INFO

Storia

Impero romano: Settimio Severo
Dopo l'uccisione di Commodo, seguita da un breve periodo di ________, prese il potere Settimio Severo, originario della provincia ________. Incoronato imperatore nel ________, fondò il proprio potere ________. Conquistò e distrusse ________, capitale dei Parti, e consolidò il confine ________ dell'impero istituendo la provincia di Mesopotamia. Avviò la costruzione di grandi monumenti nella sua città d'origine, ________, e organizzò come provincia la ________. In campo economico prese  importanti provvedimenti: per finanziare l'esercito istituì ________ militare, un'imposta sulle proprietà fondiarie da pagare ________ e che danneggiò i ________ proprietari. Inoltre aumentò  enormemente la ________ monetaria con nuove coniazioni, riducendo del ________ la quantità di oro e argento nelle monete. Di conseguenza ________ il fenomeno dell'inflazione.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Impero romano: i Severi
Caracalla partecipò alle campagne di guerra del padre Severo Alessandro, da quella contro i Parti a quella del  208 in Spagna, dove l'imperatore morì nel 211. Poco dopo essergli succeduto, Caracalla fece uccidere il fratello minore Geta, che era più gradito alla plebe e all'esercito. Nel 217, con la Constitutio Antoniniana, concesse la cittadinanza romana a tutti gli abitanti dell'impero di condizione agiata. Con tale  provvedimento mirava ad aumentare la propria popolarità nelle province, ma al tempo stesso ne ebbe un vantaggio militare: si accrebbe il numero dei cittadini sottoposti a prelievo fiscale in caso di matrimonio.
Trova erroreTrova errore
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Impero romano: i Severi
Basandoti sull'elenco che segue, completa il testo. Attenzione: l'elenco è eccedente.


Caracalla fu vittima di una congiura ordita dal ________ Opellio ________, che si fece proclamare imperatore ma fu ucciso poco dopo, in Siria, dalle ________ che gli si erano ribellate. Salì poi al potere un ________ di Caracalla che prese ll nome del dio Bolide-Sole, ________; anch'egli fu eliminato da una congiura nel 222. Il suo successore, Severo Alessandro, mantenne il consenso nei primi anni, in cui il governo fu nelle mani del giurista ________; poi lo fecero cadere gli insuccessi ________ e fu ucciso da una congiura nel 235. Gli succedette ________, il primo imperatore non appartenente ________; rimase al potere per tre anni finché fu ucciso da una ribellione. Seguì mezzo secolo di ________ militare, mentre  l'impero  era minacciato a oriente dai ________, sul fronte danubiano dai ________ e in Africa e Arabia dai nomadi ________.   
PosizionamentoPosizionamento
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Impero romano nel III secolo (anarchia militare)
Indica se le affermazioni sull'impero romano nel III secolo sono vere o false.
A: Al tempo di Filippo l'Arabo, i Persiani invasero la Mesia.
B: L'imperatore Filippo l'Arabo fu costretto a una pace umiliante con Shapur I.  
C: L'imperatore Decio morì in battaglia contro i Goti.
D: La prima persecuzione generale contro i cristiani avvenne tra il 249-251, sotto Galerio.
E: Al tempo di Gallieno si formarono due regni autonomi, in Gallia e a Palmira.
F: L'imperatore Claudio II fu detto «Gotico» per le sue vittorie sui Goti nei Balcani.
G: Aureliano fu il primo degli imperatori detti illirici.
H: Nel 272 Aureliano distrusse Zenobia, città carovaniera della Siria.
I: Nel 284, con Diocleziano, si chiuse il periodo di anarchia militare.
J: L'imperatore Valeriano fu fatto prigioniero dai Persiani.
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Impero romano: Aureliano
Indica le affermazioni riferibili all'imperatore Aureliano.
A: Rafforzò il potere centrale.  
B: Avviò la costruzione di una nuova cinta di mura intorno a Roma.
C: Introdusse il culto del Sol invictus.
D: Morì di peste.
E: Continuò la politica monetaria dei suoi predecessori.   
F: Designò come successore Diocleziano.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Impero romano: Diocleziano (la tetrarchia)
Con l'istituzione della tetrarchia, Roma non ebbe più il ruolo di sede imperiale. Per quale motivo?
A: Si decise di stabilire le capitali dei tetrarchi in zone più vicine ai confini.
B: Diocleziano volle risiedere nella propria regione di origine, l'Illiria.
C: Si vollero evitare contese fra i tetrarchi per ottenere quella sede.
D: L'Italia non era compresa nella suddivisione dell'Impero in quattro aree.
E: La situazione di crisi rendeva difficile amministrare la città.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Impero romano: Diocleziano (riforma fiscale)
La riforma fiscale di Diocleziano portò a una società bloccata, con bassa mobilità sociale. Indica i provvedimenti che determinarono questa situazione.
A: Si stabilì una tassa individuale per ciascuna unità coltivabile.
B: Si proibì ai contadini di lasciare le terre, ai cittadini le residenze.
C: I figli furono obbligati a svolgere la stessa attività dei genitori.
D: Si affidò l'amministrazione a funzionari che dipendevano direttamente dall'imperatore.
E: Le  province furono ridotte di dimensioni e aumentate di numero.
F: Fu ristabilita la circolazione delle monete d'oro e d'argento.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Impero romano: Diocleziano (editto dei prezzi)
Indica le affermazioni riferibili all'editto dei prezzi emanato da Diocleziano nel 301.
A: Fu un intervento conseguente al fallimento della riforma monetaria.
B: Prevedeva pene durissime per chi non rispettasse i prezzi stabiliti.
C: Stabiliva i prezzi minimi dei generi di consumo e delle attività lavorative.    
D: Aveva lo scopo di impedire il mercato nero.
E: Riuscì a frenare l'inflazione.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Impero romano: la crisi del III secolo
Indica se le affermazioni sulla situazione dell'impero nel III secolo sono vere o false.
A: Guerre, epidemie e carestie determinarono una crisi agricola e della produzione artigianale.
B: Si verificò una crisi demografica nonostante il calo della mortalità.
C: Tra gli honestiores mantenne un notevole potere politico l'aristocrazia senatoria.
D: La condizione delle masse cittadine era migliore di quella dei contadini.
E: Sui confini premevano grandi aggregazioni di popoli come i Franchi, gli Alamanni, i Goti.  
F: Si verificarono rivolte di contadini, come quelle dei bagaudi in  Gallia.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

L'impero romano nei secoli II-III (religioni)
Sulla base dell'elenco che segue, completa le affermazioni sulla religione nell'impero dei secoli II-III. Attenzione: l'elenco è eccedente.


A Roma si diffusero culti ________ di varia provenienza: tra i ________ era molto popolare quello di Mitra, praticato in Asia Minore da comunità di ________ e che fu assimilato al culto ________ dell'imperatore divinizzato. Come altri culti di origine ________, faceva riferimento alla morte e rigenerazione della ________. Queste forme di religiosità erano spesso legate a riti ________ e alla speranza in una vita dopo la morte; erano anche caratterizzate dal riferimento a una sola ________. Mentre l'antico ________ sopravviveva soprattutto nelle ________, nelle ________ si andò affermando, soprattutto fra le classi ________,  una tendenza al ________.
Il cristianesimo, diversamente dalle altre religioni orientali, era ________ e rifiutava l'adorazione dell'imperatore. Inoltre il suo messaggio d'________ era considerato ________ dell'ordine ________: perciò subì dure persecuzioni, l'ultima da parte di ________. In seguito, con l'________ dei cristiani nello stato, cessarono gli atti di repressione violenta.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza