INFO

Fisica

Un tostapane collegato alla rete elettrica domestica consuma 1500 W di potenza media. La resistenza del tostapane vale
A: 28 mΩ
B: 0,15 Ω
C: 6,5 Ω
D: 35 Ω
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

L'energia di cui un alternatore si serve per generare energia elettrica è:
A: energia nucleare.
B: energia cinetica.
C: energia interna.
D: energia idroelettrica.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quando si parla di corrente alternata si intende:
A: che la corrente circola per metà del tempo, mentre per l'altra metà è uguale a zero.
B: che il valore della corrente cambia nel tempo irregolarmente da positivo a negativo e viceversa.
C: che la corrente cambia periodicamente senso di scorrimento con una dipendenza sinusoidale dal tempo.
D: che due diversi generatori si alternano nel generare la corrente.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

In un paese ove gli impianti domestici siano alimentati da una forza elettromotrice di valore efficace 230 V, come da noi, ma con una pulsazione di valore doppio, quale tra queste grandezze avrebbe valore diverso dal nostro?
A: La tensione massima.
B: Il valore efficace della corrente.
C: La potenza media erogata.
D: La frequenza della corrente.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Una spira ruota a velocità costante attorno al proprio asse in un campo magnetico uniforme.
Il grafico della corrente indotta in funzione del tempo è ________.
La corrente non circola nella spira se il suo asse di rotazione è ________ al vettore B, perché in tal caso non c'è variazione di ________.
Se invece l'asse di rotazione è ________ a B e la velocità angolare raddoppia, la forza elettromotrice alternata massima ________.
PosizionamentoPosizionamento
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il valore medio della potenza erogata da una corrente alternata è uguale al prodotto:
A: dell'intensità massima di corrente per la forza elettromotrice massima, diviso per la radice quadrata di due.
B: dell'intensità massima di corrente per la forza elettromotrice massima.
C: dell'intensità massima di corrente per la forza elettromotrice massima, diviso per due.
D: dell'intensità efficace di corrente per la forza elettromotrice efficace, diviso per la radice quadrata di due.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quando una spira ruota in campo magnetico, il flusso del campo magnetico che attraversa la sua superficie varia continuamente, generando una corrente indotta.
A: Più rapidamente ruota la spira, maggiore è la corrente indotta nella spira
B: Il flusso è nullo quando il vettore superficie S della spira ha la stessa direzione e lo stesso verso del campo B.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

A: Il valore efficace della corrente alternata è uguale all'ampiezza della corrente alternata moltiplicata per 2.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

A: La potenza media assorbita da un circuito ohmico è espressa da P¯=iefffeff.
B: In un circuito ohmico di resistenza R, attraversato da corrente alternata, la potenza istantanea dissipata per effetto Joule varia da zero a Ri0.
C: La corrente efficace è l'intensità della corrente continua che in un dato resistore dissiperebbe tanta pontenza quanta ne dissipa in media una corrente alternata.
D: La tensione efficace feff è data dal prodotto di f0 per la 2.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

A: Un trasformatore è un dispositivo che alza o abbassa la tensione alternata.
B: Il circuito primario di un trasformatore produce un campo magnetico che varia nel tempo.
C: Nel circuito secondario di un trasformatore si genera una forza elettromotrice indotta.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

In un trasformatore
A: il rapporto tra le forze elettromotrici istantanee è costante.
B: il rapporto di trasformazione è dato dal numero di spire del secondario diviso per il numero di spire del primario.
C: il rapporto tra le forze elettromotrici istantanee è uguale al prodotto tra i valori efficaci delle tensioni.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

A: In un trasformatore i valori efficaci delle correnti sono inversamente proporzionali a quelli delle tensioni.
B: Se un trasformatore raddoppia la tensione, anche la corrente in uscita raddoppia.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza