Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento aperto,
Completamento chiuso,
Posizionamento,
Trova errore,
Vero o falso,
Domande in serie
INFO

Scienze della Terra

Nel ciclo ________, l'acqua si trasferisce da un serbatoio all'altro cambiando di stato ________: da oceani e continenti passa ________ mediante evaporazione e ________ fogliare; dall'atmosfera ritorna agli oceani sotto forma di precipitazioni o attraverso il deflusso fluviale e ________.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

E' vero che con il nostro comportamento di consumi e inquinamento folli stiamo distruggendo il nostro Pianeta?
A: Non esattamente. Col nostro comportamento possiamo alterare gli equilibri che risultano necessari alla sopravvivenza della biosfera, ma la Terra, come pianeta, continua lo stesso ad esistere.
B: Se non riduciamo in fretta l'utilizzo delle risorse non rinnovabili, certamente rischiamo il collasso fisico del nostro Pianeta.
C: Anche continuando con questo comportamento di sprechi, la Terra è talmente grande che di certo non ne risente e non si modifica in alcun modo.
D: Effettivamente se continuiamo così la Terra scompare perché gli atomi consumati non si riciclano.
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Gli escrementi contenenti ________ degli animali vengono trasformati dai batteri nitrificanti in ________. Questi vengono poi in parte usati dalle piante come nutrimento e in parte vengono trasformati in ________ atmosferico da altri batteri ________.
Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Il ciclo ________, conosciuto anche come ciclo biogeochimico, descrive il passaggio del ________ tra il mondo inorganico e quello ________. In questo ciclo hanno un ruolo importante le piante che con la ________ costruiscono molecole organiche. Il ________ si trova anche nella litosfera sotto forma di sedimenti calcarei i quali litificano in rocce ________.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Il consumo di acqua nella produzione agricola vede senza dubbio al primo posto l'allevamento del ________. Per quanto riguarda la produzione industriale, la ________ detiene il primato seguita dalla produzione di ________. In ambiente domestico ben 35% del consumo d'acqua è destinato ________ e solo il 5% ________.
PosizionamentoPosizionamento
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

La deforestazione è la diminuzione della temperatura massima dell'atmosfera in seguito alla variazione della quantità di alcuni gas, quali l'anidride carbonica, dovuta all'utilizzo nell'era industriale dei combustibili fossili come uranio e carbone.
Trova erroreTrova errore
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

A: Il ciclo dell'azoto descrive la relazione tra i nitrati del terreno e l'ossgeno atmosferico.
B: Il pericolo di un evento corrisponde alla probabilità che tale evento accada.
C: Il ciclo dell'ossigeno è legato a quello del carbonio mediante la fotosintesi e la respirazione.
D: Una delle cause dell'aumento della temperatura media della Terra è l'effetto serra.
E: La prevenzione vulcanica consiste nello stabilire con precisione il momento di un'eruzione.
F: Le rocce ignee come il basalto fanno parte del ciclo del carbonio.
G: Il monitoraggio sistematico del livello fluviale è un esempio di prevenzione.
H: Un vulcano su un'isola deserta che erutta ogni anno è considerato ad alto rischio.
I: Il ciclo di Wilson descrive i movimenti delle placche tettoniche
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Rischio o pericolo?
A: Dipende direttamente dalla probabilità che un evento accada
B: E' definito da una formula
C: Dipende da quanti danni può subire un edificio.
D: Dipende dal valore di un oggetto che può subire la minaccia di un evento
Domande in serieDomande in serie
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Il rischio sismico per chi possiede una casa costruita su una faglia attiva si misura moltiplicando la probabilità che la faglia si muova per la quantità di tempo che la persona trascorre in quella casa (esposizione). Si tiene però anche conto della vulnerabilità, cioè di quanto questa casa sia costruita con criteri antisismici.
A: E' vero: infatti se l'esposizione è uguale a zero perché la persona vive lontano dalla propria casa, il rischio diventa nullo a prescindere dal fatto che la faglia sia attiva e la casa non sia costruita secondo criteri antisismici.
B: Non proprio. Se la faglia è attiva ha comunque un certo grado di rischio intrinseco a prescindere da dove sia e da chi o cosa ci sia intorno.
C: È vero, anche se il rischio rimane comunque alto a prescindere che la casa sia costruita bene o male.
D: In parte vero: se la casa è costruita con i migliori metodi antisismici, il rischio rimane comunque basso a prescindere da quanto tempo la persona ci viva dentro.
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

L'effetto serra è un fenomeno che colpisce gli ambienti forestali a causa dell'aumento di gas serra che derivano dai fertilizzanti chimici dei campi. Tali sostanze sono ottimi nutrienti per gli insetti che, proliferando e decomponendosi, sottraggono azoto all'ambiente.
Trova erroreTrova errore
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza