Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento chiuso,
Posizionamento,
Vero o falso
INFO

Scienze della Terra

I terremoti
La causa dei terremoti è la presenza nel ________ di moti convettivi legati al calore interno della Terra, i quali esercitano delle forze sulle ________ della crosta (forze tettoniche) e le fanno muovere.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

I terremoti
A pressioni e temperature ________, come quelle presenti sulla superficie terrestre, le rocce sono ________.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

I terremoti
In una faglia inversa:
A: un blocco roccioso si avvicina all'altro e tende a salirgli sopra.
B: un blocco roccioso si allontana e si abbassa rispetto all'altro.
C: un blocco roccioso scorre lateralmente all'altro e non si ha movimento né verso l'alto né verso il basso.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

I terremoti
Il punto di origine del terremoto in profondità nella crosta è detto ________: da questo punto l'energia accumulata nelle rocce a causa dello sforzo si libera sotto forma di vibrazioni chiamate ________.
PosizionamentoPosizionamento
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

I terremoti
Quale delle seguenti affermazioni è corretta?
A: La faglia è una roccia duttile: se viene sottoposta a uno sforzo intenso non si rompe, ma cambia forma.
B: La teoria del rimbalzo elastico spiega come si origina un terremoto.
C: L'intensità di un terremoto aumenta man mano che ci si allontana dall'epicentro.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

I terremoti
A: Le onde superficiali si propagano a partire dall'epicentro.
B: I terremoti minori che seguono quello principale sono detti scosse di assestamento.
C: Le onde sismiche di volume sono tutte uguali.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

I terremoti
Le onde ________ (onde P) sono dette anche onde di ________ e sono dovute a un'alternanza di compressioni e dilatazioni che modificano solo ________ della roccia.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

I terremoti
Durante un terremoto, le prime onde a essere registrate sono:
A: le onde P.
B: le onde S.
C: le onde L.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

I terremoti
Le onde di ________ sono onde superficiali che muovono il terreno in un piano verticale.
La scala Mercalli misura ________ di un terremoto.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

I terremoti
Un terremoto di magnitudo 3 è:
A: 10 volte più forte di un terremoto di magnitudo 2.
B: 100 volte più forte di un terremoto di magnitudo 2.
C: 4 volte più forte di un terremoto di magnitudo 2.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

I terremoti
A: La scala Richter va da 1 a 20.
B: Lo tsunami è una grossa frana causata da un terremoto.
C: Gli effetti diretti di un terremoto sono legati anche alla qualità degli edifici.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

I terremoti
La liquefazione del suolo:
A: avviene più frequentemente in terreni sabbiosi e può causare affondamenti e ribaltamenti degli edifici costruiti al di sopra di essi.
B: è un effetto diretto dei terremoti.
C: ha causato gravi danni alla centrale atomica di Fukushima in Giappone nel terremoto del 2011.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

I terremoti
Il maremoto è un moto ondoso del mare originato da ________.
L'onda di un maremoto, avvicinandosi alla costa, si ________.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

I terremoti
La pericolosità sismica:
A: indica la probabilità che in una zona si verifichi un terremoto di una certa intensità.
B: è la capacità di un territorio di resistere all'azione distruttrice di terremoti di una certa intensità.
C: è data dalla maggiore o minore presenza di beni esposti al rischio sismico.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

I terremoti
L'edilizia antisismica prevede:
A: la costruzione delle opere in modo che resistano a scosse di magnitudo elevata.
B: l'educazione dei cittadini nelle scuole e sul lavoro sui comportamenti più sicuri da tenere in caso di terremoto.
C: la mappatura delle zone a diverso grado di rischio sismico.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza