Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento aperto,
Posizionamento
INFO

Scienze della Terra

Evoluzione del territorio italiano
Il territorio italiano si trovava sotto il mare fino a pochi milioni di anni fa e cominciò a emergere solo quando l' ________ , spostandosi verso nord, si scontrò con l' ________ . La catena montuosa che si formò per prima fu quella ________ . Solo successivamente, quando ________  e Corsica si spostarono verso ________ , nacque la catena ________ e si formò il Mar ________ .
Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

La vegetazione padana
La vegetazione padana originaria:
A: è caratterizzata da foreste di querce, faggi, aceri.
B: presenta caratteristiche simili a quella nordafricana.
C: è una associazione di arbusti, come alloro, ginepro, rosmarino.
D: è caratterizzata da abete rosso, larice e conifere arbustive.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

La geomorfologia
La geomorfologia si occupa delle caratteristiche fisico-chimiche delle rocce.
A: VERO
B: FALSO
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Come si formano le rocce
Le rocce ________ si formano per processi di compattazione e ________ di detriti, hanno una struttura ________ e spesso contengono ________ ; le rocce ________ si formano per cristallizzazione e consolidamento di una massa ________ fluida; le rocce ________ si formano in ________ nella crosta per ricristallizzazione di rocce preesistenti in seguito a variazioni dell'ambiente originario.
PosizionamentoPosizionamento
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Forze endogene e modellamento del rilievo
Uno tra i seguenti eventi di modellamento del rilievo terrestre NON è causato da forze endogene. Quale?
A: Orogenesi.
B: Vulcanismo.
C: Movimenti tettonici.
D: Degradazione delle rocce.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Forze esogene
Le forze esogene dipendono dall'energia del Sole e dalla forza di gravità.
A: VERO
B: FALSO
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

La diffusione delle rocce in Italia
In relazione alla litologia del territorio italiano:
A: le rocce sedimentarie sono le meno diffuse, solo in Sardegna sono abbondanti.
B: le rocce magmatiche intrusive sono presenti nelle Alpi e soprattutto in Sardegna.
C: le rocce metamorfiche rappresentano l'ossatura della catena appenninica.
D: le rocce terrigene, come arenarie e argilliti, sono poco comuni e costituiscono le Dolomiti e le Alpi Apuane.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Le forme del rilievo
Le forme del rilievo che hanno origine prevalentemente dalla parte attiva dei fattori endogeni prendono il nome di ________ . Gli elementi del rilievo in cui predominano i fattori esogeni prendono il nome di ________ .
Completamento apertoCompletamento aperto
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Le falde di detrito
Le falde di detrito sono ________ detritici che si accumulano sotto le pareti rocciose e al piede di versanti molto ________ . Il detrito proviene dal ________ delle rocce ed è costituito da frammenti a spigoli ________ , indice di trasporto ________ . Le dimensioni dei detriti sono in genere ________ per rocce compatte e tendono a ________ per rocce meno consistenti.
Completamento apertoCompletamento aperto
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

I conoidi alluvionali
I conoidi alluvionali sono corpi detritici che si formano dove i torrenti di ________ incontrano la pianura di ________ . A causa della brusca ________ di pendenza la velocità del flusso d'acqua ________ e il torrente, che trasporta frammenti di roccia di diverse dimensioni, deposita i detriti in ordine di dimensione: per primi quelli più ________ e successivamente gli altri.
PosizionamentoPosizionamento
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Tipi di frana
Scrivi i nomi dei tre tipi di frana illustrati nella figura.
1. Frana di ________ .
2. Frana di ________ .
3. Frana di ________ .
Completamento apertoCompletamento aperto
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Le frane nel territorio italiano
Nel territorio italiano la maggior densità di frane si registra in:
A: Basilicata, Molise, Emilia Romagna.
B: Veneto, Lazio, Sardegna.
C: Piemonte, Marche, Puglia.
D: Abruzzo, Calabria, Sicilia.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

L'azione del vento sulle rocce
Il prelievo e il trasporto dei materiali del terreno da parte del vento è detto:
A: corrasione.
B: corrosione.
C: deflazione.
D: esarazione.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Le dune attive
Le dune attive si trovano nelle regioni desertiche e lungo le coste.
A: VERO
B: FALSO
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

La formazione del suolo
La serie di trasformazioni che porta alla formazione del suolo è detta pedologia.
A: VERO
B: FALSO
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Orizzonti del suolo
In relazione agli orizzonti del suolo:
A: gli orizzonti sono denominati, nell'ordine, A, B, C, procedendo dal basso verso la superficie del suolo.
B: nell'orizzonte C prevale la presenza di particelle di diametro maggiore.
C: l'orizzonte B è povero di materia organica e ricco di particelle argillose.
D: l'orizzonte A conserva ancora i caratteri della roccia madre.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Caratteristiche dei suoli
In relazione alle caratteristiche dei suoli:
A: nei climi freddi l'azione batterica è particolarmente importante.
B: nei climi freddi il suolo è più fertile rispetto ai climi caldi.
C: nei climi caldi il materiale organico non viene quasi per nulla decomposto.
D: nei climi caldi il suolo è ricco di humus.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

L'azione del vento sul suolo
Il vento a differenza dell'acqua sposta solo frammenti ________ . L'azione del vento è particolarmente sensibile nelle regioni ________ , a causa della mancanza di ________ e della scarsa ________ delle particelle superficiali. Il trasporto dei granelli di sabbia avviene in prossimità del suolo per ________ , mentre i detriti più ________ sono trasportati in sospensione ad altezze maggiori.
Completamento apertoCompletamento aperto
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Le dune stabilizzate
Le dune stabilizzate rispecchiano:
A: condizioni ambientali stabili.
B: un cambiamento climatico.
C: mancanza di vegetazione.
D: direzione del vento variabile.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Degradazione delle rocce
Le rocce in ________ vanno incontro a degradazione e generano un mantello ________ su cui attecchisce la vegetazione, la quale contribuisce a modificare i detriti e favorisce l'accumulo di materia ________ in via di decomposizione, cioè di humus. Lo strato superficiale incoerente derivato dal ________ e dall'alterazione delle rocce, ricco di materia organica, che poggia sulla roccia inalterata è definito ________ .
PosizionamentoPosizionamento
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza