Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento aperto,
Posizionamento
INFO

Scienze della Terra

L'anno luce
L'unità di misura astronomica chiamata anno luce corrisponde alla distanza:
A: coperta in un anno dalla luce.
B: tra il Sole e la stella più vicina.
C: di 300000 km.
D: media tra il Sole e il centro della Galassia.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Magnitudine delle stelle
In relazione alla magnitudine delle stelle:
A: la magnitudine apparente tiene conto della distanza delle stelle dall'osservatore.
B: la magnitudine assoluta descrive la luminosità delle stelle come se esse fossero tutte poste a uguale distanza dall'osservatore.
C: le stelle più luminose sono classificate nella classe di  magnitudine.
D: la magnitudine assoluta del Sole è 3.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Magnitudine assoluta di una stella
La magnitudine assoluta di una stella è:
A: sempre maggiore della magnitudine apparente.
B: sempre minore della magnitudine apparente.
C: minore della magnitudine apparente solo se la stella è più vicina di 32,6 anni  luce.
D: maggiore della magnitudine apparente solo se la magnitudine assoluta della stella è maggiore di quella del Sole.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Le stelle
Le stelle sono corpi celesti che emettono grandi quantità di energia a causa delle reazioni ________ che avvengono al loro interno. Esistono diversi tipi di stelle e la maggior parte di esse si può rappresentare sul ________ . La maggior parte delle stelle ricade in una fascia disposta in diagonale, dall'estremità in alto a ________ a quella in basso a ________ nel diagramma. Questo raggruppamento di stelle prende il nome di ________ .
Completamento apertoCompletamento aperto
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Spettro a righe di assorbimento
Lo studio degli spettri a righe di assorbimento consente di ottenere informazioni sulla:
A: distanza della stella dall'osservatore.
B: composizione chimica del nucleo stellare.
C: quantità di energia emessa dalla stella.
D: composizione chimica della zona esterna della stella.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Le stelle nel diagramma H-R
Nella figura è rappresentato il diagramma H-R.

Il raggruppamento di stelle che si trova nella parte in alto a destra è costituito da stelle che hanno elevata ________ ma bassa ________ . Queste stelle prendono il nome di ________ . Il gruppo di stelle che si trova nella zona in basso a sinistra del diagramma hanno bassa ________ ma sono molto ________ . Queste stelle prendono il nome di ________ .
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Il diagramma H-R
Il diagramma H-R riporta:
A: in ascissa la temperatura superficiale delle stelle, in ordinata la loro luminosità (riferita a quella del Sole).
B: in ascissa la temperatura interna delle stelle, in ordinata il loro colore.
C: in ascissa il colore delle stelle, in ordinata la loro temperatura superficiale.
D: in ascissa la temperatura superficiale delle stelle, in ordinata il loro colore.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Il destino delle supergiganti rosse
Quando anche l'elio si esaurisce, una stella supergigante rossa diventa:
A: una nana bianca.
B: una supernova.
C: una gigante rossa.
D: una stella di neutroni.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

La Via Lattea
La Via Lattea è costituita:
A: da stelle della nostra galassia troppo distanti per essere distinte singolarmente a occhio nudo.
B: dall'insieme delle galassie che formano l'ammasso locale cui appartiene anche la nostra galassia.
C: dalle stelle della nostra galassia che si trovano in posizione più periferica rispetto al Sole.
D: dalle stelle della nostra galassia e di tutte le altre galassie nell'arco di alcuni miliardi di anni luce.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Tipi di galassie
Nell'immagine sono raffigurate 4 tipi di galassie che differiscono per la loro forma.
Associa a ciascuna di esse la forma corrispondente, digitandone il nome nello spazio bianco accanto al numero corrispondente.

1. Galassia ________
2. Galassia ________
3. Galassia ________
4. Galassia ________
Completamento apertoCompletamento aperto
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

La teoria del big bang
Quale delle affermazioni seguenti non è compatibile con la teoria del big bang?
A: Il cielo notturno non è luminoso e splendente, ma buio.
B: La luce proveniente dalle galassie più lontane mostra uno spostamento verso il rosso.
C: Il volume dell'universo rimane costante nel tempo.
D: La temperatura dell'universo al momento della sua formazione era molto più elevata di quella attuale.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Il diametro della Galassia
Se il sistema solare avesse un diametro di 1 cm, per rispettare la scala la Galassia dovrebbe avere un diametro di:
A: 600 km.
B: 60 km.
C: 600 m.
D: 6 km.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Lo spessore della Via Lattea
Lo spessore nella zona centrale della Via Lattea è di circa 15000 anni luce.
A: VERO
B: FALSO
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

La galassia di Andromeda
Nell'immagine è raffigurata la galassia di Andromeda.
La luce proveniente dalla galassia di Andromeda  mostra:
A: uno spostamento verso il blu e infatti Andromeda si sta allontanando dalla Via Lattea.
B: uno spostamento verso il rosso dovuto all'espansione dell'universo.
C: uno spostamento verso il blu dovuto al moto relativo fra Andromeda e la Via Lattea.
D: uno spostamento verso il rosso dovuto al moto relativo fra Andromeda e la Via Lattea.
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Il Gruppo Locale
Il Gruppo Locale può essere considerato un raggruppamento analogo al sistema solare.
A: VERO
B: FALSO
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Spostamento verso il rosso
Lo spostamento verso il rosso delle onde della luce visibile è usato per determinare:
A: i moti relativi delle galassie lontane.
B: la densità dei pianeti.
C: i periodi di rotazione dei pianeti.
D: le dimensioni delle galassie più vicine.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Effetto Doppler
A proposito dell'effetto Doppler:
A: quando una sorgente sonora è in avvicinamento diminuisce la frequenza delle onde che giungono all'orecchio.
B: quando una sorgente sonora è in allontanamento il suono diventa via via più acuto.
C: quando una sorgente luminosa è in avvicinamento si registra uno spostamento della luce verso il rosso.
D: quando una sorgente luminosa è in allontanamento si registra uno spostamento della luce verso il rosso.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Lo spettrometro
Lo spettrometro:
A: misura l'intensità della luce di una stella.
B: scompone la luce in base alle varie lunghezze d'onda e ne registra lo spettro.
C: registra le emissioni stellari non ricadenti nello spettro della luce visibile.
D: permette l'analisi delle emissioni stellari ricadenti nel campo dell'infrarosso.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Luminosità assoluta di una stella
La luminosità assoluta di una stella NON dipende:
A: dalla distanza della stella dall'osservatore.
B: dalle dimensioni della stella.
C: dalla temperatura della stella.
D: dall'energia irradiata dalla stella.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Le costellazioni
Le costellazioni sono:
A: gruppi di stelle riunite arbitrariamente.
B: gruppi di stelle che hanno caratteristiche fisiche comuni.
C: gruppi di stelle associati dagli astrologi a ciascun mese dell'anno.
D: 12 gruppi di stelle che ricordano animali mitologici.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza