Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento aperto,
Completamento chiuso,
Trova errore,
Vero o falso
Libro
L'ora di storia. Quinta Edizione. / Il Medioevo.
Capitolo
Capitolo 4 - Potenze in lotta per l’egemonia in Europa.
INFO

Storia

Guerre d'Italia
Nel 1494 ________ di Valois, re di Francia, tentò di impossessarsi del regno di ________.
Egli riuscì facilmente ad attraversare la penisola, ma formarsi di una lega tra signori italiani gli impedì di portare a termine il suo progetto. In seguito al passaggio del sovrano francese, i Fiorentini cacciarono temporaneamente i ________ e proclamarono una libera ________, di cui il frate  ________divenne la guida spirituale, finché non fu scomunicato e impiccato come eretico.
La discesa del re francese aveva mostrato che l'Italia (divisa in tanti piccoli stati e debole sia politicamente sia ________) era una facile preda per le potenze europee: in particolare per la Francia e la Spagna, che miravano a conquistarne una parte.
Nel 1516, dopo un periodo di guerre e turbolenze, il trattato di Noyon assegnò il ducato di Milano alla ________ e il meridione d'italia alla ________.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

1453
Nel 1453…
A: i Turchi selgiuchidi conquistano Costantinopoli.
B: i Turchi ottomani conquistano Costantinopoli.
C: i Turchi ottomani radono al suolo Costantinopoli.
D: Costantinopoli cambia nome e viene chiamata Bisanzio.
E: Costantinopoli cambia nome e viene chiamata Istanbul.
F: i Turchi ottomani abbattono la chiesa di Santa Sofia.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Solimano I
Solimano I…
A: resse l'impero ottomano fra il 1520 e il 1566.
B: fu detto il Magnifico.
C: fu un abile legislatore e un giusto sovrano.
D: protesse i pirati barbareschi.
E: conquistò buona parte dei Balcani.
F: conquistò Vienna nel 1529.
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

La nascita degli Stati moderni.
Nel Cinquecento alcuni Paesi europei posti sull'________ – come la ________, la Spagna, l'________ e, in misura minore, il ________ – avevano già iniziato il loro processo di trasformazione in Stati moderni. In questi territori, infatti, c'erano già forti ________ che:
▪ controllavano vasti territori dai ________ certi;
▪ disponevano di ________ permanenti, che non si scioglievano neanche in tempo di pace;
▪ potevano contare su un'efficiente ________, cioè un insieme di funzionari che amministravano lo Stato;
▪ potevano mantenere eserciti e funzionari statali grazie alle ________ pagate dai sudditi al sovrano e non più ai signori locali.
Completamento apertoCompletamento aperto
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

La prima colonia inglese nell'America del Nord.
Fu la prima colonia inglese nell'America settentrionale.
A: Colorado.
B: Virginia.
C: California.
D: New Jersey.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Gli invasori in Italia.
Italia terra da conquistare.
A: Il re di Francia, Carlo VIII di Valois, voleva impadronirsi del regno di Napoli, che gli angioini, suoi lontani parenti, avevano perduto nel 1442 a favore degli aragonesi di Spagna.
B: Le mire di Carlo VIII furono vanificate da Ludovico Sforza, detto il Moro, che gli si oppose.
C: Carlo VIII giunse in Italia nel 1494, con un potente esercito e impiegò  moltissimo tempo per riuscire a percorrerla a causa del clima ostile e degli eserciti italiani contrari.
D: A Firenze il passaggio di Carlo VIII non rimase senza conseguenze. I fiorentini
giudicarono troppo arrendevole il comportamento di Piero de' Medici, perciò cacciarono i Medici e proclamarono una nuova repubblica (1494).
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

L'impero di Carlo V
Nel 1519 il principe Carlo d'Asburgo, già re di Francia, fu eletto anche imperatore del Sacro romano impero germanico con il nome di Carlo V. Per ottenere il titolo imperiale, Carlo comprò i feudi dei «grandi elettori», cioè dei sette principi francesi a cui spettava la scelta dell'imperatore. Il giovane imperatore (aveva soltanto 9 anni) aveva già ereditato, per via materna o per via paterna, un numero di regni e di signorie senza precedenti: l'Australia, la Germania meridionale, i Paesi Bassi, la Scozia, i domini spagnoli nel Mediterraneo (Napoli, Sicilia, Sardegna, Baleari) e le colonie spagnole d'Africa. Tanta era la vastità dell'impero che Carlo V poteva ben affermare «sul mio regno non cala mai il sole».
Trova erroreTrova errore
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Lega di Cognac.
Per difendere il ducato di Milano, Francesco I scese in Italia con un forte esercito e nonostante una prima sconfitta il re francese non si rassegnò e organizzò contro Carlo una lega (lega di Cognac), cui presero parte anche ...
A: Il papa Clemente VII.
B: Il papa Alessandro VI.
C: Genova.
D: Venezia.
E: Firenze.
F: Torino.
G: Bologna.
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

La fine della guerra tra ugonotti e cattolici in Francia.
Quale re pose fine alla guerra civile francese tra ugonotti e cattolici?
A: Carlo V.
B: Francesco I.
C: Enrico IV.
D: Luigi XII.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Elisabetta I.
In Inghilterra, dal 1558 era salita al trono la giovane Elisabetta I ________, figlia di ________ e di ________. Regina energica e spregiudicata, confermò la religione ________ per il Paese; combatté i ________ proibendo loro di professare la propria religione, ma fu più tollerante verso i puritani (così erano chiamati i ________ in Inghilterra). Nel 1585, Elisabetta intervenne a sostegno dei ribelli olandesi e contro ________ II. Tra ________ e Inghilterra c'era un'accesa rivalità: entrambe erano molto forti sui mari e ambivano a controllare il commercio con le Americhe.
Completamento apertoCompletamento aperto
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Maria Stuart.
Maria Stuart.
A: Era sorella di Elisabetta I.
B: Data la parentela con i Tudor, era una possibile erede al trono d'Inghilterra.
C: Prima di rifugiarsi in Inghilterra era regina d'Irlanda.
D: Godeva dell'appoggio del papa e del re di Spagna.
E: Fu fatta decapitare da Giacomo I.
Vero o falsoVero o falso
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza