Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento aperto,
Completamento chiuso,
Trova errore,
Vero o falso
Libro
Ecumene / Volume 1
Capitolo
20. La sfida ambientale
Libro
Ecumene / Ecumene 2
Capitolo
20. La sfida ambientale
INFO

Storia

Ambiente (impronta ecologica)
L'impronta ecologica è un indicatore della pressione della società sull'________, espresso dal numero di ________ di terra che servono a ciascun abitante del pianeta per i suoi ________ e per smaltire i ________ prodotti. Attualmente risulta che le ________ consumate sono superiori a quelle che la ________ riesce a reintegrare. In generale i paesi ________ consumano di più di quelli ________; ma in questi ultimi le economie ________ stanno aumentando il consumo di risorse. L'impronta ecologica è destinata a ________ se non si adottano provvedimenti che rendano lo sviluppo ________.
Completamento apertoCompletamento aperto
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Ambiente (estinzione di specie)
Quali fenomeni hanno determinato l'estinzione di molte specie animali e vegetali?
A: L'ampliamento di allevamenti industriali.
B: La deforestazione.
C: L'aumento della produzione agricola.
D: La concentrazione di specie nei cosidetti "punti caldi".
E: La varietà degli ecosistemi.
F: La biodiversità.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Ambiente (riscaldamento globale)
L'aumento della temperatura media del pianeta registrato nell'ultimo ________ è di 0,7 gradi. L'"effetto serra", che ________ il riscaldamento del pianeta, dipende dalla presenza nell'atmosfera dei gas ________. Uno di essi, ________, negli ultimi due secoli è ________ notevolmente: la sua attuale ________ nell'atmosfera è causata dalle ________ che si sono intensificate negli ultimi due secoli, in seguito ________. La CO2 infatti è il risultato della combustione del ________ e di altri combustibili ________. Fino a mezzo secolo fa, la maggiore fonte energetica era il ________, il cui consumo, nonostante ________ tasso di inquinamento che produce, è attualmente in ________ in paesi che, come India e Cina, hanno ________ di energia e sono meno attenti di quelli occidentali ai problemi ________.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Ambiente (inquinamento)
Se si mantenesse l'attuale livello di emissioni di CO2, la riduzione del riscaldamento globale e il ritorno alle temperature iniziali richiederebbero secoli. Per quale motivo?
A: La respirazione delle piante riassorbe molto lentamente la CO2.
B: L'inquinamento atmosferico è dovuto anche ad altri fattori.
C: Il riscaldamento globale dipende dalle variazioni dell'attività solare.  
D: Lo scioglimento del permafrost determina ulteriori emissioni di CO2.
E: Viviamo in un'era interglaciale.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Ambiente (protocollo di Kyoto)
Indica se le affermazioni sul "protocollo di Kyoto" sono vere o false.

A: Entrò in vigore nel 2005.
B: Fu sottoscritto da 180 paesi.
C: Prevedeva entro il 2010 una riduzione del 5% delle temperature rispetto al 1990.
D: Gli Stati Uniti non vi aderirono immediatamente.
E: Gli obiettivi previsti sono stati raggiunti.
F: Fu preceduto dalla Conferenza di Copenaghen.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Fonti di energia
Indica  quali sono, tra quelle elencate, le fonti di energia non rinnovabili.
A: petrolio
B: uranio
C: gas naturale
D: legna
E: carbone di legna
F: geotermia
G: fotovoltaico
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Consumo di energia
Il consumo mondiale di energia si è moltiplicato di 15 volte nel corso di dieci anni.
I 4/5 dell'energia prodotta derivano da fonti rinnovabili.
Il consumo di energia è omogeneo in tutto il mondo: i 2/3 dell'energia sono consumati dal 66% della popolazione mondiale.
I maggiori consumatori di petrolio sono, nell'ordine, Stati Uniti e Giappone.
La Russia è una delle principali regioni di importazione del metano.
Trova erroreTrova errore
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Energia nucleare
Le centrali nucleari producono attualmente il ________% dell'energia mondiale. La produzione di energia nucleare ha avuto un rapido sviluppo negli anni ________ e ________ del secolo scorso; ha poi subito un rallentamento sia in seguito ad alcuni gravi incidenti (Chernobyl in ________, nel 1986; ________ in Giappone, nel 2011) sia per gli altissimi ________ di realizzazione delle centrali e le difficoltà di ________ delle scorie radioattive.  
Completamento apertoCompletamento aperto
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Produzione di energia
Indica i problemi connessi alla produzione di energia idroelettrica.  

A: È in espansione lungo i grandi fiumi della fascia tropicale.
B: In Europa sfrutta quasi tutti i bacini fluviali adatti.
C: Può compromettere l'equilibrio geologico.
D: Modifica i regimi dei fiumi.
E: Comporta il trasferimento di popolazioni.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Risorse energetiche
A: L'Unione europea consuma più del doppio dell'energia che produce.
B: Il solo stato della UE con bilancio energetico in attivo è la Germania.
C: L'Italia importa l'85% del suo fabbisogno energetico.
D: L'energia eolica è sfruttata in modo significativo solo nei paesi in via di sviluppo.
E: Gli impianti fotovoltaici sfruttano l'energia solare.
F: Le pale eoliche hanno un notevole impatto sul paesaggio.
G: L'energia geotermica è generata dallo sfruttamento della forza delle maree.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza