Tipo di esercizi
Posizionamento,
Vero o falso
Libro
PuntoCom B / volume1
Capitolo
2. La comunicazione efficace a livello interpersonale
INFO

Italiano

La comunicazione come Life skill
A: L'Organizzazione Mondiale per la Sanità ha inserito la comunicazione efficace fra le Life Skill perché è una competenza indispensabile per il proprio benessere psico-fisico e la qualità della propria vita
B: Saper comunicare in modo efficace è una dote innata
C: La comunicazione efficace dipende soprattutto dal quoziente intellettivo
D: La comunicazione efficace presuppone la consapevolezza delle proprie emozioni e di quelle altrui
E: Per essere efficaci nelle proprie comunicazioni bisogna evitare di far trapelare le proprie emozioni negative
F: L'empatia è la capacità di dare un nome ai propri stati d'animo
G: L'empatia è la capacità di capire il punto di vista altrui
H: Essere assertivi significa dare ragione agli altri
I: Mai essere franchi se si vuole essere dei bravi comunicatori!
J: Una comunicazione è efficace quando riesco a convincere l'altro delle mie idee
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

L'assertività
A: Se ho un basso livello di autostima di fronte ad un problema sceglierò la fuga ovvero tenterò in tutti i modi di non affrontare la situazione
B: A volte sentirsi poco bene potrebbe rispondere al desiderio di evitare una situazione problematica
C: Una persona ,se è aggressiva, instaura relazioni ostili in tutti gli ambienti che frequenta: sul lavoro, in famiglia, fra gli amici...
D: Esiste una forma di aggressività passiva, che non si manifesta con violenza, ma che comunque irrita ed esaspera gli altri
E: Manipolare un altro significa aiutarlo a cambiare in meglio
F: Una persona assertiva, alla fine di qualsiasi comunicazione, è riuscita a convincere gli altri che sbagliavano
G: Per farsi rispettare è spesso necessario alzare la voce
H: Più si grida, più si è autorevoli
I: L'importante per poter essere assertivi è non mostrare le proprie debolezze, incertezze e paure, altrimenti gli altri ne approfittano
J: Chi è assertivo non ha paura di ammettere i propri errori
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

L'ASCOLTO ATTIVO

Uau! Mancano solo dieci giorni alla fine della scuola. ________

Non sarò mai bravo come Luca: anche se mi impegno, lui riesce meglio di me sempre! ________

La matematica è troppo difficile: sono troppo stupido per capirla! ________

Prende di mira solo me quella vecchia strega! Anche oggi mi ha dato 4!________

Sono grande abbastanza per deciderlo da solo! ________

Non lo chiamo più, è proprio stupido e meschino! ________

Che devo fare? Mi iscrivo all'università o vado a lavorare? ________

Vorrei chiamarla, ma se poi mi dice di no? ________

Non sarei dovuto andarmene! ________

Non so cosa sbaglio. Qualsiasi cosa faccia, per voi non va bene! ________
PosizionamentoPosizionamento
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza