Filtri

Scienze della Terra

Morfologia e sedimentazione fluviale
Quale tra le seguenti morfologie si forma in seguito a un processo di sedimentazione?
A: Marmitte fluviali.
B: Meandri.
C: Depositi di ansa fluviale.
D: Linea spartiacque.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Sedimentazione fluviale
Quale cambiamento in una data posizione di un corso d'acqua fa generalmente aumentare la sedimentazione in quella posizione?
A: Diminuzione della velocità della corrente.
B: Diminuzione della sezione del corso d'acqua.
C: Aumento della pendenza.
D: Formazione di una cascata.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Forme di erosione fluviale
Nei tratti più ________ di fiumi giovani si possono formare ampie incisioni con pareti scoscese che tendono ad allargarsi verso la parte ________ . Queste forme erosive, dette ________ , si generano quando il fiume scorre in una roccia ________ , che permette la stabilità delle pareti verticali.
Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Erosione fluviale
La figura illustra la parte finale del corso di un fiume che sfocia in un lago. I punti 1, 2, 3, 4 rappresentano diverse posizioni nel fiume e nel lago.
In quale punto si verifica la massima erosione?
A: Nel punto 1.
B: Nel punto 2.
C: Nel punto 3.
D: Nel punto 4.
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Velocità della corrente di un fiume
La figura illustra la parte finale del corso di un fiume che sfocia in un lago. I punti 1, 2, 3, 4 rappresentano diverse posizioni nel fiume e nel lago.
La velocità della corrente nel punto 3 è di 1,00 m/s, mentre nel punto 4 è di 0,40 m/s. Secondo te, quale particella trasportata dalla corrente viene con maggiore probabilità sedimentata nel punto 3 piuttosto che nel punto 4?
A: Un sasso di 4 mm di diametro.
B: Un sassolino di 2 mm di diametro.
C: Un granello di sabbia.
D: Le particelle hanno tutte la stessa probabilità.
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Variazione della portata di un corso d'acqua
La figura illustra la parte finale del corso di un fiume che sfocia in un lago. I punti 1, 2, 3, 4 rappresentano diverse posizioni nel fiume e nel lago.
Come varia la portata del corso d'acqua dal punto 1 al punto 4?
A: Diminuisce gradualmente.
B: Aumenta dal 1 a 3 per poi diminuire da 3 a 4.
C: Aumenta gradualmente.
D: Rimane costante.
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Corrente fluviale
La corrente tende per inerzia a erodere i lati ________ delle anse; sui lati ________ la velocità della corrente è minore e nella maggior parte dei casi il materiale trasportato in sospensione ________ ; la diversa ________ del corso d'acqua è conseguenza, non causa del diverso accumulo di sedimenti.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Accumuli di sedimenti fluviali
Accumuli di sedimenti che formano superfici pianeggianti a forma di gradino ai lati del corso d'acqua costituiscono:
A: i meandri.
B: i terrazzi fluviali.
C: i conoidi alluvionali.
D: gli estuari.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

I delta fluviali
In relazione ai delta fluviali:
A: nei delta attivi forma e contorno sono determinati e modellati dai processi marini.
B: il delta del Nilo e quello del Mississippi sono esempi di delta costruttivi.
C: nei delta passivi la costa è modellata dai processi fluviali.
D: il materiale sedimentario si accumula in modo tale che il letto del fiume risulta più basso rispetto alle aree adiacenti.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Forme carsiche
Quale tra le seguenti forme del paesaggio carsico non è dovuta ai fenomeni di corrosione?
A: Stalattiti.
B: Doline.
C: Grotte.
D: Inghiottitoi.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Paesaggio carsico
In un paesaggio carsico, distese rocciose caratterizzate dalla presenza di scanalature, come quelle raffigurate nella fotografia, prendono il nome di:
A: uvala.
B: polje.
C: doline.
D: campi carreggiati.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Forme carsiche superficiali e sotterranee
Nel classificare le forme carsiche occorre distinguere tra quelle superficiali (o ________) e quelle sotterranee (o ________) , spesso strettamente correlate. Forme superficiali minori sono le ________, piccoli solchi di forma allungata separati da sottili creste. Fra le forme di maggiori dimensioni, molto comuni sono le ________ , depressioni circolari sul fondo delle quali l'acqua s'infiltra nel sottosuolo. Progressivamente esse si approfondiscono, fino a quando sul fondo si forma un'apertura detta ________ .
Completamento chiusoCompletamento chiuso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

L'azione erosiva dei ghiacciai
I ghiacciai esercitano un'azione erosiva caratteristica detta ________ . Le asperità delle rocce vengono smussate e arrotondate. Le rocce più ________  assumono una forma mammellonare e sono dette rocce ________ . Anche l'acqua di ________ , che scorre alla base del ghiacciaio, esercita un'azione erosiva sulle rocce poste sotto il ghiacciaio per mezzo dei ________ trasportati.
Completamento apertoCompletamento aperto
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

I ghiacci durante i periodi glaciali
Durante i periodi glaciali i ghiacci ricoprirono una superficie della Terra doppia rispetto a quella attuale.
A: VERO
B: FALSO
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Le morene mediane
Le morene mediane sono formate dal materiale detritico:
A: di due morene laterali di due ghiacciai che si incontrano.
B: che rimane intrappolato sotto il ghiacciaio.
C: trasportato sulla fronte del ghiacciaio.
D: che il ghiacciaio lascia all'interno di un circo glaciale.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Evoluzione delle coste
Come procede, a causa delle onde e delle correnti, l'evoluzione delle coste marine?
A: Le coste alte diventano basse.
B: Le coste basse diventano alte.
C: Le coste rettilinee diventano frastagliate.
D: Le coste frastagliate diventano rettilinee.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

La battigia
La battigia è il tratto di spiaggia interessato dal moto alternato delle onde.
A: VERO
B: FALSO
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Le coste basse
Le coste basse sono dovute all'azione ________ del mare, nelle condizioni in cui l'accumulo dei materiali detritici ________ sulla erosione. Il moto ondoso provoca la formazione di ________ sabbiose sommerse, che possono emergere e originare ________ litoranei.
Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Forme carsiche ipogee
Nelle grotte carsiche si trovano caratteristiche forme deposizionali originatesi dalla precipitazione del carbonato di ________ presente nelle acque. Le strutture che pendono dalla sommità delle grotte si chiamano ________ , quelle che si elevano dal pavimento di chiamano ________ . Il materiale di cui sono costituite è detto ________ .
Completamento apertoCompletamento aperto
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

La foce del fiume Exe
La foto mostra la foce del fiume Exe (Gran Bretagna). Si tratta di un:
A: delta attivo.
B: delta costruttivo.
C: delta passivo.
D: estuario.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza