Filtri

Scienze della Terra

I sali minerali nell'acqua di mare
I sali minerali più abbondanti disciolti nell'acqua di mare, in ordine decrescente, sono:
A: solfato di calcio, solfato di magnesio, cloruro di magnesio, cloruro di sodio.
B: cloruro di sodio, cloruro di magnesio, carbonato di calcio, solfato di calcio.
C: cloruro di sodio, cloruro di magnesio, solfato di magnesio, solfato di calcio
D: cloruro di sodio, carbonato di calcio, solfato di potassio, cloruro di magnesio.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Variazioni di salinità delle acque marine
La salinità delle acque marine varia da una regione all'altra in relazione a:
A: latitudine.
B: longitudine.
C: precipitazioni.
D: evaporazione.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Il diossido di carbonio negli oceani
Il diossido di carbonio:
A: è poco solubile nell'acqua marina.
B: entra nei processi fotosintetici della flora marina.
C: entra nel mare provenendo esclusivamente dall'atmosfera.
D: contribuisce alla biocostruzione di scheletri e gusci degli organismi marini.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Lo strato termoclino
Lo strato termoclino:
A: è compreso nei primi 100 m di profondità.
B: può arrivare fino a 1000 m di profondità.
C: ha temperatura in rapida diminuzione.
D: ha temperatura in lenta diminuzione.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Luminosità delle acque oceaniche
La luminosità delle acque dipende:
A: dalla concentrazione dei sali disciolti.
B: dalla profondità.
C: dalla presenza di materiale in sospensione.
D: dalla temperatura.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Il livello di base delle onde
Il livello di base delle onde:
A: equivale alla metà della lunghezza d'onda.
B: è la profondità dell'acqua al di sotto della quale il moto ondoso è più agitato.
C: è un livello sotto al quale i venti non provocano alcun movimento.
D: equivale alla metà dell'altezza dell'onda.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Le maree
Le maree:
A: in cui le forze gravitazionali di Luna e di Sole si sommano sono dette di sizigie.
B: provocate dal Sole hanno un'escursione di circa un quarto di quelle lunari.
C: provocate dalla Luna hanno un periodo più lungo di circa 50 minuti rispetto a quelle del Sole.
D: hanno una minima escursione quando c'è luna piena o luna nuova.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

La corrente del Golfo
La corrente del Golfo:
A: si muove più velocemente delle altre correnti superficiali.
B: coinvolge strati oceanici fino a 200 m di profondità.
C: si muove con verso antiorario da una zona tropicale verso il polo nord.
D: ha un'azione mitigatrice sul clima delle coste canadesi.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Lo Stretto di Gibilterra
Nella zona dello Stretto di Gibilterra:
A: l'acqua dell'Atlantico, più leggera, entra in superficie nel Mediterraneo.
B: l'acqua del Mediterraneo, più salata, scende in profondità nell'Atlantico.
C: esistono solo correnti superficiali.
D: non può uscire acqua dal Mediterraneo verso l'Atlantico, a causa della soglia poco profonda del fondale.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

L'eutrofizzazione
L'eutrofizzazione:
A: è un processo di arricchimento in nutrienti delle acque.
B: è lo scarico di acque nere nelle acque costiere.
C: porta a un'eccessiva proliferazione degli organismi autotrofi marini.
D: ha come conseguenza un arricchimento in ossigeno delle acque costiere.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Il riscaldamento delle acque marine
La superficie del mare è riscaldata dalla ________ solare, mentre le acque profonde si riscaldano per moti ________ di masse d'acqua di diversa ________, provocati da differenze di temperatura e ________ .
PosizionamentoPosizionamento
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Lo strato superficiale
Nelle acque marine lo strato superficiale:
A: è assente alle latitudini equatoriali.
B: è assente alle latitudini tropicali.
C: è assente alle latitudini polari.
D: è presente solo se esistono forti differenze di salinità tra acque profonde e superficiali.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Il moto ondoso
Le particelle di acqua interessate dal moto ondoso in mare ________ compiono orbite ________ che le riportano nella posizione originaria, senza una vera e propria ________ ; il raggio dell'orbita ________ con la profondità, pertanto anche il moto ondoso si ________ con la profondità.
PosizionamentoPosizionamento
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

La struttura di un'onda
La distanza tra due successive creste dell'onda è chiamata:
A: lunghezza d'onda.
B: altezza dell'onda.
C: ampiezza dell'onda.
D: periodo.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

La causa delle maree
Qual è la causa delle maree?
A: Il vento.
B: La differenza di densità delle acque marine.
C: Le correnti marine profonde.
D: L'attrazione gravitazionale.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza