Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento aperto,
Completamento chiuso
Libro
Scopriamo le scienze della Terra
Capitolo
Capitolo 2. Le stelle e il Sistema solare
Libro
Scopriamo la chimica e le scienze della Terra
Capitolo
Capitolo 2. Le stelle e il Sistema solare
INFO

Scienze della Terra

La radiazione luminosa
Passando dalla radiazione rossa a quella violetta
A: la frequenza diminuisce e la lunghezza d'onda aumenta.
B: la lunghezza d'onda diminuisce e la frequenza rimane invariata.
C: la frequenza aumenta e la lunghezza d'onda resta invariata.
D: la lunghezza d'onda diminuisce e la frequenza aumenta.
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Le caratteristiche della luce
Una radiazione blu è diversa da una rossa perché
A: si propaga più velocemente.
B: ha lunghezza d'onda superiore.
C: i suoi fotoni hanno più energia di quelli rossi.
D: ha frequenza inferiore.
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

La luminosità assoluta
La luminosità assoluta di una stella
A: è la quantità di energia emessa dalla stella nell'unità di tempo.
B: dipende solo dalla sua temperatura superficiale.
C: è lo splendore della stella così come la vediamo.
D: dipende solo dal suo volume.
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Le dimensioni delle stelle
La differenza tra una gigante e una stella nana è che
A: la gigante è più calda.
B: la gigante è più densa.
C: la nana ha massa inferiore.
D: la gigante ha un volume maggiore.
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Il diagramma H-R
Il diagramma H-R cataloga le stelle in base a
A: il volume e la massa.
B: la temperatura superficiale e la luminosità.
C: il colore e la massa.
D: il volume e la luminosità.
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

La rotazione dei pianeti
Il moto di rotazione dei pianeti del Sistema solare
A: avviene a velocità costante, uguale per tutti i pianeti.
B: ha una durata che varia in relazione alle dimensioni del pianeta.
C: avviene intorno a un asse perpendicolare al piano dell'orbita.
D: avviene nel medesimo verso della Terra per 6 pianeti su 8.
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Il Sole
Una sola delle seguenti affermazioni sul Sole è errata.
A: È una stella gialla medio-piccola di sequenza principale.
B: Terminerà la sua vita trasformandosi in una supernova.
C: Nel suo nucleo si verificano reazioni di fusione.
D: La sua temperatura superficiale è di circa 6000 K.
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

La prima legge di Keplero
La prima legge di Keplero afferma che
A: l'orbita dei pianeti è un ellisse e il Sole è al centro.
B: i pianeti percorrono orbite ellittiche di uguale dimensione.
C: l'orbita ellittica dei pianeti non ha un centro, ma due fuochi.
D: la distanza dei pianeti dal Sole varia durante l'anno.
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

La seconda legge di Keplero
La seconda legge di Keplero afferma che
A: la velocità di rotazione di un pianeta è minore in afelio che in perielio.
B: i pianeti più lontani dal Sole hanno una velocità di rivoluzione minore rispetto a quelli più vicini.
C: la velocità di rivoluzione di un pianeta varia durante l'anno.
D: la velocità di rivoluzione aumenta al crescere della massa del pianeta.
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

La legge di gravitazione universale
La formula che rappresenta la legge di gravitazione universale è
A: F = G + (m1 · m2)/d2
B: F = G · (m1 + m2)/d2
C: F = g · (m1 · m2)/d2
D: F = G · (m1 · m2)/d2
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

I pianeti rocciosi
I pianeti di tipo ________ sono ________, rocciosi e con una superficie solida ben definita.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Il pianeta più vicino al Sole è ________, mentre quello più simile alla Terra per dimensioni è ________.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

I pianeti più grandi
I pianeti di tipo ________, più grandi, sono costituiti da un nucleo roccioso circondato da idrogeno ed elio allo stato ________.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Gli effetti della legge della gravitazione universale
1. Secondo la legge della gravitazione universale, due corpi si attraggono con una forza ________ proporzionale al prodotto delle loro masse e ________ proporzionale al quadrato della loro distanza.
2. La forza di gravità che agisce tra due corpi di massa molto piccola è insignificante perché il valore di G è molto ________.
3. Il baricentro del sistema Terra-Sole si trova all'interno del Sole a causa della sua grande ________.
Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Gli asteroidi
Una sola delle seguenti affermazioni sugli asteroidi è errata; quale?
A: Hanno forma irregolare e sono più piccoli dei pianeti nani.
B: Si trovano solo nella fascia di Kuiper.
C: Risentono dell'attrazione gravitazionale del Sole.
D: Si sono formati nelle prime fasi di storia del Sistema solare.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

L'evoluzione delle stelle
Una sola delle seguenti affermazioni sull'evoluzione delle stelle è errata; quale?
A: Le stelle si formano a partire da nebulose di gas e polveri che si contraggono per gravità.
B: Nella fase di stabilità, le stelle presentano massa e temperatura superficiale diverse: le stelle con massa maggiore sono più calde di quelle piccole e fredde.
C: Una volta superata la fase di stabilità, il destino di una stella dipende dal suo volume.
D: I residui delle supernove possono dare origine a una stella di neutroni oppure a un buco nero.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

La legge di gravitazione universale
Una sola delle seguenti affermazioni sulla legge di gravitazione universale è errata; quale?
A: L'intensità della forza è direttamente proporzionale al prodotto delle masse dei due corpi.
B: L'attrazione tra i corpi considerati è reciproca, anche se uno dei due ha massa inferiore all'altro.
C: La costante di gravitazione universale è uguale all'accelerazione di gravità g.
D: Se la distanza tra due corpi di massa m1 e m2 raddoppia, l'intensità della forza si dimezza.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza