Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento chiuso,
Posizionamento,
Vero o falso
Libro
Scienze della Terra. Terza edizione / Volume unico
Capitolo
9. La Tettonica delle placche
INFO

Scienze della Terra

I bordi delle placche sono detti margini e sono di tre tipi:
- margini ________ lungo i quali la litosfera viene consumata con il processo di subduzione. Questi margini corrispondono alle ________;
- margini ________ lungo i quali si costruisce nuova litosfera e che corrispondono alle ________;
- margini ________ lungo i quali i lembi di litosfera scorrono l'uno a fianco dell'altro in direzioni opposte. Questi margini sono le ________.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Le correnti convettive nel mantello consistono nella risalita…
A: di materiale caldo e meno denso e nello sprofondamento di materiale più freddo e più denso.
B: di materiale freddo e meno denso e nello sprofondamento di materiale più caldo e più denso.
C: di materiale caldo e più denso e nello sprofondamento di materiale più freddo e meno denso.
D: di materiale freddo e più denso e nello sprofondamento di materiale più caldo e meno denso.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

In prossimità delle fosse abissali si verifica:
A: un vulcanismo prevalentemente effusivo e un'intensa attività sismica.
B: un vulcanismo altamente esplosivo e un'intensa attività sismica.
C: un vulcanismo altamente esplosivo e una debole ma continua attività sismica.
D: un vulcanismo prevalentemente effusivo e una debole ma continua attività sismica.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Scegli l'opzione corretta, poi fai clic su Conferma.
A: Viene detto movimento di «subduzione» il lento incurvamento verso il basso della litosfera oceanica che si verifica in prossimità delle fosse abissali quando questa, più leggera, incontra la litosfera continentale più pesante.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Scegli l'opzione corretta, poi fai clic su Conferma.
A: Le Ande, in Sudamerica, sono un esempio di catena montuosa generata da un arco vulcanico.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

La litosfera è…
A: l'insieme della crosta terrestre e del primo strato solido del mantello.
B: uno strato del mantello parzialmente fuso.
C: uno strato parzialmente fuso del nucleo interno.
D: l'insieme del mantello e del primo strato del nucleo esterno.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

I dati ottenuti attraverso lo studio con onde sismiche hanno rivelato che la parte esterna del nucleo ha le caratteristiche di un ________. Esso è separato per mezzo della discontinuità di ________ dal nucleo interno, il quale ha invece una struttura ________ a causa dell'enorme ________. Tale nucleo è formato principalmente da ferro e ________.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

La crosta terrestre si divide in crosta continentale e crosta oceanica. Tra le due quella ________ si rivela la più spessa. Questa infatti ha uno spessore medio di circa ________ km mentre quella ________ è spessa appena 6-7 km. Inoltre mentre la crosta ________ è formata sia da rocce giovani e tuttora in formazione sia da rocce antiche formatesi anche 4 miliardi di anni fa, le rocce della crosta ________ non hanno mai più di 200 milioni di anni.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

La crosta terreste galleggia sul mantello a causa della sua ________ densità. Si è inoltre scoperto che più la crosta è ________, più essa affonda nel mantello. Infatti se lo spessore della crosta aumentasse, la sua porzione che affonda nel mantello ________ per contrastarne il maggior peso.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

La depressione che percorre le dorsali oceaniche ed è sede di attività vulcanica prende il nome di…
A: rift valley.
B: piana abissale.
C: faglia trasforme.
D: scarpata continentale.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Quale tra le seguenti affermazioni relative ai fondali oceanici è falsa?
A: Le rocce che costituiscono i fondali oceanici si magnetizzano secondo la direzione del campo magnetico terrestre presente nel momento della loro solidificazione.
B: Il campo magnetico terrestre risulta alternativamente più forte e meno forte lungo fasce parallele alle dorsali.
C: Le rocce che costituiscono i fondali oceanici sono tanto più antiche quanto più sono vicine alle dorsali.
D: L'età massima di tutta la crosta oceanica esistente è di 190 milioni di anni.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Se due placche oceaniche si avvicinano tra loro si verifica la nascita di…
A: un arco di isole vulcaniche.
B: una arco vulcanico.
C: una catena montuosa.
D: un nuovo oceano.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

L'avvicinamento di due placche continentali porta alla formazione di ________. Infatti dapprima si ha la riduzione dell'oceano che le separa, attraverso il processo di ________ della crosta ________ sotto quella ________ più leggera, poi la crosta oceanica si rompe in cunei che si innalzano sulla placca che si avvicina. Quando l'oceano è scomparso e le due parti di crosta continentale sono a contatto, avviene la ________: i due continenti comprimono le rocce che formavano la crosta oceanica e i cunei e i sedimenti che vi si trovavano si innalzano bloccando il processo di convergenza. Così si sono formate, ad esempio, le ________.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Lungo le dorsali oceaniche si verificano sismi di ________ intensità e con ipocentri ________. Le fosse oceaniche invece sono sede di ________ terremoti i cui ipocentri diventano progressivamente più ________ lungo i margini di convergenza.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Il flusso termico terrestre è ________ nelle aree corrispondenti alle dorsali oceaniche mentre è ________ nei settori dei bacini oceanici lontani dalle dorsali e nelle aree dei continenti che risultano geologicamente più ________.

Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza