Capitolo 2 - La civiltà dei Lumi

10 esercizi
SVOLGI
Filtri

Storia

L'Illuminismo.
L'Illuminismo affonda le sue radici nella cultura politica e filosofica ________ della fine del Seicento; tuttavia, si sviluppò soprattutto in ________ a partire dagli anni Trenta del XVIII secolo. Per questo motivo, la "lingua franca" della comunicazione culturale divenne il ________. Gli intellettuali dell'età dei Lumi si autodefinivano "________" e, pur perseguendo variegate riflessioni teoriche, condividevano la fiducia nella ________ e l'idea che essa dovesse essere utilizzata con spirito ________. Per loro il sapere era ________, ossia raggiunto attraverso i dati dell'esperienza, e ________, in quanto doveva essere messo al servizio della comunità.
Completamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Dei delitti e delle pene.
Chi scrisse l'opera Dei delitti e delle pene?
A: Cesare Beccaria.
B: Pietro Verri.
C: Pompeo Neri.
D: Denis Diderot.
Scelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

La massoneria nel Settecento.
Indica se le seguenti affermazioni relative alla massoneria sono vere o false.
A: Fu uno dei maggiori centri propulsivi delle idee illuministe.
B: Nacque in Francia e Germania e man mano si diffuse in tutta Europa.
C: Era spirata alle tradizioni delle corporazioni medievali di liberi muratori.
D: La massoneria settecentesca aveva un carattere reazionario.
Vero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Le riunioni degli Illuministi.
Dove si svolgevano,inizialmente, le riunioni dei filosofi illuministi?
A: Alla corte dei sovrani.
B: In luoghi segreti.
C: Nelle Università.
D: Nei salotti aristocratici.
Scelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

L'Enciclopedia.
Il simbolo della filosofia illuministica fu un libro – se così si può dire – più libro di tutti gli altri: l'Enciclopedia, o "Dizionario ragionato delle parole, delle arti e dei mestieri", pubblicato dal 1751 al 1772 sotto la direzione del filosofo Voltaire e del matematico Jean-Baptiste d'Alembert. In origine, doveva trattarsi di una semplice traduzione, ampliata e adattata, di un testo italiano, ma gli autori vollero farne una sintesi del sapere della loro epoca. L'Enciclopedia, in cui le voci erano elencate in ordine cronologico, costituì un'impresa culturale d'avanguardia in quanto superò la distinzione fra "cultura alta" e "sapere scientifico" e poiché offriva un approccio borghese agli argomenti trattati.
Trova errore
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Gli intellettuali dell'Età dei Lumi.
Con l'affermarsi della "________" nacque la figura moderna ________, ossia una persona che fonda la propria autorità non sull'abito che porta né sulla carica che detiene, ma sul vigore ________, sulla profondità della propria cultura e della sofisticatezza del gusto. In tal senso ebbe un rilievo particolare ________ Voltaire (1694-1778), che diffuse in Francia le scoperte scientifiche di ________ oltre agli ideali di libertà civile che maturarono in ________ prima che nel resto del Vecchio Continente.
Completamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

La teoria politica di Montesquieu.
Montesquieu (1689-1755) fu tra i protagonisti più significativi della cultura illuministica. Il suo nome si lega soprattutto al trattato Lo spirito delle leggi (1748), dove l'autore esamina i tre sistemi ________ fondamentali e conclude che ciascuno di essi può essere valido relativamente al paese e al popolo a cui si applica. Così, in linea di massima, ________ può tornare utile per governare territori molto vasti, ________ è utile agli Stati piccoli e ________ è conforme a quelli di media dimensione. Ma il fatto che un regime sia utile non garantisce che esso sia anche giusto: così Montesquieu esprime una condanna ________, in cui non può esserci libertà politica. Per garantirla, ogni regime devo fondarsi su una chiara ________ dei poteri fondamentali dello Stato.
Posizionamento
0

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Lo Stato nella teoria di Rousseau.
Come è inteso lo Stato nella teoria contrattualistica a cui si ispira Rousseau?
A: Come un'organizzazione che nasce dalla volontà degli individui di associarsi per garantire l'ordine e la pace.
B: Come un'imposizione che nasce dalla volontà del sovrano di governare per garantire l'ordine e la pace.
C: Come un'organizzazione che nasce dalla volontà dei nobili di associarsi per garantire l'ordine e la pace.
D: Come un elemento che nasce dalla volontà della natura e del caos a cui sono legati l'ordine e la pace.
Scelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

I sovrani illuminati.
Associa correttamente le seguenti opzioni.
A: Rappresentò la più chiara concretizzazione del dispotismo illuminato.
B: Per migliorare e razionalizzare l'amministrazione del suo impero, chiese consiglio a Denis Diderot.
C: Si concentrò in modo particolare sull'apparato amministrativo e sulla riforma dell'istruzione.
D: Nel 1781 emanò l'Atto di tolleranza.
Domande in serie
0

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

La Polonia.
La prima spartizione della Polonia avvenne nel ________: approfittando di una rivolta dei nobili polacchi contro il re ________ Poniatowski, ________ fece intervenire l'esercito russo, al quale si unirono ben presto le truppe austriache di ________ e quelle prussiane di ________; a fianco della Polonia aggredita si schierò invece l'Impero ottomano. I paesi aggressori occuparono larga parte del territorio polacco: ________ prese la Galizia, ovvero la parte sudoccidentale del paese; ________ ebbe le regioni settentrionali, che garantivano il collegamento con il Brandeburgo; ________ ottenne la regione orientale della Bielorussia (più la Crimea e altri territori sottratti all'impero ottomano).
Posizionamento
0

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza