Capitolo 4 - La Prima guerra mondiale

10 esercizi
SVOLGI
Filtri

Storia

La situazione europea prima della Grande Guerra.
Alla vigilia della Prima guerra mondiale particolarmente tese erano le relazioni diplomatiche tra Germania e ________. La sconfitta nella guerra ________-prussiana (1870) aveva rappresentato per la ________ non solo un grave danno economico, ma anche una cocente umiliazione nazionale, e aveva favorito la diffusione di un desiderio di rivalsa, detto ________. Alla rivalità tra ________ e Germania si aggiungeva quella, sempre crescente, tra Impero tedesco e ________. Infatti, l'imperatore tedesco ________ aveva scelto di abbandonare la politica bismarckiana dell'equilibrio, sposando un nuovo corso finalizzato a far primeggiare la Germania tra le potenze mondiali perseguendo la cosiddetta ________ ("politica mondiale")
Completamento aperto
0

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

La scintilla che fece scoppiare la Guerra.
Nell'estate del 1915, il traballante equilibrio tra le potenze europee venne meno e il continente scivolò rapidamente in una guerra. La scintilla scoppiò nell'area greca. Il 28 giugno ad Atene, capitale della Grecia, l'arciduca Francesco Giuseppe, nipote dell'imperatore d'Austria Francesco Ferdinando e designato come successore al trono, fu assassinato insieme alla moglie da Gavrilo Princip, uno studente diciassettenne macedone membro dell'associazione nazionalista "Giovane Macedonia".
Trova errore
0

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

I momenti salienti del conflitto.
Completa correttamente le seguenti affermazioni.

A ________ i tedeschi contro gli alleati combatterono tra febbraio e dicembre 1916.

Nella battaglia dello ________ si scontrarono, senza esito, la flotta tedesca e quella britannica.

Alla fine del 1917 la ________ uscì dal conflitto.

A ________ il 24 ottobre 1917 l'esercito italiano subì una disfatta.

La battaglia di ________ fu decisiva per la vittoria italiana sul fronte italo-austriaco.
Completamento aperto
0

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

L'inizio della guerra.
Dopo l'ultimatum, respinto, del 28 luglio 1914, ________ dichiarò guerra alla Serbia. I serbi sapevano che, nel caso di un conflitto, ________ sarebbe scesa in campo al loro fianco. A partire da quel momento, le alleanze militari trascinarono in guerra un paese dopo l'altro: ________, alleata dell'Impero austro-ungarico, dichiarò guerra alla Russia; a sua volta ________ dichiarò guerra alla Germania. Inizialmente, ________ cercò di tenersi fuori dal conflitto, ma quando i tedeschi invasero ________, che aveva dichiarato la propria neutralità, dovette intervenire. Si definirono così due schieramenti contrapposti: da una parte i paesi ________ (________), dall'altra i cosiddetti Imperi ________ (________).
Posizionamento
0

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

I vari fronti della Guerra.
Indica se le seguenti affermazioni sono vere o false.
A: Il "piano Schlieffen" tedesco prevedeva di cogliere di sorpresa l'esercito francese attraversando il Belgio.
B: In Belgio le armate tedesche furono fermate dall'esercito inglese.
C: Tra l'estate e l'autunno del 1914, sul fronte orientale i russi si scontravano contemporaneamente italiani e tedeschi.
D: Nei primi mesi del 1915 il fronte mediorientale si aprì dopo l'attacco britannico contro le truppe ottomane
Vero o falso
0

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

I principali trattati.
Fai le corrette associazioni.
A: Il trattato di Brest-Litovsk.
B: La conferenza di Parigi.
C: Il trattato di Versailles.
D: I trattati di Saint-Germain, di Neuilly e del Trianon.
E: Il trattato di Sèvres.
Domande in serie
0

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Il Patto di Londra.
Con quali Paesi l'Italia firmò un patto segreto noto come il Patto di Londra con cui, in pratica, terminava la sua neutralità?
A: Giappone.
B: Germania.
C: Austria-Ungheria.
D: Serbia.
E: Gran Bretagna.
F: Russia.
G: Francia.
Scelta multipla
0

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

L'Italia in guerra.
Indica se le seguenti affermazioni sono vere o false.
A: Allo scoppio della Guerra l'Italia era guidata da Giovanni Giolitti.
B: Il comandante Cadorna lanciò sull'Isonzo undici offensive.
C: Favorevoli alla guerra erano gli irredentisti, i nazionalisti, i liberali conservatori e i nazionalisti mentre i socialisti erano contrari.
D: Benito Mussolini, allora socialista, rimase fermamente contrario al conflitto.
E: L'Italia entrò in guerra soltanto nel maggio 1916.
Vero o falso
0

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

I "quattordici punti".
Chi stilò i cosiddetti "quattordici punti"?
A: David Lloyd George.
B: Woodrow Wilson.
C: Georges Clemenceau.
D: Vittorio Emanuele Orlando.
Scelta multipla
0

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Date ed eventi.
Associa correttamente date ed eventi.
A: Firma dell'armistizio da parte della Germania.
B: Ingresso degli Stati Uniti nel conflitto.
C: Stipula del Patto di Londra.
D: Dichiarazione di guerra da parte dell'Austria-Ungheria alla Serbia.
E: Stipula del Trattato di Sèvres.
F: Stipula del Trattato di Versailles.
Domande in serie
0

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza