INFO

Storia

A: La metallurgia si diffuse in Europa nel III millennio a.C.
B: La pratica funeraria dell'incinerazione si affermò nella fase finale del Neolitico.
C: In Italia l'età del Bronzo ebbe inizio verso il 2300 a.C.
D: La cultura detta dei Campi d'urne è caratterizzata da grandi tumuli sepolcrali in pietra.
E: Hallstatt era il nome di una necropoli dell'età del Ferro.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

I Celti erano popolazioni mediterranee la cui civiltà, erede della cultura di La Tène, raggiunse la sua forma più compiuta nel V secolo a.C. Nella loro società godevano di grande prestigio i druidi, che erano capi guerrieri e giudici.
Queste popolazioni si espansero nell'Europa centro-settentrionale e occidentale fino alla Britannia, all'Irlanda e alla Spagna. Nel III secolo a.C. raggiunsero anche la regione africana e l'Asia Minore. Alcune tribù celtiche migrarono a sud delle Alpi tra IV e III secolo a.C.: nella zona di Milano si stabilirono i Galli, mentre i Boi e i Sénoni raggiunsero la pianura emiliana e la costa tirrenica.  
Trova erroreTrova errore
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Indica i fattori della vasta espansione dei Celti.
A: Incremento demografico.
B: Efficienza delle armi e dei carri da guerra.
C: Organizzazione tribale.
D: Potere aristocratico.
E: Importazione di oggetti preziosi.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Basandoti sull'elenco che segue, associa alle aree geografiche i rispettivi tipi di costruzioni dell'età del Bronzo. Attenzione: l'elenco è eccedente.

Italia settentrionale, presso i laghi prealpini: ________
Media valle del Po: ________
Italia settentrionale, nelle valli alpine: ________
Sardegna: ________
PosizionamentoPosizionamento
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Indica se le affermazioni sulle terramare sono vere o  false.
A: Erano villaggi costruiti su pali, in terraferma.  
B: Si trovano in zone rese fertili da antichi resti organici.
C: Erano circondate da mura.
D: Decaddero verso il 1200 a.C.
E: Il loro abbandono fu dovuto probabilmente a una guerra.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

I santuari a pozzo, che testimoniano un culto religioso delle acque, appartengono alla cultura
A: celtica
B: nuragica
C: villanoviana
D: greca
E: punica
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Indica se le seguenti affermazioni sulla cultura villanoviana sono vere o false.
A: Ebbe una limitata area di diffusione.
B: Si sviluppò nella prima età del Ferro
C: È caratterizzata dalla pratica dell'inumazione.
D: Dal IX secolo a.C. gli insediamenti si ridussero.
E: I centri principali sorsero nelle pianure.
F: Alcuni insediamenti si trovavano presso giacimenti di metallo.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

In Italia alcuni popoli dell'età del Ferro discendevano da abitanti della penisola nell'età del Bronzo: erano i ________ nell'Italia nord-occidentale, i ________ fra Trentino e Tirolo,  i ________ in Val Camonica, gli Elimi e i ________ in Sicilia.
Altri invece derivavano dalla fusione con popolazioni indoeuropee provenienti dalla regione ________: erano i Latini, i ________ e i Veneti.
Si usa il termine collettivo di ________ per indicare  le popolazioni stanziate nelle valli appenniniche (Umbri, Sabini, Sanniti, ________, Volsci, Lucani, Bruzii).
In Puglia la popolazione degli ________, di origine ________, era costituita da tre etnie (Dauni, Peucezi, Messapi).  
Costituirono una distinta unità culturale i ________, sulle coste dell'Abruzzo settentrionale e nelle Marche.  
PosizionamentoPosizionamento
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Nella seconda metà del VI secolo a.C., nell'Italia meridionale, accrebbero la loro potenza le poleis di Taranto e ________. Quest'ultima, resa ricchissima dal commercio di oggetti preziosi importati dall'________, nel 510 a.C. fu sconfitta da ________.
Nel V secolo a.C., in Sicilia la città greca più potente era ________. Nell'isola esistevano però anche importanti basi cartaginesi a Palermo e a ________. Le dure lotte tra le due potenze per la supremazia portarono, nel  ________ a.C., a stabilire come confine delle rispettive zone d'influenza il fiume Alico (odierno ________); rimaneva sotto il controllo cartaginese la parte ________ della Sicilia.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Basandoti sull'l'elenco che segue, associa a ciascuna definizione il termine corrispondente. Attenzione: l'elenco è eccedente.

Colonia cartaginese in Sardegna: ________
Località in cui i Cartaginesi furono sconfitti dai Greci di Sicilia nel 480 a.C.: ________
Principale colona fenicia nel Mediterraneo: ________
Una delle prime colonie greche fondate nell'Italia meridionale: ________
Città greca di Sicilia rasa al suolo dai cartaginesi nel 405 a.C.: ________
PosizionamentoPosizionamento
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza