INFO

Fisica

Dalla seconda legge di Maxwell, si può dedurre che:
A: la corrente di spostamento è proporzionale alla variazione nel tempo del flusso del campo elettrico.
B: il campo elettrico e il campo magnetico sono entità separate.
C: la variazione nel tempo del flusso del campo magnetico è uguale a zero.
D: il campo elettrico indotto non è un campo conservativo.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

La quarta equazione di Maxwell:
A: contiene un termine chiamato corrente di spostamento.
B: generalizza il teorema della circuitazione di Ampère.
C: si applica soltanto a campi elettrici che non variano nel tempo.
D: si ottiene per simmetria dalla terza, scambiando i ruoli del campo elettrico e del campo magnetico.
E: lega il campo magnetico alle sue sorgenti.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

A: La luce è un'onda elettromagnetica.
B: In un'onda elettromagnetica il campo elettrico e il campo magnetico sono paralleli tra loro, ma perpendicolari alla direzione di propagazione dell'onda.
C: Il rapporto tra le intensità del campo elettrico e del campo magnetico di un'onda elettromagnetica è dato dalla velocità della luce.
D: Il campo elettromagnetico si manifesta soltanto nelle vicinanze delle sorgenti che lo generano.
E: La velocità di propagazione di un'onda elettromagnetica è data dalla radice quadrata del rapporto tra la costante dielettrica e la permeabilità magnetica del vuoto.
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Per quale ragione un'onda elettromagnetica riesce a propagarsi nel vuoto?
A: Perché nelle onde elettromagnetiche non oscilla un mezzo materiale, ma variano nello spazio e nel tempo le intensità dei campi elettrico e magnetico.
B: In realtà le onde elettromagnetiche che si propagano nel vuoto sono solo quelle caratterizzate da frequenze elevatissime.
C: Perché si propaga alla velocità della luce.
D: Perché il campo elettrico e il campo magnetico sono perpendicolari tra loro.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Se sei investito da una radiazione elettromagnetica con una lunghezza d'onda di 10 m, che cosa stai facendo?
A: Stai telefonando col cellulare.
B: Ti stai facendo una radiografia.
C: Stai prendendo il sole in spiaggia.
D: Stai ascoltando la radio.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quale grandezza hanno sempre in comune la luce del sole e una radiazione infrarossa?
A: La frequenza.
B: L'intensità del campo magnetico.
C: La velocità di propagazione.
D: L'energia trasportata.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un'onda elettromagnetica viaggia nel vuoto. Che cosa dovresti fare per triplicare la sua lunghezza d'onda?
A: Ridurre la velocità a un terzo del suo valore iniziale.
B: Triplicare l'ampiezza del campo elettrico e del campo magnetico che compongono l'onda.
C: Triplicare la frequenza dell'onda.
D: Ridurre la frequenza a un terzo del suo valore iniziale.
E: Triplicare la velocità dell'onda.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un'onda elettromagnetica viaggia nel vuoto. Le ampiezze del campo magnetico e del campo elettrico dell'onda sono ________; le energie trasportate dal campo elettrico e dal campo magnetico sono ________.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

L'irradiamento di un'onda elettromagnetica è il ________ fra la ________ elettromagnetica che attraversa ________ una superficie e l' ________ della superficie.
PosizionamentoPosizionamento
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un'onda elettromagnetica viaggia nel vuoto. Supponiamo che all'improvviso l'intensità del campo elettrico dell'onda raddoppi.
Cosa succede al campo magnetico B, alla densità di energia totale u e l'irradiamento S dell'onda?
A: B aumenta di un fattore quattro, u aumenta di un fattore quattro, S aumenta di un fattore quattro.
B: B raddoppia, u aumenta di un fattore quattro, S raddoppia.
C: B raddoppia, u raddoppia, S raddoppia.
D: B raddoppia, u aumenta di un fattore quattro, S aumenta di un fattore quattro.
E: B raddoppia, u si dimezza, S si dimezza.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un'onda elettromagnetica che viaggia nel vuoto ha un campo magnetico di valore efficace pari a 1,71 x 10-6 T.
Quanto vale l'irradiamento dell'onda?

S = ________ J/sּm2

Per i numeri decimali usa la virgola e non il punto (per es. 56,2 e non 56.2). Fai attenzione alle cifre significative!
Completamento apertoCompletamento aperto
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quale delle seguenti affermazioni relative a un'onda elettromagnetica è sempre falsa?
A: Un'onda elettromagnetica può essere completamente non polarizzata.
B: Un'onda elettromagnetica può essere polarizzata linearmente.
C: Un'onda elettromagnetica è sempre trasversale.
D: Un'onda elettromagnetica è sempre longitudinale.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

La luce polarizzata può essere prodotta a partire da luce non polarizzata utilizzando particolari materiali, chiamati polarizzatori.
Questi materiali consentono di essere attraversati solo alla componente del campo ________ in una particolare direzione, mentre ________ le componenti del campo ________ a questa direzione. La direzione di ________ che riesce ad attraversare il materiale si dice asse di ________.
PosizionamentoPosizionamento
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Consideriamo un polarizzatore con l'asse di trasmissione verticale investito da una luce completamente non polarizzata.
Quanto vale l'intensità della luce che riesce ad attraversarlo?
A: L'irradiamento resta lo stesso.
B: L'irradiamento della luce uscente diminuisce perché l'asse di trasmissione è verticale.
C: L'irradiamento della luce che attraversa il polarizzatore raddoppia.
D: L'irradiamento della luce che attraversa il polarizzatore è la metà di quella incidente.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

La figura mostra due polarizzatori con gli assi di trasmissione orientati verticalmente. Consideriamo un fascio di luce proveniente da sinistra. Supponiamo che esso possa essere completamente non polarizzato o polarizzato verticalmente. In entrambi i casi l'intensità media della luce incidente è la stessa e fuoriesce dal polarizzatore di destra.
Quale delle seguenti affermazioni è corretta?
A: L'intensità della luce uscente è più grande quando la luce incidente è completamente polarizzata.
B: L'intensità della luce uscente è la stessa per i due tipi di radiazione incidente.
C: L'intensità della luce uscente è più grande quando la luce incidente è completamente non polarizzata.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il primo polarizzatore ha l'asse di trasmissione verticale, mentre il secondo orizzontale. Consideriamo un fascio di luce proveniente da sinistra. Supponiamo che esso possa essere completamente non polarizzato o polarizzato verticalmente. In entrambi i casi l'intensità media della luce incidente è la stessa.
Quale delle seguenti affermazioni è corretta?
A: Sia la luce polarizzata che quella non polarizzata riescono a fuoriuscire dal secondo polarizzatore.
B: La luce non polarizzata proveniente da sinistra riesce a fuoriuscire dal secondo polarizzatore, quella polarizzata viene completamente assorbita.
C: La luce polarizzata proveniente da sinistra riesce a fuoriuscire dal secondo polarizzatore, quella non polarizzata viene completamente assorbita.
D: Sia la luce polarizzata che quella non polarizzata vengono completamente assorbite.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il polarizzatore 1 ha l'asse di trasmissione allineato verticalmente, mentre l'asse del polarizzatore 2 è inclinato di 45° rispetto alla verticale. Una luce polarizzata verticalmente può giungere in prossimità dei polarizzatori da destra o da sinistra. In entrambi i casi l'intensità della luce è la stessa. Quale delle seguenti affermazioni relative all'intensità della luce trasmessa dai due polarizzatori è corretta?
A: L'intensità della luce trasmessa è uguale alla metà dell'intensità della luce incidente, sia che questa provenga da sinistra che da destra.
B: Quando la luce proviene da sinistra, l'intensità della luce trasmessa è uguale alla metà della luce incidente; quando la luce proviene da destra viene totalmente assorbita.
C: Quando la luce proviene da sinistra, l'intensità della luce trasmessa è uguale alla metà della luce incidente; quando la luce proviene da destra l'intensità della luce trasmessa è uguale a un quarto della luce incidente.
D: L'intensità della luce trasmessa è uguale a un quarto dell'intensità della luce incidente, sia che questa provenga da sinistra che da destra.
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Maxwell, dopo aver generalizzato il ________ a campi elettrici e magnetici ________ nel tempo (e non più solo statici), nel 1873 pubblica le quattro equazioni che portano il suo nome.
La ________ e la quarta equazione di Maxwell esprimono un legame profondo tra il campo elettrico e quello magnetico che adesso non sono più ________ tra loro come nel caso ________, ma sono aspetti diversi di un unico ente fisico, il campo elettromagnetico.
PosizionamentoPosizionamento
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Metti in ordine crescente di lunghezza d'onda le regioni dello spettro elettromagnetico:
________, ________, ________, ________, ________, ________
PosizionamentoPosizionamento
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un forno a microonde genera onde elettromagnetiche con una frequenza di 2,45 GHz. Le molecole d'acqua presenti nei cibi sono messe in moto dal campo elettrico dell'onda e quindi acquistano energia che trasferiscono ai cibi aumentandone la temperatura.
A causa della natura delle onde elettromagnetiche, il cibo non viene riscaldato in modo uniforme: alcuni punti vengono scaldati molto mentre altri non vengono scaldati per niente. Qual è la distanza tra due punti che non vengono riscaldati?
A: Circa 12 cm.
B: Circa 6 cm.
C: Circa 24 cm.
D: Circa 3 cm
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza