INFO

Fisica

Un'automobile che percorre una curva ha un'accelerazione?
A: Sì, se la sua velocità scalare aumenta oppure diminuisce.
B: Sì, sempre.
C: Dipende dal tipo di curva.
D: Sì, se la sua velocità scalare aumenta.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Nel moto circolare uniforme la velocità al passare del tempo cambia:
A: direzione, verso e intensità.
B: direzione.
C: intensità.
D: verso.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il periodo di un moto circolare uniforme è:
A: l'intervallo di tempo nel quale il punto descrive un arco unitario.
B: il numero di giri compiuto nell'unità di tempo.
C: la velocità con la quale il punto si muove sulla circonferenza.
D: l'intervallo di tempo nel quale il punto descrive un giro completo.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Nel Sistema Internazionale il periodo di un moto si misura in:
A: metri su hertz.
B: metri al secondo.
C: secondi.
D: hertz.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Nel Sistema Internazionale la velocità angolare si misura in:
A: metri al secondo.
B: giri al secondo.
C: gradi al secondo.
D: radianti al secondo.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

La misura di un angolo in radianti si ottiene:
A: dividendo per 180 la misura espressa in gradi.
B: dividendo per il raggio la semicorda dell'angolo doppio.
C: dividendo l'arco di circonferenza per il raggio.
D: dividendo la corda per il raggio.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Durante l'ascolto di una canzone, il lettore di compact disc di un impianto stereo fa girare il disco a 300 giri al minuto. Qual è la frequenza di rotazione del disco?
A: 300 Hz.
B: 5 Hz.
C: 50 Hz.
D: 0,2 Hz.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

In un moto circolare uniforme la velocità scalare è:
A: direttamente proporzionale alla velocità angolare al quadrato.
B: direttamente proporzionale alla velocità angolare.
C: inversamente proporzionale alla velocità angolare al quadrato.
D: inversamente proporzionale alla velocità angolare.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Come è possibile far muovere un punto materiale su un arco di curva in modo tale che esso non abbia accelerazione?
A: Bisogna far diminuire la sua velocità scalare mentre percorre la curva.
B: Bisogna mantenere assolutamente costante la sua velocità scalare.
C: Bisogna mantenere assolutamente costante la sua velocità vettoriale.
D: Non è possibile.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quale tra questi moti approssima meglio un moto armonico?
A: Il moto di una pallina che viene fatta rimbalzare ripetutamente per terra.
B: Il moto di un sasso che viene ripetutamente lanciato in verticale.
C: Il moto della punta delle lancette di un orologio.
D: Il moto dell'estremità di una molla molto elastica a cui si appende un peso.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Se un punto materiale P si muove di moto circolare uniforme, la sua proiezione perpendicolare Q su un diametro della circonferenza si muove di moto armonico:
A: quando il punto materiale gira in senso antiorario.
B: quando il punto materiale gira in senso orario.
C: quando il diametro è orizzontale.
D: qualsiasi sia il diametro scelto.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Come è possibile far muovere un punto materiale su un arco di curva in modo tale che esso non abbia accelerazione?
A: Non è possibile.
B: Bisogna far diminuire la sua velocità scalare mentre percorre la curva.
C: Bisogna mantenere assolutamente costante la sua velocità vettoriale.
D: Bisogna mantenere assolutamente costante la sua velocità scalare.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quando il punto Q, che si muove di moto armonico sul diametro AB, è nella posizione indicata nel disegno, il valore della sua accelerazione è:
A: minimo.
B: massimo.
C: intermedio tra zero e il valore massimo.
D: zero.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quando il punto Q, che si muove di moto armonico sul diametro AB, è nella posizione indicata nel disegno, il valore della sua accelerazione è:
A: zero.
B: intermedio tra zero e il valore massimo.
C: massimo.
D: minimo.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quando il punto Q, che si muove di moto armonico sul diametro AB, è nella posizione indicata nel disegno, il modulo della sua accelerazione è:
A: indefinibile, se non si specifica la velocità del moto.
B: intermedio tra zero e il valore massimo.
C: massimo.
D: zero.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

In un moto circolare uniforme l'accelerazione è sempre diretta:
A: verso l'esterno della traiettoria.
B: Nessuna delle altre tre risposte, perché non vi è accelerazione.
C: lungo la tangente alla traiettoria.
D: verso il centro della traiettoria.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

In un moto circolare, l'accelerazione è sempre diretta
A: verso l'interno della traiettoria.
B: verso l'esterno della traiettoria.
C: verso il centro della traiettoria.
D: lungo la tangente allla traiettoria.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

In un moto circolare uniforme il modulo dell'accelerazione:
A: è inversamente proporzionale alla velocità angolare al quadrato.
B: è direttamente proporzionale alla velocità angolare al quadrato.
C: è direttamente proporzionale alla velocità angolare.
D: è inversamente proporzionale alla velocità angolare.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

In un moto circolare uniforme il vettore accelerazione:
A: è perpendicolare al raggio vettore.
B: ha direzione e verso eguali a quelli del raggio vettore.
C: è diretto come il raggio vettore, ma ha verso opposto.
D: forma un angolo retto con il raggio vettore.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il grafico spazio-tempo del moto armonico è una sinusoide. Il grafico velocità-tempo del moto armonico invece è:
A: anch'esso una sinusoide.
B: una curva formata da archi di parabola.
C: una successione di segmenti.
D: una curva complicata, che dipende dal particolare moto armonico considerato.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Se il moto di un punto risulta dalla composizione di due moti armonici della stessa frequenza, perpendicolari tra loro, allora la traiettoria del punto:
A: le informazioni date non sono sufficienti per determinare la traiettoria del punto.
B: è rettilinea.
C: è circolare.
D: è circolare o rettilinea.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un motociclista percorre una rampa come nel disegno.
Una volta terminata la rampa, la velocità del motociclista sarà:
A: diretta verso il basso.
B: parallela al suolo.
C: parallela all'inclinazione media della rampa.
D: diretta verso l'alto.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Qual è la traiettoria di un punto materiale il cui moto è la composizione di un moto armonico con un moto rettilineo uniforme in direzione perpendicolare a quella dell'oscillazione?
A: Una circonferenza.
B: Una sinusoide.
C: Una parabola.
D: Una retta.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Due punti P e P' si muovono entrambi di moto circolare uniforme, con uguale accelerazione centripeta.
Il raggio della traiettoria però è quattro volte più grande per il primo punto: r = 4r'.
Se l'accelerazione è la stessa, ciò significa che il ________ della velocità angolare nei due casi è ________ proporzionale al rispettivo raggio.
Se ne deduce che tra i periodi dei due moti vi è la relazione: T = ________ T'.
La relazione tra le velocità dei due moti è: v = ________ v'.

Per i numeri decimali usa la virgola e non il punto (per es. 56,2 e non 56.2). Fai attenzione alle cifre significative!
Completamento apertoCompletamento aperto
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quando P si muove di moto circolare uniforme, la velocità scalare di Q
A: è costante, perché il moto di P è uniforme.
B: è uguale a zero.
C: è costante, perché il moto di Q è rettilineo.
D: cambia nel tempo.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Per descrivere il moto di un punto materiale lungo una retta assegnata, non è necessario specificare
A: la distanza percorsa.
B: il verso del moto.
C: il tempo trascorso.
D: la direzione del moto.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il vettore velocità media si determina:
A: dividendo lo spostamento effettuato in un dato intervallo di tempo per l'intervallo stesso.
B: dividendo la lunghezza del percorso effettuato in un dato intervallo di tempo per l'intervallo stesso.
C: dividendo la distanza percorsa in un dato intervallo di tempo per l'intervallo stesso.
D: moltiplicando la velocità scalare media per il versore che dà la direzione e il verso dello spostamento.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Se di un moto vario si considera un intervallo di tempo sempre più piccolo intorno a un certo istante t, in generale
si può dire che
A: l'intensità della velocità media è proporzionale all'intensità dello spostamento.
B: il rapporto tra il modulo del vettore spostamento e l'intervallo di tempo si assesta su un valore-limite.
C: la direzione della freccia che rappresenta il vettore velocità media non cambia.
D: il vettore velocità media è rappresentato da una freccia sempre più corta.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Una bambina si dondola sull'altalena.
Quando l'altalena è nel punto più basso, l'accelerazione è diretta:
A: all'indietro.
B: in avanti.
C: verso il terreno.
D: verso il cielo.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Se un moto è armonico
A: l'accelerazione è sempre opposta alla velocità.
B: la velocità è sempre opposta allo spostamento.
C: la somma di spostamento e velocità è uguale all'accelerazione.
D: l'accelerazione è sempre opposta allo spostamento.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Se si raddoppia la pulsazione di un moto armonico,
a parità di altre condizioni
A: raddoppia anche l'accelerazione massima del moto.
B: nessuna delle altre tre affermazioni è corretta.
C: raddoppia anche la velocità massima del moto.
D: raddoppia anche l'ampiezza dell'oscillazione.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Durante il moto di un oscillatore a molla, quale grandezza varia proporzionalmente al tempo trascorso?
A: La velocità raggiunta.
B: L'accelerazione.
C: La distanza dal centro dell'oscillazione.
D: Nessuna delle altre tre grandezze.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Se il moto di un punto risulta dalla composizione di due moti rettilinei uniformi, la traiettoria è
A: talvolta una retta e talvolta una parabola.
B: una curva che dipende dai due moti componenti.
C: una parabola.
D: sempre una retta.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Componendo un moto uniforme in direzione orizzontale con un moto uniformemente accelerato in direzione verticale, il moto risultante ha come traiettoria
A: una retta.
B: una traiettoria circolare.
C: una retta verticale.
D: una parabola.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un aereo si trova a nord di Roma; il vento soffia da est
verso ovest.
Verso quale direzione deve fare rotta il pilota, se vuole sorvolare Roma?
A: Sud-est.
B: Est.
C: Sud.
D: Sud-ovest.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un oggetto si muove di moto uniformemente accelerato in direzione orizzontale.
Su di esso agisce la forza di gravità, che lo attira verso il basso in direzione verticale con un'accelerazione costante.
A: Il moto risultante è uniformemente accelerato, e ha come traiettoria una retta.
B: Il moto risultante è uniforme, e ha come traiettoria una parabola.
C: Il moto risultante è uniformemente accelerato, e ha come traiettoria una parabola.
D: Il moto risultante è uniforme, e ha come traiettoria una retta.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza