INFO

Fisica

Al vettore A nel diagramma sono associate le componenti vettoriali Ax e Ay. Se il modulo di queste componenti raddoppia, come cambia il modulo di A?
A: Il modulo di A aumenta, ma senza raddoppiare.
B: Il modulo di A diventa oltre il doppio.
C: Il modulo di A raddoppia.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

In una corsa a staffetta, l'atleta A corre una certa distanza in direzione nord e quindi consegna il testimone all'atleta B che copre la stessa distanza correndo in una direzione compresa tra est e sud. Se il vettore R è la somma dei vettori spostamento A e B, quale dei grafici lo rappresenta correttamente?
A: Il grafico I.
B: Il grafico III.
C: Il grafico II.
D: Il grafico IV.
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il disegno in alto mostra tre vettori spostamento, A, B, e C. Quale tra i tre diagrammi in basso riproduce correttamente il calcolo del vettore risultante A - B - C?
A: Il diagramma II.
B: Il diagramma III.
C: Il diagramma I.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Supponi che i vettori A e B del disegno abbiano entrambi un modulo di 6,0 m e siano diretti come mostrato nella figura. Quanto valgono Ax e Bx, le componenti scalari di A e B lungo l'asse x?
A: Ax = +(6,0 m) cos35° = +4,9 m;Bx = -(6,0 m) cos35° = -4,9 m.
B: Ax = -(6,0 m) sin35° = -3,4 m;Bx = +(6,0 m) sin35° = +3,4 m.
C: Ax = -(6,0 m) cos35° = -4,9 m;Bx = +(6,0 m) sin35° = +3,4 m.
D: Ax = -(6,0 m) cos35° = -4,9 m;Bx = +(6,0 m) cos35° = +4,9 m.
E: Ax = +(6,0 m) sin35° = +3,4 m;Bx = -(6,0 m) cos35° = -4,9 m.
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Supponi che il vettore A abbia un modulo di 3,0 km e sia diretto verso nord. Supponi anche che il vettore B abbia un modulo di 4,0 km e sia diretto verso est, come mostra il disegno.
Quanto vale il modulo del vettore risultante R?
A: I dati non sono sufficienti per determinare il modulo di R.
B: 8,5 km
C: 7,0 km
D: 5,0 km.
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Dati i vettori spostamento A = (10 m; 0 m) e B = (-4 m; 4 m), determina il prodotto scalare s = A · B, il modulo del prodotto vettoriale v = A x B e l'angolo θ che separa i due vettori.

s = ________ m2
v = ________ m2
θ = ________°

Per i numeri decimali usa la virgola e non il punto (per es. 56,2 e non 56.2). Fai attenzione alle cifre significative!
Completamento apertoCompletamento aperto
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Che relazione c'è tra il modulo R del vettore R e i moduli A e B dei vettori A e B?
A: Il modulo del vettore risultante R è minore della somma dei moduli di A e di B, cioè R < A + B.
B: Il modulo del vettore risultante R è maggiore della somma dei moduli di A e di B, cioè R > A + B.
C: Il modulo del vettore risultante R è uguale alla somma dei moduli di A e di B, cioè R = A + B.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

I vettori componenti del vettore A nel diagramma sono chiamati Ax e Ay. Come cambia la direzione del vettore A se il modulo di Ax e quello di Ay raddoppiano? (Considera l'angolo θ nel grafico.)
A: L'angolo θ raddoppia.
B: L'angolo θ rimane uguale.
C: L'angolo θ cresce, ma senza raddoppiare.
D: L'angolo θ diventa oltre il doppio.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Una persona guida un'automobile per una distanza di 450,0 m. Lo spostamento A dell'auto è illustrato nel grafico. Quali sono le componenti scalari di questo vettore spostamento?
A: Ax = 0 m e Ay = -450,0 m.
B: Ax = 0 m e Ay = +450,0 m.
C: Ax = -450,0 m
e Ay = +450,0 m.
D: Ax = +450,0 m e Ay = +450,0 m.
E: Ax = -450,0 m
e Ay = 0 m.
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Sommati insieme, i vettori spostamento A e B danno il vettore risultante R tale che R = A + B. Utilizza i dati riportati nel disegno per trovare il modulo R del vettore risultante e l'angolo θ che lo separa dall'asse +x.

R  = ________ m
θ = ________°

Per i numeri decimali usa la virgola e non il punto (per es. 56,2 e non 56.2). Fai attenzione alle cifre significative!
Completamento apertoCompletamento aperto
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

La forza è una grandezza ________. Il ________ è uno strumento che misura ________ di una forza tramite ________ di una molla. L'unità di misura della forza è il ________, che equivale alla forza di gravità con cui la Terra attrae un corpo di massa ________.
PosizionamentoPosizionamento
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

A: La forza-peso è un altro termine per indicare la massa di un oggetto.
B: La massa di un oggetto è un vettore, mentre la forza-peso è una grandezza scalare.
C: La forza-peso che agisce su un oggetto cambia da luogo a luogo, mentre la massa è sempre costante e non dipende dall'interazione tra corpi.
D: Il modulo della forza-peso che agisce su un oggetto è direttamente proporzionale alla sua massa.
E: Nella formula P=mg la costante di proporzionalità g dipende dall'oggetto considerato e non dalla sua posizione.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Marco sta traslocando e deve spingere il divano fuori dal salotto.
A: Per iniziare a fare muovere il divano Marco deve applicare una forza superiore alla forza di attrito statico tra il divano e il pavimento.
B: La forza necessaria per continuare a far muovere il divano è maggiore della forza necessaria a metterlo in movimento.
C: Se Marco appoggia degli oggetti sul divano fa più fatica a spostarlo perché le forze di attrito dipendono dalla forza con cui il divano preme sul pavimento, che in questo caso è la sua forza-peso.
D: Se il pavimento è più liscio il coefficiente di attrito dinamico è più alto, quindi Marco deve impiegare meno forza per spostare il divano.
E: Per poter ridurre la forza necessaria a spingere il divano Marco può cercare di ridurre la forza premente (ad esempio alleggerendo il divano dei cuscini) o di ridurre il coefficiente di attrito (ad esempio mettendo un pezzo di stoffa tra il divano e il pavimento).
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

A: Secondo la legge di Hooke la forza elastica di una molla è direttamente proporzionale al suo allungamento o compressione.
B: Secondo la legge di Hooke la forza elastica di una molla è diretta nello stesso verso del suo spostamento rispetto alla posizione di riposo.
C: Secondo la legge di Hooke due molle diverse che si trovano ad avere lo stesso allungamento eserciteranno la stessa forza elastica.
D: Secondo la legge di Hooke se una molla compressa di 1 cm esercita una forza elastica di 5 N, quella stessa molla compressa di 2 cm esercita una forza elastica di 10 N.
E: Secondo la legge di Hooke tutte le molle hanno la stessa costante elastica k.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Una scatola viene lasciata scivolare lungo un piano inclinato e poi lungo un piano orizzontale con lo stesso coefficiente di attrito.
Cosa possiamo dire della forza di attrito dinamico? Scegli l'unica risposta corretta.
A: La forza di attrito dinamico è minore nel piano orizzontale perché la scatola è più lenta.
B: La forza di attrito dinamico è maggiore nel piano inclinato perché la forza-peso è maggiore.
C: La forza di attrito dinamico è uguale nel piano orizzontale e nel piano inclinato perché il coefficiente di attrito e la forza premente sono le stesse.
D: Non possiamo sapere se la forza di attrito dinamica è maggiore nel piano inclinato senza conoscere l'inclinazione e la velocità della scatola.
E: La forza di attrito dinamico è minore nel piano inclinato perché la forza-peso non è perpendicolare al piano, quindi la forza premente è minore.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Una barca a vela sta viaggiando in direzione nord-ovest. Il vento soffia da est verso ovest e così la vela applica sulla barca una forza FV = 150 N. La deriva e il timone della barca impediscono che la barca si muova di lato, applicando nel complesso una forza FT = 106 N in direzione nord-est.
Qual è la forza totale applicata sulla barca?
A: 106 N in direzione nord-ovest.
B: 44 N in direzione nord-est.
C: 150 N in direzione ovest.
D: 44 N in direzione nord-ovest.
E: 106 N in direzione nord-est.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Considera un blocco di marmo che viene fatto scivolare su una superficie liscia orizzontale. In quali dei seguenti casi la forza di attrito dinamica è minima?
A: Quando la forza applicata è quasi orizzontale, con una leggera inclinazione verso il basso.
B: Quando la forza applicata è orizzontale.
C: Quando la forza applicata è quasi orizzontale, con una leggera inclinazione verso l'alto.
D: In tutti i casi precedenti la forza di attrito dinamica è la stessa.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Nella missione Apollo, che portò allo sbarco sulla Luna, il Modulo Lunare era la parte della navicella Apollo che atterrava sulla Luna per poi ritornare in orbita lunare. Se il suo peso sulla Terra era di circa 5 · 104 N (escludendo il propellente), qual era il suo peso sulla Luna considerando che la costante di proporzionalità peso-massa sulla superficie lunare è di circa 1,6 N/kg?
A: Circa 5 · 104 N.
B: Circa 3 · 104 N.
C: Circa 3 · 103 N.
D: Circa 8 · 104 N.
E: Circa 8 · 103 N.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un pallone da calcio ha la massa di 470g. Un calciatore lo colpisce imprimendogli una forza di 50 N con un angolo di 30° verso l'alto rispetto al piano orizzontale. Qual è l'intensità della forza totale che agisce sul pallone?
A: 50 N
B: 48 N
C: 55 N
D: 45 N
E: 60 N
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Una molla con una costante elastica di 400 N/m viene allungata del 10% applicandovi una forza di 10 N. Quanto è lunga la molla a riposo?
A: 25 cm
B: 40 cm
C: 15 cm
D: 2,5 m
E: Nessuno dei precedenti
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza