INFO

Fisica

Che tipo di interazione c'è tra le seguenti coppie di oggetti?
A: Entrambi gli oggetti hanno una carica elettrica positiva.
B: Uno ha una carica elettrica positiva e l'altro una carica elettrica negativa.
C: Uno degli oggetti ha una carica elettrica negativa e l'altro non ha carica elettrica.
Domande in serieDomande in serie
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Carica elettrica dei protoni.   ________

Carica elettrica degli elettroni.    ________

Formata dagli elettroni.   ________

Particelle presenti nel nucleo dell'atomo, senza carica elettrica.   ________

Tra due cariche elettriche uguali.  ________

Scarica la tensione tra la terra e le nuvole.   ________

PosizionamentoPosizionamento
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Simbolo della corrente elettrica.  

Il materiale che conduce meglio la corrente elettrica tra i seguenti.  

L'unità di misura della corrente elettrica.  ________

L'unità di misura della tensione elettrica.  

Un apparecchio elettrico con una potenza grande.  

Quando due batterie da 1,5 V si collegano in serie, la tensione totale diventa  .

Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

In un circuito formato da una batteria e una resistenza, l'intensità della corrente elettrica dipende
A: dalla tensione ai poli della batteria.
B: dalla resistenza.
C: dalla temperatura.
D: dalla luminosità della lampadina.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Se la tensione ai capi di un filo elettrico diminuisce, la corrente elettrica nel filo  .

Se la tensione ai capi di un filo elettrico diminuisce, la resistenza del filo .

Una lampadina è collegata a una batteria. Se colleghiamo un'altra lampadina uguale in parallelo, la corrente elettrica che parte dalla batteria  .
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

La resistenza di un apparecchio elettrico si calcola con la formula
A: R = UI
B: R = UI
C: R = IU
D: R = PI
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

La tensione ai poli di una batteria è 4 V. La batteria fa parte di un circuito in cui c'è un componente che è attraversato da una corrente elettrica di 0,5 mA.
La resistenza di questo componente è
A: 8 Ω
B: 2 Ω
C: 4,5 Ω
D: 0,2 Ω
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Hai a disposizione delle batterie da 1,5 V. Indica la tensione totale nelle seguenti situazioni.

1 batteria    ________

3 batterie in serie    ________

2 batterie in parallelo   ________

2 batterie in serie   ________

tensione di rete    ________

8 batterie in totale, collegate in modo che siano a 4 a 4 in serie e le due serie siano in parallelo   ________
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Sul grafico la retta indica la relazione tra la corrente elettrica e la tensione di un utilizzatore.

Quanto è grande la tensione, se la corrente elettrica è 4,0 A?    
U = V

Quanto è grande la tensione, se la corrente elettrica è 0,5 A?    
U = V

La resistenza di questo apparecchio è  
R = Ω
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Sul grafico la retta indica la relazione tra la corrente elettrica e la tensione di un utilizzatore.

Quanto è grande la tensione, se la corrente elettrica è 3,0 A?    
U =   V

Quanto è grande la tensione, se la corrente elettrica è 0,5 A?    
U = V

La resistenza di questo apparecchio è  
R = Ω
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

La potenza di un apparecchio elettrico
A: indica quanto efficacemente l'apparecchio si oppone al passaggio di corrente elettrica.
B: indica quanto efficacemente trasforma l'energia elettrica in un'altra forma di energia.
C: indica quanto è grande la tensione ai poli dell'apparecchio.
D: si calcola con la formula P = Ui.
E: si calcola con la formula P = Ui.
F: si calcola con la formula  P = i · U
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quasi tutti gli apparecchi domestici che richiedono energia la ricevono tramite l'energia ________.
Il simbolo dell'energia elettrica è ________ e la sua unità di misura è il ________.
In una torcia elettrica l'energia elettrica ha origine dall'________ delle batterie, che nella lampadina si trasforma in energia luminosa e in energia ________.
Nel circuito della torcia, l'energia chimica delle batterie si trasferisce alla lampadina tramite ________.
La grandezza che indica quanto efficacemente la lampadina trasforma l'energia elettrica in energia luminosa si chiama ________.
Il simbolo della potenza è ________ e la sua unità di misura è il ________.
Un apparecchio elettrico con una grande potenza utilizza ________ energia elettrica.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

L'ago di una bussola è .

Poli magnetici dello stesso segno .

Un utensile dove c'è spesso un magnete permanente è .

I magneti elementari .
Completamento chiusoCompletamento chiuso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

La corrente elettrica .

In una bobina circola corrente elettrica. Ogni spira della bobina campo magnetico.

L'induzione elettromagnetica genera .

Completamento chiusoCompletamento chiuso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Come influiscono i seguenti fattori sull'intensità dell'elettromagnete?
A: Cambiare il filo elettrico con un filo di un metallo diverso, mantenendo la stessa corrente elettrica.
B: Aggiungere un nucleo di ferro nella bobina.
C: Intensità dell'ago magnetico della bussola con la quale esaminiamo la bobina.
D: Cambiare la posizione della bobina.
E: Aumentare la corrente elettrica nella bobina.
F: Cambiare la temperatura della bobina.
G: Aumentare il numero di spire della bobina.
H: Diminuire la tensione ai capi della bobina.
Domande in serieDomande in serie
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il generatore
A: trasforma l'energia termica in energia elettrica.
B: trasforma l'energia potenziale in energia elettrica.
C: trasforma l'energia cinetica in energia elettrica.
D: è usato per produrre energia termica.
E: è usato per produrre piccole scosse elettriche.
F: è usato per produrre energia elettrica.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il trasformatore trasforma
A: la corrente continua in corrente alternata.
B: l'intensità della tensione alternata in proporzione al numero di spire delle bobine.
C: la corrente alternata in corrente continua.
D: l'intensità della corrente continua in proporzione al numero di spire delle bobine.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un trasformatore che ha una bobina primaria con 300 spire e una bobina secondaria con 600 spire
A: dimezza la tensione.
B: raddoppia la tensione.
C: triplica la tensione.
D: la tensione diventa un terzo di quella in entrata.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un trasformatore ha la bobina primaria con 150 spire e una bobina secondaria con 500 spire. Se la bobina primaria viene collegato a una tensione alternata di 6,0 V, cosa succede alla tensione in uscita dal trasformatore?
A: aumenta.
B: diminuisce.
C: diventa 20 V.
D: diventa 1,8 V.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un gioco elettronico funziona con una tensione alternata di 12 V. La bobina primaria ha 900 spire. Quante spire deve avere la bobina secondaria, affinché il gioco si possa collegare alla tensione di rete di 230 V?

Spire bobina secondaria:  ________.
Completamento apertoCompletamento aperto
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza