Capitolo 15 - Economia e società nell’Europa del Cinquecento.

10 esercizi
SVOLGI
Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento aperto,
Completamento chiuso,
Trova errore,
Vero o falso
Libro
La storia. Progettare il futuro. Volume 1 / Dall'anno Mille al Seicento.
Capitolo
Capitolo 15 - Economia e società nell’Europa del Cinquecento.
Libro
Noi di ieri, noi di domani. VOL 1 / Dall'anno Mille al Seicento.
Capitolo
Capitolo 15 - Economia e società nell’Europa del Cinquecento.
INFO

Storia

Una costante ripresa demografica.
La crisi del Trecento aveva provocato un netto ________ della popolazione in Europa: tra epidemie di ________, carestie e stagnazione economica, la natalità era ________ sensibilmente, mentre il tasso di mortalità era ________ in modo significativo. Già nel corso del XV secolo, però, la popolazione aveva ricominciato a crescere, anche se lentamente: bisogna ricordare che la ________ non scomparve del tutto dopo il 1347-48, ma che ancora nel Quattrocento si verificarono cicliche ondate epidemiche. Ad ogni modo, verso la fine del secolo la ________ demografica si fece davvero sostenuta.
Completamento apertoCompletamento aperto
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Il cambiamento politico.
Nel Cinquecento inoltre stava giungendo a maturazione il processo di formazione degli Stati ________ dotati di apparati di governo e amministrativi sempre più ________. Proprio perché ospitavano la corte e le strutture burocratiche in espansione, le capitali degli Stati si ________ molto – come accadde per esempio a Parigi, o a Madrid, che prima di essere scelta dal sovrano ________ come capitale del regno di Spagna nel 1561, era una cittadina come molte altre, per di più lontana dalle principali vie di comunicazione e dalla costa: in seguito, la città cambiò completamente volto e conobbe una crescita ________.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Campagna e città.
Campagna e città.
A: In tutta Europa gli abitanti delle città aumentarono anche per via delle migrazioni interne.
B: Molti contadini lasciavano la campagna per trasferirsi in città nella speranza di migliorare le proprie condizioni di vita.
C: Questa speranza si realizzava sempre, anche perché i salari degli operai erano molto alti e le condizioni lavorative erano generalmente ottime.
D: Campagna e città non erano due mondi separati, ma al contrario erano uniti da una fitta rete di legami economici e sociali. Ad esempio, una porzione crescente della popolazione rurale svolgeva, soprattutto nel periodo invernale, dei lavori per gli imprenditori che avevano le loro officine nelle città (principalmente nel settore tessile).
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

La gestione delle imprese nel Cinquecento.
Nel Cinquecento iniziò a diffondersi un nuovo modello di gestione delle imprese, che potremmo definire …
A: Proto-capitalista.
B: Pre-comunista.
C: Proto-liberista.
D: Pre-privatista.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

L'espansione del credito nel Cinquecento.
Nel Cinquecento l'espansione del credito fu favorita dalla tendenziale diminuzione degli scambi commerciali: prendere a prestito del denaro diventò più oneroso che in passato. Si diffusero così nuovi strumenti finanziari, come i conti corrente, documenti che obbligavano il debitore a restituire il denaro ottenuto a chi offriva il prestito al termine di un periodo stabilito e insieme a un regalo. Lo sviluppo dei traffici su larga scala favorì inoltre il perfezionamento di sistemi di pagamento diffusi sin dal Medioevo, come le lettere di cambio o assegni. Grazie a una rete di filiali e agenti bancari che copriva le zone più dinamiche del continente, i mercanti potevano ricevere un titolo di pagamento in una città (ad esempio Anversa) e riscuotere il denaro corrispondente in un'altra (ad esempio Venezia). Poiché ogni Stato aveva la propria banca, ai commerci internazionali era legata poi una ricca attività di compravendita di valute.
Trova erroreTrova errore
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

L'indebitamento dei re.
Per finanziare le loro spese, i governanti ricorsero all'indebitamento presso i banchieri. In alcuni casi, i re concedevano, in cambio di somme di denaro, lo sfruttamento esclusivo sulle ________ oppure il diritto di riscuotere e trattenere le imposte su determinati prodotti o in certe regioni. Questo genere di scambi garantiva ai ________ enormi profitti, ma al contempo li esponeva a dei rischi. Se un debitore importante non era in grado di pagare ed era costretto a dichiarare ________, i contraccolpi potevano essere pesantissimi. Fu ciò che era avvenuto nel 1346 ai banchieri Bardi e ________, andati in rovina a causa dell'insolvenza del loro principale debitore, il re d'________. Nel Cinquecento una simile sorte toccò ai ________, ricchissimi banchieri messi in difficoltà dalle ripetute bancarotte dei sovrani di ________, ai quali essi erano strettamente legati sin dal tempo dell'elezione a imperatore di ________.
Completamento apertoCompletamento aperto
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Le prime borse valori.
Dove sono nate le prime borse?
A: Firenze.
B: Milano.
C: Amburgo.
D: Bruges.
E: Anversa.
F: Venezia.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Lo sviluppo delle grandi città portuali.
Con l'avanzare del secolo, il centro dei commerci internazionali tese a spostarsi dal Mediterraneo all'Atlantico. Infatti si svilupparono molto i porti europei collocati in prossimità dell'oceano Atlantico, come ad esempio …
A: Siviglia.
B: Lisbona.
C: Barcellona.
D: Genova.
E: Rotterdam.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Le diseguaglianze sociali.
L'inflazione non costituisce necessariamente un problema, purché i ________ crescano a un ritmo simile a quello dei prezzi: se una famiglia spende di più, ma guadagna di più, riesce ad acquistare più o meno gli stessi beni di prima. Nel Cinquecento, in effetti, i ________ aumentarono, ma non in modo ________ rispetto ai prezzi. Il risultato fu che le famiglie persero potere d'________, vale a dire che riuscivano ad acquistare meno beni che in passato. Se già in condizioni normali erano solite spendere il 70-80% del proprio reddito per acquistare cibo (destinando all'abbigliamento e all'abitazione le poche risorse rimanenti), a causa dell'________ le famiglie furono costrette a tagliare ulteriormente le spese. Il divario tra l'aumento dei prezzi e quello dei ________ colpì in modo pesante chi un salario lo percepiva, e dunque i lavoratori dipendenti, gli ________ non specializzati e i contadini braccianti, che non possedevano ________ e lavoravano quelle dei grandi proprietari.
Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

L'aumento dei poveri.
La disparità tra l'aumento dei prezzi e quello dei salari spinge molte famiglie al di sotto della soglia di povertà. Le città si riempiono di mendicanti: per governare il fenomeno, le autorità sperimentano nuove forme di  controllo e assistenza della popolazione, ad esempio …
A: Le case di lavoro o la centralizzazione delle elemosine.
B: Le case accoglienza e la diminuzione delle nascite.
C: La redistribuzione del reddito e il livellamento sociale.
D: La scala mobile per frenare l'inflazione.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza