Capitolo 14 - Trasformazioni e rotture: il Sessantotto

10 esercizi
SVOLGI
INFO

Storia

Gli anni Cinquanta.
Un sensibile miglioramento del tenore di vita si manifestò a partire dagli anni Cinquanta, quando le economie dell'________, grazie anche al robusto sostegno degli ________, ripresero a produrre a pieno ritmo. Il periodo compreso fra il 1950 e il 1973 fu definito dallo storico britannico Eric J. Hobsbawm "età dell'________", o – secondo la definizione del francese Jean Fourastié – dei "trenta ________" (con riferimento agli anni 1946-1975). In questi anni crebbero anche le economie dei paesi dell'________ e del Terzo Mondo. Lo sviluppo maggiore si registrò tuttavia in Europa e in ________, soprattutto nei paesi che erano usciti sconfitti dalla guerra: si parlò di "miracolo ________" in riferimento all'inarrestabile crescita della ________ Ovest, che in pochissimo tempo divenne il paese più ricco e industrializzato d'Europa; più modestamente, anche l'Italia conobbe il suo "miracolo economico", che portò il tenore di vita a livelli mai immaginati prima d'allora.
Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Che Guevara.
Che Guevara.
A: Guevara propugnava la "teoria della bomba atomica", in base alla quale per rovesciare governi dispotici e totalitari sarebbe stato necessario innescare una bomba   rivoluzionaria, in grado di distruggere tutto e poter iniziare la ricostruzione.
B: Nel 1965 combatté – insieme a un gruppo di cubani – in Namibia a fianco dei sostenitori di Lumumba; in seguito rientrò a Colombia, ma all'inizio del 1967 si recò in Bolivia, dove era al potere una feroce dittatura guidata da René Barrientos Ortuño.
C: Nel paese sudamericano Guevara realizzò campi di addestramento per i guerriglieri rivoluzionari, cercando senza successo di coinvolgere i contadini boliviani, che avrebbero dovuto scatenare la rivolta.
D: Le truppe regolari boliviane però erano sostenute e addestrate direttamente dai servizi segreti inglesi, che avevano inviato nel paese esperti specializzati nel neutralizzare le azioni di guerriglia.
E: Fu così che il rivoluzionario argentino l'8 ottobre 1967 cadde in un'imboscata e fu giustiziato il giorno successivo (9 ottobre 1967).
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

L'Europa nella seconda metà del Novecento.
Nell'Europa della seconda metà del Novecento, la maggior parte dei governi organizzò una politica di redistribuzione ________, che garantì maggiori diritti a tutti i cittadini. Lo Stato s'impegnò a fornire a tutti, gratuitamente o a basso costo, l'accesso a un sistema ________, scolastico e pensionistico ________; in alcuni paesi a queste garanzie fondamentali se ne potevano aggiungere molte altre, dal congedo per ________ a quello per maternità, dalle case popolari ai sussidi di disoccupazione. Tutte queste tutele si diffusero in modo così sistematico da far nascere un nuovo modello di società chiamato Welfare state, lo "Stato ________", ovvero un modello di Stato che, attraverso un sistema di sostegni fiscali, si fa carico delle difficoltà economiche e sanitarie che può incontrare il singolo cittadino e interviene attivamente per rimuovere le disparità sociali.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Marcuse.
Marcuse.
A: Nelle pagine del suo libro Marcuse criticava la ricca società orientale, dominata dal consumismo e della morale proletaria: tutti quelli che ne fanno parte, sosteneva, vi aderiscono acriticamente.
B: L'unica possibilità di cambiare questo sistema di società è una rivoluzione animata dagli esclusi, gli emarginati delle periferie delle metropoli occidentali o le popolazioni dei paesi non industrializzati.
C: Anche sulla scorta delle considerazioni di Marcuse si svilupparono correnti terzomondiste che denunciavano con forza la grande disparità che si era venuta a creare nel mondo: la crescita economica dei "Paesi sottosviluppati" non aveva fatto altro che accentuare la massificazione nella distribuzione della ricchezza, sia all'interno della società, sia fra le diverse aree del mondo.
D: Mentre Marcuse auspicava e immaginava una contestazione del sistema globale economico, sociale e politico che avrebbe avuto inizio nei Paesi del Terzo Mondo, in realtà la scintilla scoppiò proprio nella culla del consumismo e del capitalismo, ovvero gli Stati Uniti.
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Femminismi.
Fai le giuste associazioni.
A: Nel 1970  pubblicò Sexual Politics, in cui affermava come l'oppressione sessuale maschile sul mondo femminile non sarebbe stata superata neppure con la lotta di classe, perché era a fondamento della società occidentale, denunciando così come esistesse una pratica maschilista e oppressiva anche all'interno dei movimenti di sinistra.
B: Nella Dialettica dei sessi (1970) individuò nel ruolo procreativo e di cura dei figli l'origine dello squilibrio fra i sessi e del dominio maschile: era necessario sottrarre la donna dalla schiavitù della maternità riducendo e ridistribuendo i compiti tradizionalmente legati alla figura della madre.
C: Nel 1963, nel saggio-inchiesta La mistica della femminilità, formulò una critica articolata della società maschilista: l'autrice denunciava il malessere e la frustrazione delle casalinghe negli Stati Uniti, educate a dipendere economicamente dagli uomini e a rinunciare allo studio e al lavoro per rivestire come unico ruolo quello di mogli e madri.
Domande in serieDomande in serie
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

NOI e BPP.
A cosa si riferiscono le sigle NOI e BPP?
A: Nation of Islam.
B: Black Panther Party.
C: National Orbital Impact.
D: Nature Over Party.
E: British Parliament Power.
F: Brown Power Party.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Il papa della svolta.
Nel 1958 l'elezione di papa Giovanni Paolo II segnò un punto di svolta. Il nuovo papa mantenne un atteggiamento ideologicamente rivolto al comunismo – tanto che nel 1960 ribadì il valore della proprietà collettiva formulata dal predecessore; tuttavia, si presentò con severità e astio e dimostrò fin da subito un'incapacità di parlare ai fedeli che contrastava con la dolcezza di Pio XII. Per questo motivo Giovanni paolo II fu presto soprannominato di "papa severo". L'opinione pubblica ebbe la chiara percezione che un mutamento, quantomeno di atteggiamento, all'interno della Chiesa cattolica fosse giunto.
Trova erroreTrova errore
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

In Gran Bretagna ...
Nel 1964 il leader del partito ________ Harold Wilson si era aggiudicato le elezioni: su di lui pesavano le aspettative di un'intera nazione, delusa dagli ultimi anni di governo del ________ Macmillan. Nonostante i due mandati politici consecutivi del suo partito,  il bilancio dei governi di Wilson (1964-1970) fu deludente anche a causa di una situazione economicamente sfavorevole. Mentre infatti le altre nazioni europee facevano registrare alti tassi di crescita, in quegli anni la produzione britannica aumentò mediamente di appena il 2,7% annuo. I ________ dovettero fronteggiare anche altri problemi, che minacciavano di minare l'unità dello Stato. Il primo di questi fu l'insorgere del nazionalismo ________, favorito dal declino industriale che stavano conoscendo queste due aree del paese. Ma il maggior problema per il Regno Unito era ________, sotto il dominio della Corona inglese e con popolazione a maggioranza ________, dove la minoranza ________ premeva per un ricongiungimento con ________.
PosizionamentoPosizionamento
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

In Unione Sovietica.
In Unione Sovietica.
A: Dopo la deposizione di Leonid Brežnev, nel 1964, l'Unione Sovietica fu governata da un nuovo gruppo dirigente, all'interno del quale si affermò progressivamente la figura di Krusciov. Interrompendo la strada tracciata dal predecessore, Krusciov abbandonò ogni ipotesi di decentramento in favore di un forte centralismo economico, che si concretizzò in un sistema di pianificazione che ruotava intorno all'industria dell'acciaio e alla produzione agricola.
B: Vi fu un altrettanto marcato centralismo politico, che restituiva al partito il potere che aveva perso negli anni precedenti. In questa nuova fase, inoltre, il regime acquisì tratti sempre più autoritari e non fu lasciato spazio a nessuna forma di opposizione.
C: Fu in quest'epoca che fra i militari sovietici, delusi dalla chiusura del regime, cominciò a formarsi un movimento organizzato di opposizione, chiamato "del dissenso".
D: I dissidenti, che cercavano con ogni mezzo di far conoscere al mondo la loro lotta, furono spesso imprigionati o costretti a emigrare all'estero.
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Gli Stati Uniti e il Vietnam.
Il timore del possibile successo del Vietcong e della sconfitta della politica di contenimento globale del comunismo spinse il governo statunitense, inizialmente sotto la presidenza di ________ e poi sotto quella di Lyndon ________, a rafforzare la presenza militare americana in Vietnam. In un primo momento gli Stati Uniti agirono indirettamente, addestrando e sostenendo l'esercito sudvietnamita; poi – constatata l'inefficacia dell'azione – in modo diretto.  Il pretesto per entrare in guerra fu offerto da uno scontro ________ fortuito (2 agosto 1964) fra imbarcazioni militari statunitensi e nordvietnamite nel golfo di ________. Nel marzo 1965 ebbe inizio l'operazione "________" nel corso della quale furono utilizzati i bombardieri pesanti B-52 contro le infrastrutture e le fabbriche del Vietnam del ________.
Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza