5. Sparta e Atene, due modelli di governo

10 esercizi
SVOLGI
Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento chiuso,
Posizionamento,
Trova errore,
Vero o falso
Area tematica
Argomento
Sottoargomenti
Libro
Sguardi sulla storia
Capitolo
5. Sparta e Atene, due modelli di governo
INFO

Storia

La città di Sparta sorgeva nel Peloponneso sud-orientale, dove si erano stanziate popolazioni doriche. All'inizio dell'età del Ferro, affrontò il problema della crescita demografica fondando numerose colonie. Tra VIII e VII secolo a.C. condusse due lunghe guerre che le diedero il dominio della Laconia. Nel VI secolo a.C. era considerata la maggiore potenza militare del mondo greco: fu a capo dell'Anfizionia Peloponnesiaca, un'alleanza commerciale delle principali città del Peloponneso, tra le quali Corinto e Atene.
Trova erroreTrova errore
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Basandoti sull'elenco che segue, completa il testo sulle istituzioni di Sparta. Attenzione: l'elenco è eccedente.

La costituzione spartana veniva attribuita al legislatore ________, ma probabilmente fu il frutto di un lungo processo. Le istituzioni politiche facevano capo a due re, considerati discendenti di ________, che detenevano i supremi poteri militari e ________. Sulla loro autorità esercitava una funzione di controllo il Consiglio degli ________, detto ________, del quale facevano parte, oltre ai re stessi, ________ membri eletti ________. Vi erano poi ________ magistrati eletti ________, gli ________, che esercitavano una supervisione sull'operato dei ________ e dei capi militari, e presiedevano l'assemblea popolare o ________; essa era costituita da tutti i cittadini con pieni diritti ed eleggeva gli éfori e i ________.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

A Sparta la società era costituita, oltre che dagli spartiati, dai ________ (artigiani e contadini ________ diritti politici, che fornivano contingenti ausiliari all'esercito) e dagli iloti (i ________ delle regioni conquistate, ridotti in schiavitù). Gli iloti erano proprietà ________ e coltivavano le terre degli spartiati.
Le donne avevano una maggiore ________ che altrove: erano incoraggiate a praticare attività ________ ed erano esentate dalle faccende domestiche, alle quali provvedevano serve o schiave, e dalla cura dei figli, che venivano allevati dallo stato fin ________. Non convivevano con i mariti e li sostituivano nell'amministrazione ________ quando questi erano in guerra.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Indica se le affermazioni sugli spartiati sono vere o false.
A: Costituivano una comunità guerriera controllata dallo stato.
B: Si consideravano discendenti dei Dori.
C: A tredici anni erano ammessi alla comunità adulta.
D: Nei sissizi consumavano ogni giorno un pasto in comune.
E: Erano ammessi nell'assemblea a sessant'anni.
F: Erano i soli a godere dei pieni diritti politici.
G: Non possedevano terre.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Gli spartiati erano pochi rispetto alla totalità della popolazione e il loro numero tendeva a diminuire. Per quali motivi?
A: Combattevano continue guerre.
B: L'addestramento era duro e selettivo.
C: Vi fu una diminuzione  della natalità
D: Solo pochi cittadini erano discendenti dei Dori.   
E: Solo i primogeniti potevano partecipare ai sissizi.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Basandoti sull'elenco che segue, completa il testo. Attenzione: l'elenco è eccedente.

Nell'Atene del  IX-VIII secolo la monarchia fu sostituita da un regime ________, dominato dagli eupatrìdi, ossia i ________. Alla fine del VII secolo a.C. le leggi ateniesi vennero messe in forma scritta da ________, che stabilì norme molto severe per porre rimedio ai conflitti sociali. Il problema fu poi affrontato  da ________, che ricoprì la carica di ________ all'inizio del ________ secolo a.C.: egli cancellò tutti i ________ garantiti dalla libertà personale e abolì la ________ per debiti. Diede ad Atene una costituzione ________: i cittadini furono distribuiti in ________ classi di censo, misurandone la ________ in base alla rendita annuale delle proprietà ________.
PosizionamentoPosizionamento
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Indica se le affermazioni sulle istituzioni ateniesi sono vere o false.
A: L'Eliea era un tribunale in cui tutti i cittadini avevano diritto di voto.
B: Le riforme di Solone portarono a un'effettiva uguaglianza dei cittadini.
C: Dal 532 al 527 a.C. Atene fu governata da un tiranno.
D: Il governo di Pisistrato era appoggiato soltanto dai nobili.
E: Ippia e Ipparco istituirono le feste Panatenaiche e le Grandi Dionisie
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Ciascuna delle dieci tribù istituite da Clistene era formata da tre trittìe; comprendeva inoltre un certo numero di  demi. Qual era lo scopo di questa riforma?
A: Dare rappresentanza a tutte le categorie di cittadini.
B: Ridurre il potere dell'aristocrazia.
C: Unificare un territorio frammentato geograficamente.
D: Favorire i commerci degli abitanti delle zone costiere.
E: Abolire il sorteggio delle cariche pubbliche.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Sulla base dell'elenco che segue inserisci, per ciascuna definizione, il nome della corrispondente istituzione introdotta da Clistene. Attenzione: l'elenco è eccedente.

Comandava il contingente militare fornito da ciascuna tribù. ________
Eleggevano i nove arconti più un segretario. ________
Era un consiglio di 500 membri che preparava le deliberazioni da sottoporre al voto. ________
Ne facevano parte tutti i cittadini maschi dopo i vent'anni. ________
Fu adottato per evitare lotte civili decretando l'esilio di uomini politici.  ________
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Indica se le affermazioni sulla democrazia ateniese sono vere o false.
A: Divenne un modello politico per le più potenti città greche.
B: Promuoveva l'idea della partecipazione diretta dei cittadini alla vita politica.
C: Dalla partecipazione politica rimanevano esclusi i meteci, le donne, gli schiavi.
D: Nell'Assemblea non erano ammessi gli interventi dei cittadini meno istruiti.
E: Coincide con l'idea moderna di democrazia.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza