INFO

Fisica

A: La termologia studia i fenomeni legati al calore e alla temperatura.
B: L'acustica studia le proprietà del suono e della luce.
C: L'elettromagnetismo studia atomi e molecole.
D: La meccanica studia l'equilibrio e il movimento dei corpi.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Che cosa conviene fare se si vuole effettuare una misura sperimentale del tutto priva di errori?
A: Ripetere la misura moltissime volte.
B: Non è possibile.
C: Usare strumenti di misura molto sensibili.
D: Usare strumenti di misura molto precisi.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

La caratteristica di uno strumento di misura che descrive la rapidità con cui esso risponde a variazioni della grandezza da misurare è:
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Se si vuole misurare la lunghezza di un oggetto in modo preciso, la qualità più importante del righello utilizzato è:
A: la sensibilità.
B: la prontezza.
C: la portata.
D: l'esattezza.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quante sono le cifre significative del numero 720,00?
A: Tre.
B: Quattro.
C: Cinque.
D: Due.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quante sono le cifre significative del numero 0,0072?
A: Cinque.
B: Quattro.
C: Due.
D: Tre.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Qual è la sensibilità del tachimetro della figura?
A: 2 km/h
B: 20 km/h
C: 1 km/h
D: 10 km/h
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un monumento è formato da una statua e dal suo piedistallo. Abbiamo una misura dell'altezza della statua, pari a 2,7 m, e una misura dell'altezza del piedistallo, pari a 0,643 m. Quanto misura l'altezza complessiva del monumento?
A: 3,34 m.
B: 3,343 m.
C: 3,3 m.
D: 3,340 m.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Qual è la sensibilità del contakilometri della figura?
A: 999999,9 km
B: 2 km
C: 1 km
D: 800 m
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Con un cronometro che ha sensibilità pari a 0,1 s si è misurato per sei volte il tempo impiegato da un pendolo per compiere una oscillazione. I valori ottenuti sono riassunti nella tabella.

Il risultato della misura è (________ ± ________) s.
L'errore relativo vale: ________, dunque l'errore percentuale è pari all'________%.

Per i numeri decimali usa la virgola e non il punto (per es. 56,2 e non 56.2). Fai attenzione alle cifre significative!
Completamento apertoCompletamento aperto
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

A: Gli errori casuali variano in modo imprevedibile da una misura all'altra.
B: Gli errori sistematici avvengono sempre per eccesso.
C: Gli errori casuali influenzano il risultato di una misura sempre per difetto.
D: Un errore casuale è quello di allineamento quando si fa una misura di lunghezza.
E: Un errore sistematico avviene quando misuriamo una lunghezza con un metro più corto del metro campione.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

A: L'incertezza relativa sulla somma di due misure è uguale alla somma delle incertezze relative sulle singole misure.
B: L'errore sulla differenza di due misure è uguale alla somma degli errori sulle singole misure.
C: L'errore sul prodotto di due misure è uguale alla somma degli errori sulle singole misure.
D: L'incertezza relativa sul quoziente di due misure è uguale alla somma delle incertezze relative sulle singole misure.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Si sono misurate le dimensioni di un prato rettangolare, ottenendo i valori L = (32 ± 1) m e H = (26 ± 1) m. In base a queste misure, e sapendo che 32∙26 = 832, qual è il valore corretto dell'area A del prato?
A: (8,3 ± 0,6)∙10² m²
B: (8,3 ± 2,9)∙10² m²
C: (8,3 ± 5,8)∙10² m²
D: (8,3 ± 0,3)∙10² m²
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

In generale, come incertezza di una misura si assume il più grande tra:
A: la sensibilità dello strumento e la portata dello strumento.
B: l'incertezza percentuale e l'incertezza relativa.
C: l'errore massimo e la sensibilità dello strumento.
D: l'errore massimo e l'incertezza relativa.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Se si fanno diverse misure, si sceglie come risultato della misura il valore ________, che è il ________ tra la ________ delle misure e il ________ delle misure.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Due amici cronometrano per cinque volte il tempo che impiega una pallina da tennis a cadere da un'altezza fissata. I risultati delle loro misure sono i seguenti: 1,68 s, 1,76 s, 1,71 s 1,75 s, 1,78 s. Calcola l'errore massimo delle misure.

errore massimo = ________ s

Per i numeri decimali usa la virgola e non il punto (per es. 56,2 e non 56.2). Fai attenzione alle cifre significative!
Completamento apertoCompletamento aperto
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

L'incertezza relativa si calcola con la formula:
A: sensibilità dello strumento / errore massimo
B: valore medio / incertezza
C: errore massimo / sensibilità dello strumento
D: incertezza / valore medio
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Misurando la massa di alcune zollette di zucchero si sono ottenute le venti misure (in grammi) elencate nella figura.

Possiamo allora dire che:
la ________ dello strumento usato è pari a 0,1 g;
la misura più attendibile è ________ g;
l'errore massimo è pari a ________ g;
l'errore relativo è pari a ________.

Per i numeri decimali usa la virgola e non il punto (per es. 56,2 e non 56.2). Fai attenzione alle cifre significative!
Completamento apertoCompletamento aperto
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

L'incertezza di uno strumento dipende dal fatto che:
A: lo strumento ha una portata limitata.
B: lo strumento ha una sensibilità limitata.
C: lo strumento viene utilizzato in modo sbagliato.
D: lo strumento è stato costruito in modo sbagliato.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Gli errori casuali:
A: dipendono solo dallo strumento di misura.
B: sono dovuti solo alla disattenzione di chi fa le misure e si possono sempre eliminare.
C: influenzano il risultato a volte per eccesso e a volte per difetto e cambiano da misura a misura.
D: influenzano il risultato per eccesso o per difetto, ma sempre della stessa quantità.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

L'incertezza percentuale si ottiene:
A: dividendo per 100 l'errore massimo.
B: moltiplicando per 100 l'errore massimo.
C: moltiplicando per 100 l'incertezza relativa.
D: dividendo per 100 l'incertezza relativa.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Con una bilancia di sensibilità 10 g controlli la massa di una confezione da un kilogrammo di zucchero. Quale dei seguenti risultati è scritto con il numero corretto di cifre significative?
A: 1,00 kg
B: 1,0 kg
C: 1 kg
D: 1000 g
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza