cui proclamò l'indipendenza del ________________ –, animò diverse insurrezioni e prestò un contributo decisivo alla liberazione di vari paesi. Nel 1819 creò la Grande ________, uno Stato che comprendeva territori oggi appartenenti a vari Stati tra cui alla Colombia, ________ e  Panama. Più a sud, a guidare la lotta fu un altro grande libertador, ________, le cui campagne militari condussero all'indipendenza ________ (nel 1816) e del ________ (nel 1818).
PosizionamentoPosizionamento
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza