INFO

Storia

I Germani
Indica se le affermazioni sui Germani sono vere o false.
A: Conoscevano la tessitura e la metallurgia.
B: Praticavano un'agricoltura avanzata.
C: Riconoscevano la proprietà privata della terra.
D: Non avevano leggi scritte.
E: La società era basata sui clan familiari che si raggruppavano in tribù.
F: Una delle loro popolazioni era quella dei Sàrmati.
G: Gli arimanni non partecipavano alle azioni di guerra.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Romani e Germani
In difesa dei confini dell'impero, sul Reno, sul Danubio e lungo il vallo di Adriano in Gallia, erano stanziati circa 100.000 soldati. Nelle città che sorgevano in prossimità del limes, soldati e coloni romani vivevano separati dalle popolazioni locali. Il passaggio delle frontiere era controllato; di solito vi transitavano militari romani o stranieri con appositi permessi. I Germani acquistavano dai Romani soprattutto vino, grano e olio scambiandoli con ambra, pellicce e armi. Nel tempo questi scambi cessarono.
Spesso intere tribù germaniche chiedevano di insediarsi in territorio romano, spinte da carestie o da accordi con altri popoli. Sotto Marco Aurelio e Commodo molti Germani e Sarmati furono arruolati nelle legioni in reparti etnici detti numeri.
Trova erroreTrova errore
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Romani e Germani
Indica i principali motivi per cui i Romani accolsero gruppi di barbari o intere tribù nel territorio dell'impero.  
A: Creare uno spazio di sicurezza oltre il confine.
B: Ripopolare alcune regioni.
C: Reintegrare l'esercito.
D: Apprendere nuove tecniche di combattimento.
E: Incrementare il numero degli schiavi.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Cina (dinastie)
In Cina il governo assoluto della dinastia ________ ebbe inizio nel ________ secolo a.C. L'imperatore Shi Huang-di promosse l'organizzazione ________ dell'"Impero di mezzo" dividendolo in ________ che facevano capo ________; ne ordinò l'unificazione ________ e dei sistemi di scrittura. A Shi Huang-di è attribuito ________ della costruzione della Grande Muraglia, sistema difensivo ai confini ________ dell'impero.

Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Cina (dinastie)
Indica se le affermazioni sulla Cina al tempo della dinastia Han sono vere o false.
A: Il periodo corrispondente va dalla fine del III secolo a.C. al III secolo d.C.
B: Fu un'epoca di espansione territoriale e di sviluppo economico.
C: Fu rafforzata la centralizzazione politica e amministrativa.
D: Si svilupparono relazioni commerciali con mercanti persiani e  indiani.
E: La produzione di carta fu oggetto di scambi con l'Europa.
F: La Cina fu divisa in tre regni autonomi.
G: In quel periodo fondò una scuola il filosofo Confucio.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Cina e Xiongnu
La Cina degli Han fu in continuo conflitto con gli Xiongnu. Questi popoli
A: erano nomadi del nord e nord-est
B: secoli dopo furono noti in Occidente come Unni
C: erano di origine turco-mongola
D: si stanziarono nelle zone agricole della Cina
E: erano razziatori di cavalli
F: parlavano una lingua indoeuropea
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Cina (confucianesimo)
Il pensiero di Confucio influì sulla complessa organizzazione ________ dell'impero cinese. Rielaborando le dottrine della tradizione, valorizzava il culto degli ________ e il rispetto della ________, sostenendo che l'autorità ________ era un principio valido anche per lo ________. Su tali principi si fondava la formazione degli aspiranti alle cariche ________, che dovevano dimostrare una profonda conoscenza degli antichi testi classici. In Cina si formò perciò un ceto di ________ civili che svolgevano il proprio compito con spirito di servizio e secondo una comune idea di ________ allo stato.
Completamento apertoCompletamento aperto
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Vie commerciali tra Oriente e Occidente
Basandoti sull'elenco che segue, completa il testo sulle vie commerciali tra Oriente e Occidente.


La via delle Spezie, prevalentemente  marittima, dall'India costeggiava la ________, entrava nel golfo Persico o nel mar ________ e raggiungeva con un tratto via terra il porto di ________ in ________.
La cosiddetta "via scitica" attraversava la fascia di steppa dalla Mongolia all'Ungheria, passava a ________ del mar ________ e attraverso il mar ________ giungeva a ________.
La via della Seta passava più a ________; costeggiava il deserto del Taklimakan e, attraverso l'Asia centrale e l'altopiano iranico, e poi per l'alta ________, raggiungeva il ________.       
PosizionamentoPosizionamento
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Commerci tra Oriente e Occidente
La seta era conosciuta in Cina fin dal ________ secolo a.C. e divenne oggetto di commerci con i popoli che vivevano nelle steppe della ________ e nelle valli dell'Asia centrale; veniva scambiata con oro e ________ provenienti dalla Siberia e dall'Afghanistan. I pastori nomadi che si specializzarono in questi commerci offrivano anche i robusti ________ da loro allevati. La seta cominciò a essere trasportata verso Occidente dal II secolo a.C., quando il popolo nomade dei ________ si stanziò nell'odierno Afghanistan (che un tempo era il regno greco di ________) e venne in contatto con i regni indiani e l'impero dei ________, espandendosi poi nella valle dell'________. Con tale espansione, nel ________ secolo d.C., si consolidarono le vie commerciali.
Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Romani e Parti
Basandoti sull'elenco che segue, completa il testo. Attenzione: l'elenco è eccedente.


Il fiume ________ segnava il confine del regno dei Parti con l'impero romano. I contrasti e le guerre tra i due stati non impedirono i traffici commerciali con il ________ attraverso il  deserto di ________, dove raggiunsero una grande prosperità alcune città ________ come ________ (in Siria) e ________ (nell'attuale Giordania). La situazione cambiò quando, nel 224 a.C., prese il potere la dinastia dei ________, fondatori di una monarchia assoluta che mirava a un dominio universale ispirandosi all'antica tradizione ________ degli ________. Essi diedero inizio a una politica aggressiva sia a oriente, conquistando il regno dei ________, sia a occidente, contendendo ai Romani il controllo dell'________ e della ________ settentrionale.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza